20°

Il piatto forte

La merenda dei mandriani è diventata un classico

La merenda dei mandriani è diventata un classico
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Grignaffini

Ci sono piatti così vincenti nella formulazione che riescono nel tempo ad assurgere a ricette di respiro internazionale: il gulash è senza dubbio tra queste nonostante non parta da una delle grandi cucine di riferimento. E’, infatti, un piatto di origine molto antica, rappresentativo della cucina povera ungherese che nel corso del tempo si è evoluto negli ingredienti e nel nome. Originariamente la ricetta apparteneva ai mandriani ungheresi che si spostavano a cavallo per seguire le mandrie di bovini attraverso le vaste pianure della Puszta per poi portarli ai vari mercati anche al di fuori dei loro confini, ma molto ricercati per la qualità della carne anche in Occidente. Per sopravvivere ai lunghi viaggi erano soliti preparare un’abbondante zuppa di carne tagliata a pezzi con l’aggiunta di cipolle e cotta in un grosso paiolo sopra un fuoco a legna all’aperto. A cottura ultimata doveva risultare un composto quasi asciutto da stendere sopra delle tavole e lasciare essiccare al sole per poi spezzettare e riporlo in bisacce di pelle per essere trasportato facilmente nei lunghi spostamenti senza deteriorarsi. Al momento di preparare il pasto bastava sciogliere in acqua bollente parte del composto aggiungendo verdure che si reperivano in loco come le rape e la zuppa era pronta: corroborante, confortevole, energetica e saporita. Da qui il nome «gulyàs» che in ungherese significa mandriano e da «gulya», ovvero mandria. Questa preparazione si estese anche alle famiglie locali che vivendo in estrema indigenza potevano nutrirsi con qualcosa di più sostanzioso, in seguito furono aggiunti altri ingredienti che ne fecero una preparazione più appetibile. Infatti, verso la fine dell’Ottocento, per merito del peperone arrivato dall’America, si iniziò a utilizzare la famosa paprika che anche oggi ne caratterizza il piatto, senza la quale non sarebbe gulash. La paprika, in ungherese, non è altro che il peperone dolce in polvere che conferisce un gusto delicatamente piccante senza prevaricare gli altri sapori. Il consumo del gulash anche sulle tavole della buona borghesia locale consentì di varcare i confini del Paese e approdare in Austria, quindi in tutta l’Europa e oltre. Naturalmente in questo suo peregrinare l’antica ricetta ha subito delle varianti, come il passaggio da zuppa a carne in umido o stufato e prendendo il nome tedesco gulasch o goulash, o gulash. Oggi si prepara anche aggiungendo patate, pomodori pelati, brodo di carne secondo le abitudini del luogo in cui si consuma. Per gli ungheresi cultori della materia deve essere consumata solo come una zuppa, cotta con il grasso di maiale senza aggiunta di altri ingredienti come vino, panna, farina o altro. Dura e pura. 

-La paprika 
La polvere rossa che insaporisce gli stufati
La paprica o paprika è polvere macinata di alcune varietà di peperoncino rosso dolce europeo. Suo luogo d’elezione è l’Ungheria il cui nome deriva dal prodotto importato dalla Turchia e trova largo impiego in diverse preparazioni culinarie e soprattutto a base di carne, come il tokany, il pörkölt e naturalmente il gulash. Fra le più utilizzate abbiamo: la Rosenpaprika di colore rosso chiaro, dolce, usata come colorante, ricavata solo dalla parte polposa del frutto senza semi e filamenti, e la Keonigs Paprika di colore rosso intenso molto piccante ottenuta dalla macinatura della polpa, dei semi e dei filamenti, pertanto da usare con parsimonia. Oggi la paprika è utilizzata in diversi Paesi come l’Austria e la Spagna, ma è l’Ungheria che ne detiene il primato come insaporitore, colorante e come conservante, in particolare nei piatti degli tzigani, che  essendo un’etnia migrante, aveva necessità assoluta di preservare le vivande dal deterioramento. In Italia la ritroviamo specialmente in alcune preparazioni di stufati e di ricette mitteleuropee.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Gazzareporter

Parma di sera vista da Giulia, 14enne appassionata di fotografia

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

2commenti

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel