13°

25°

Il piatto forte

Per essere un frutto proibito è davvero molto buono

Per essere un frutto proibito è davvero molto buono
Ricevi gratis le news
0

di Chichibìo

Lo sognò Cartesio. Appena ventitreenne, poco dopo aver risolto problemi matematici fino allora insoluti quali la duplicazione del cubo, la trisezione dell’angolo. In quel periodo, alcuni sogni lo inquietano: decide di trascriverli, pensa che per lui, per il suo futuro, siano importanti. Nel primo, si vede sospinto da un vento impetuoso verso un misterioso collegio dove incontra due uomini che gli donano un melone proveniente da un paese straniero: è «il melone di Cartesio». Per lui, si tratta del fascino della solitudine; poi Marie-Louise von Franz (junghiana) parlerà d’inconscio collettivo, di comprensione intuitiva degli archetipi dei numeri. Freud, espressamente interpellato, risponderà, con sbrigativo pragmatismo (non amava Cartesio), che doveva trattarsi di perturbazioni d’ordine sessuale. Se non proprio convincente, Freud appare di sicuro sempre molto stimolante: per i Greci «melopepon» sono tutti i frutti a forma tonda e allungata come seni femminili e in quel sorso di linfa sugosa, di polpa croccante e turgida, in quella fresca carnalità c’è, appena velato, il segno dell’eccesso, della scorpacciata, l’incentivo a una smodata sregolatezza.

Fu certo per questo che il melone finì all’indice tra i frutti proibiti descritti dai medici medievali e furono forse probabili indigestioni dello stesso ad innescare processi che portarono alla morte di Papi e Imperatori. Era dunque questo l’inquietante, velenoso segreto nascosto da quella maturità adescatrice, «umore decomposto della terra» (come era definita nel Seicento)? Ce n’è abbastanza per sconcertare l’inconscio del giovane Cartesio e, all’alba del razionalismo moderno, proiettare l’ardore confuso della sua naturale libido nella visione onirica di un vento violento, che avvolge il misterioso collegio e gli uomini neri che, nella notte, portano, frutto dorato, il melone straniero. Senza dimenticare che i sogni, come direbbe un freudiano cinico, sono la spazzatura del sonno, resta che il melone è, per lunga tradizione, frutto ambiguo e ingannatore. A cominciare dalla scelta.

Quale il migliore? Per alcuni bisogna, anche qui, cercare la femmina: avrebbe sapore più fine con note di cannella, profumo delicato: si riconosce perché, dalla parte opposta al picciolo, porta un cerchio pigmentato che ricorda l’areola del capezzolo. Altri, invece, prediligono il frutto maschile (un punto nero al posto dell’areola), più saporito. Di certo va soppesato: più è pesante, meglio sarà e se, schiacciando l’estremità, questa sarà cedevole ed elastica il punto di maturazione è quasi perfetto. Ma non ci s’illuda però, perché, dopo aver verificato tutto ciò, ci si potrà ancora sbagliare: il melone, che ha turbato il razionale Cartesio, nasconde anche
a noi il suo segreto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutte le foto del  royal baby

fotogallery

Tutte le foto del royal baby

Silvia Olari furto tablet

Foto d'archivio

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

3commenti

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

5commenti

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

TERREMOTO

Il Bardigiano trema: 7 scosse in un'ora

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Varese

L'omicidio di Lidia Macchi: ergastolo per Stefano Binda

FRANCIA

Corruzione: in stato di fermo il finanziere Vincent Bolloré

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

INTERVISTA

Pin-up e "mister barba", parla la modella: "Ecco come ho creato il servizio fotografico" Video

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover