19°

Il piatto forte

Barilla al Cous Cous Fest

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa
 

 
È all’insegna di creatività e cultura la presenza di Barilla all’undicesima edizione del Cous Cous Fest. In qualità di sponsor ufficiale, infatti, Barilla intende valorizzare lo spirito di accoglienza, la multiculturalità, il rispetto della tradizione e la ricerca di innovazione che caratterizzano un festival che ha come protagonista assoluto il cous cous, “la graine de la paix”, ovvero la semola della pace, slogan dell’edizione 2008.
 
Barilla partecipa al Cous Cous Fest organizzando una serie di iniziative che coinvolgono i visitatori in un percorso culturale e gastronomico. Cuore del programma di eventi è Casa Barilla, lo spazio allestito sul meraviglioso lungomare di San Vito Lo Capo. Qui sono ospitate le lezioni di cucina e degustazioni Barilla Cous Cous tra passato e futuro. Gli chef Barilla, coadiuvati dalla collega sanvitese Piera Spagnolo, propongono una serie di viaggi, fra tradizione e innovazione, nella cucina del cous cous.
 
Casa Barilla ospiterà una serie di incontri dedicati a Paesi che partecipano alla gara gastronomica internazionale: un segno di ospitalità italiana per i rappresentanti delle migliori tradizioni mondiali di cucina del cous cous.
 
Il Cous Cous a marchio Barilla, nato per offrire alle persone un modo nuovo e originale, moderno e contemporaneo di mangiare, avrà un ruolo importante nel Cous Cous Fest. Sarà il protagonista nelle aree di degustazione allestite al centro del paese, dove tutti i visitatori potranno scegliere di gustarlo nelle ricette che preferiscono. Inoltre, durante i giorni del festival, hostess a bordo di speciali tricicli offriranno il cous cous direttamente in spiaggia, per un delizioso aperitivo Barilla Cous Cous Hour, a base di cous cous cucinato in appetitose ricette dagli chef Barilla.
 
“Per Barilla sostenere il Cous Cous Fest è l’occasione per ribadire l’impegno a valorizzare le tradizioni gastronomiche, soprattutto mediterranee, reinterpretandole in un’ottica moderna e originale, per proporre alle persone alimenti buoni e sani, adatti allo stile di vita contemporaneo”, afferma Emanuele Carando, direttore Marketing di Barilla. “Il cous cous accomuna molti Paesi diversi fra loro diventando un simbolo di pace e incontro fra culture, che qui a San Vito Lo Capo trovano accoglienza. Barilla è vicina a questi valori e crediamo che le attività organizzate a Casa Barilla siano un modo per contribuire concretamente al successo dell’intera manifestazione”.
 
 

Con Barilla al Cous Cous Fest
 
 
Casa Barilla
Cuore della presenza di Barilla al Cous Cous Fest è Casa Barilla, uno spazio dedicato allo spirito di accoglienza, valore che da sempre identifica lo stile di Barilla, e destinato a ospitare molti appuntamenti dedicati al protagonista del festival: il cous cous.
La struttura, posizionata sul meraviglioso lungomare di San Vito Lo Capo, sorge su uno spazio di 250 mq e mette a disposizione 80 posti a sedere per le persone che parteciperanno al ricco programma di iniziative.
 
Gli appuntamenti di Casa Barilla
 
Barilla e la Cous Cous Art
Il Cous Cous Fest è l’occasione per esaltare la creatività come uno degli ingredienti fondamentali per il successo in cucina. Creatività e design, quindi, sono state scelte come temi centrali di un evento speciale organizzato da Barilla, che intende così esaltare l’anima artistica della manifestazione e sottolineare ancora una volta l’impegno di sempre rivolto sia alla salvaguardia delle tradizioni gastronomiche sia all’innovazione che va incontro ai gusti delle persone.
Barilla e la Cous Cous Art - Il cous cous buono da mangiare, bello da vedere. Appuntamento a Casa Barilla venerdì 26 settembre. A partire dalle 19, alcuni giovani designer dello IED (Istituto Europeo di Design) di Torino, coadiuvati da food stylist e dagli chef Barilla, realizzeranno alcune opere ispirate al cous cous. L’evento sarà condotto da Fede & Tinto, conduttori del programma radiofonico Decanter in onda sulle frequenze di Radiorai Due, che con la loro simpatia seguiranno la preparazione delle opere d’arte.
Madrina dell’iniziativa sarà la bellissima Rossella Brescia.
 
Barilla Cous Cous tra passato e futuro
La tradizione millenaria del cous cous prevede una lunga e affascinante preparazione della semola e ricette che affondano nelle culture dei popoli di cui è il piatto principale. La diffusione del cous cous passa però anche dall’innovazione del prodotto, con l’introduzione di moderne preparazioni attraverso le quali si ottiene un alimento sano e gustoso, proposto in ricette sempre nuove che incontrano l’evoluzione dei gusti di oggi. Barilla si fa portavoce dell’innovazione nella cucina del cous cous, valorizzandolo come primo piatto moderno e originale, in un appuntamento quotidiano ospitato in Casa Barilla: Barilla Cous Cous tra passato e futuro. Gli chef Barilla Roberto Bassi e Stefano Caggiati, affiancati dalla collega sanvitese Piera Spagnolo, una vera istituzione della cucina locale, propongono reinterpretazioni in chiave moderna delle tradizionali ricette di cous cous. Gli ospiti possono assistere a simpatiche lezioni di cucina del cous cous e degustare le ricette proposte.
L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti.
 
Casa Barilla, laboratorio di cultura
Spazio aperto all’accoglienza e al dialogo, Casa Barilla ospiterà appuntamenti culturali dedicati alle tradizioni gastronomiche italiane e dei paesi che partecipano al Cous Cous Fest. In programma:
 

Domenica 28 settembre
Ore 12.00 Le officine gastronomiche dal Mondo. Il cous cous nella tradizione italiana. Interverrà lo chef Giovanni Torrente. Conducono Nino Aiello e Giancarlo Lo Sicco.
Ore 18.00 Le officine gastronomiche dal Mondo. Il cous cous nella tradizione della Costa d'Avorio. Interverrà la chef Abibata Konatè. Conducono Nino Aiello e Giancarlo Lo Sicco.
 
 
Barilla Cous Cous Hour
Non solo creatività e cultura nei giorni del Cous Cous Fest. Durante la kermesse, infatti, Barilla propone un gustoso intermezzo a tutte le persone in visita a San Vito Lo Capo: il Barilla Cous Cous Hour. Partendo da Casa Barilla, ogni giorno dalle 12 alle 13, ragazze a bordo di speciali tricicli blu offriranno mini porzioni di Cous Cous Barilla ai bagnanti della spiaggia di San Vito Lo Capo. Un delizioso aperitivo per tutti i visitatori del festival che possono così gustare la bontà del Cous Cous Barilla, cucinato in appetitose ricette dagli chef Barilla.
 
 
Ulteriori dettagli e aggiornamenti sul programma degli eventi sono disponibili sul sito ufficiale del festival: www.couscousfest.it
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno