18°

28°

Il piatto forte

Quando per sentirsi chef basta un apriscatole

Quando per sentirsi chef basta un apriscatole
Ricevi gratis le news
1

di Chichibìo

Il museo di Ozzano Taro incanta coi suoi giocattoli fatti con scatolette vuote e ammaccate, raccolti da quell'uomo straordinario che fu Ettore Guatelli - egli stesso ne faceva e ne insegnava l’arte ai suoi alunni. Popeye le apre con una semplice pressione della mano: gli spinaci volano in aria, sono inghiottiti d’un fiato e lo trasformano in Braccio di ferro invincibile.
Andy Warhol con la scatola della Campbell's soup fece un simbolo, quotato milioni, della Pop Art e dell’America, ma anche le più modeste etichette, specie le più antiche, sono spesso piccoli capolavori. Si può dire, citando e deformando un famoso cantautore, che «sono solo scatolette», ma fanno parte della nostra vita, non solo alimentare, e rappresentano sempre una risorsa sicura sullo scaffale della dispensa. Custodiscono il cibo per noi e, facendo attenzione alla scelta, la qualità è garantita. Sono una delle ultime tappe della lunga storia della conservazione del cibo, problema «culturale» che ben presto gli uomini s'accorsero di dover affrontare. I Fenici affumicavano e mettevano sotto sale pesci e carni; i Romani mettevano sott'olio, sotto ghiaccio; gli Arabi sotto zucchero e sotto spirito. Affinando queste tecniche, che funzionano anche oggi, s'intrapresero i grandi viaggi alla scoperta di continenti sconosciuti, ma fu la guerra che diede un impulso determinante: Napoleone partiva alla conquista del mondo con eserciti molto numerosi e conservare il cibo apparve decisivo. Si scoprì allora che un tal Nicolas Appert, già da qualche anno, conservava cibo in bottiglia bollito a bagnomaria e che l’inglese Peter Durand utilizzava barattoli di vetro e metallo. Furono tuttavia Donkin e Hall a brevettare il procedimento e a partire sulla via della banda stagnata e poi della bollitura del cibo per eliminare la carica microbica. Dall’Europa all’America e ritorno, con la Seconda guerra mondiale e la grande invasione di scatolette di carne, minestre, verdure che già, nella seconda metà dell’Ottocento, Francesco Cirio inscatolava specializzandosi nella conserva di pomodoro e nei pelati. Poi è storia d’oggi: bibite, bombolette, birre, ogni cibo possibile che, specie d’estate, aiuta più d’uno a una cena veloce. Non pochi ristoratori pigri ricorrono a «Pronto Greci» per molte, tra l’altro, delle loro trippe e dello loro fondute al formaggio. Noi c'affidiamo all’«Ortolina» di Rodolfi (buona in tutti i modi), alla «Passata di pomodoro Mutti»  (per ogni sugo goloso), alle deliziose acciughe piccanti di Rizzoli Emanuelli (scaldate la scatola in acqua calda e poi micca e vino rosso), al tonno (migliore di quello fresco) del Consorcio o di Giacinto Callipo, e a pane, burro e sardine del Cantabrico di Hoya. Ora, provate a dire che sono solo scatolette...

-La ricetta
Basta una scatola di ceci per fare un viaggio in Siria
Tra i cibi che meglio si conservano, i ceci. Provate, con una buona scatola, a fare l’hummus. Occorre crema di sesamo, aglio, olio extravergine d’oliva, limone, paprika, prezzemolo. Aprite la scatola, scolate i ceci, teneteli qualche minuto in acqua calda, sciacquateli bene. Frullate i ceci insieme al succo di un limone, due cucchiai di crema di sesamo (tahina), due spicchi d’aglio pelati, un pizzico di cumino e di curry, sale. Stendete la crema su un piatto, cospargete di paprika, un doppio giro d’olio, un po' di prezzemolo tritato e servite con pane arabo tostato.
Sempre coi ceci si può fare una buona zuppa, aggiungendo a un soffritto di aglio, carota, sedano, cipolla alcuni pomodori pelati, salvia, alloro. Lasciate andare per un po', scolate e sciacquate due scatole di ceci, passatene una al colino, aggiungete al sugo, allungate con acqua calda o brodo vegetale, lasciate cuocere finché il tutto non sia bene amalgamato, aggiustate di sale e pepe. Un giro d’olio, pane casereccio abbrustolito (se piace, strofinato con aglio).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marilena

    24 Settembre @ 15.22

    cibi in scatola?molto meglio 1 panino o un'insalata,meglio ancora un sano digiuno!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"