14°

22°

Il piatto forte

Ristoranti dell'Appennino parmense: bene il mangiare, ma il vino?

Ricevi gratis le news
0

Un po’ in tutto il mondo siamo noti, noi parmigiani, per la musica, leggasi Giuseppe Verdi ed Arturo Toscanini, e per il cibo. Ci capita spesso, quando siamo fuori dalla nostra città, sia in Italia che all’estero, di sentire magnificati i nostri prodotti, primariamente il parmigiano, il prosciutto, il culatello, la nostra cucina ed i nostri ristoranti. Ma noi parmigiani, che siamo dei perfezionisti, a queste lodi spesso rispondiamo con delle critiche. Critiche che certamente non vanno intese come una negazione della bontà e del buon livello dei succitati prodotti, cucina e ristoranti, ma come il desiderio di un miglioramento, tipico di chi tende all’eccellenza.
E’ questo atteggiamento con il quale vogliamo fare alcune annotazioni a riguardo dei ristoranti del territorio della nostra Delegazione di Parma-Terre alte dell’Accademia italiana della cucina.
Le molte frequentazioni, con uscite ufficiali della delegazione, oppure a titolo individuale dei vari accademici, confermano che il livello della cucina dei ristoranti e delle trattorie di quest’angolo di montagna è mediamente buono. I piatti del territorio, i tortelli d’erbetta o di patate, gli anolini, l’agnello, la punta di vitello, sono normalmente cucinati ad un buon livello e con ingredienti di qualità.
Generalmente il responsabile della cucina è persona che ha una buona preparazione ed opera nel settore da diversi lustri; inoltre i piatti della tradizione, nelle loro diverse ed articolate interpretazioni, sono ben conosciuti e sono stati più volte elaborati.
Anche il dessert è migliorato notevolmente. Un po' in tutti, a fianco delle torte tradizionali, che continuano ad essere fatte con maestria e rispettando la tradizione, vengono proposti dolci di più recente scoperta, come ad esempio catalana e semifreddi, che vengono confezionati in casa, senza trascurare la loro presentazione.
In genere è migliorato il servizio e viene posta più attenzione al tovagliato ed alla posateria, ed in generale si nota una miglior attenzione al cliente.
Ma un pranzo, per definirsi tale, deve completarsi anche con un buon vino. Questo è il punto dolente della nostra montagna. Quando ordini il vino le frasi tipiche sono le seguenti: «bianco o rosso?», «fermo o frizzante?», «lambrusco o tosco?». Manca nei nostri ristoratori la cultura del vino. Ti propongono magari un buon lambrusco od un buon toscano, ma poi si fermano qui.
Approcci a livello di abbinamento, oppure di vitigno, o di specifico produttore difficilmente sono possibili. Non si rileva attenzione neppure per i vignaioli locali ed è raro trovare una carta dei vini; certamente non si ha le pretesa di una carta come può esservi nei locali stellati Michelin o all’enoteca Pinchiorri di Firenze.
Vorremmo soltanto un piccolo elenco di una trentina di etichette provinciali, regionali e nazionali che consentano un abbinamento con il menù che viene proposto. Teniamo presente che nella nostra delegazione, e precisamente nella zona Langhirano-Torrechiara, vi sono diversi e validi produttori con alcune qualificate etichette sia di bianchi che di rossi che bene stanno inserendosi nella ristorazione a livello nazionale e che stanno anche ottenendo importanti riconoscimenti.
La nostra Delegazione di Parma-Terre alte dell’Accademia italiana della cucina in ogni occasione ha fatto opera di education, ma probabilmente è necessario un intervento coordinato sia dalla Camera di commercio che dall’Ascom, alla quale normalmente i ristoratori sono associati. Sarebbe bene promuovere un avvenimento specifico, per esempio in occasione dell’annuale Festival del prosciutto, durante il quale produttori, ristoratori, gourmet ed enologi presentano diversi abbinamenti prodotti-vini locali dando una menzione o un premio a quello più originale, più innovativo e più idoneo.
L’Accademia italiana della cucina continuerà a monitorare questa zona con la volontà di tendere sempre al meglio, avendo tra i suoi scopi l’innalzamento continuo della qualità.
Accademia italiana delle cucina - Delegazione di Parma-Terre alte

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

MUSICA

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

Baye litiga con Aida per il tiramisù: invettive e intimidazioni. E il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti

TELEVISIONE

Baye-Aida, violento litigio: il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti Foto Video

Cafè Tano: la laurea  di Biagio Foto: ecco chi c'era alla festa

PGN FESTE

Cafè Tano: la laurea di Biagio Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore

BASSA

Ponte sul Po fra Colorno e Casalmaggiore: a giugno il bando, in primavera la riapertura

Il ponte sarà restaurato e riaperto al traffico: ecco le prossime tappe dell'iter

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'holter rivela l'infarto: parmigiano salvato dopo una giornata di ricerche

L'uomo ha promesso una pizza per tutti i suoi soccorritori

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

5commenti

il caso

L'inquilina (abusiva) accoglie i proprietari con il coltello

3commenti

Evento

Torna (parco Ex Eridania) il concerto del 1° Maggio a Parma Il programma

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

Prevendita al via

Parma-Ternana, torna "Porta due amici in curva"

GOVERNO

Danni da maltempo: dichiarato lo stato di emergenza anche per l'Appennino di Parma

MUSICA

Concerto del 25 Aprile, piazza Garibaldi si accende con i Baustelle Le foto

1commento

POLITICA

Pizzarotti e il Pd : "Corteo del 25 Aprile, parlamentari leghisti assenti: è grave"

4commenti

Hobby

Pezzali e i trattori, storia di un amore

viabilità

Nuova rotatoria tra via Fleming e via Colli: via libera della Giunta

9commenti

Via Farini

Ladro di cellulari incastrato dall'app

Dal 7 maggio

Torna Cibus: 1.300 novità alimentari sul mercato

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

6commenti

tg parma

Fidenza: sono ancora in Rianimazione il 67enne colpito da malore e il cicloamatore ferito Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

6commenti

CHICHIBIO

Ustaria dal m’rcà: tradizione fatta in casa con fantasia

1commento

ITALIA/MONDO

PORTOGRUARO

E' morto l'imprenditore Pietro Marzotto: aveva 80 anni Foto

PIACENZA

Bimbo schiacciato dal trattore: il padre è indagato

SPORT

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Calciomercato

Milan, per l'attacco c'è Muriel

SOCIETA'

Posta elettronica

Google cambia Gmail: ora i messaggi si autodistruggono

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti