11°

26°

Il piatto forte

Melograno, la mano tesa verso la dolcezza

Melograno, la mano tesa verso la dolcezza
Ricevi gratis le news
0


Ride la melagrana, quando è matura e si spacca. Brillano, nella crepa, e splendono lucenti i suoi semi d’avorio, perlacei, appena umidi di sugo trasparente. Conficcati in un labirinto di logge, in un alveare fatto di membrana bianca, fibrosa e amara da cui bisogna estrarli, quei chicchi deliziosi hanno aspetto gelato e sono invece caldi di una dolcezza zuccherina, carnosa, agrodolce, frizzante, fresca, lievemente acidula. E’ la stessa delicatezza che, a ritroso nei tempi, si trovava nei primi sorbetti fatti con quel succo, mischiato alla neve delle montagne persiane. E in anni più recenti, però già abbondantemente nel secolo scorso, negli sciroppi casalinghi mescolati ad acqua fresca, sollievo agli inesauribili giochi di quei caldi pomeriggi estivi.
Oggi la granatina è tutta chimica, coloranti e aromi, ma sopravvive nella malinconia della memoria e in qualche bar dove si sanno ancora preparare i cocktail. Anche l’albero del melograno, sottile ed elegante, è sparito quasi del tutto dai giardini delle nostre campagne eppure, se ben esposto, sa resistere al gelo, ha abbondanti fiori vermigli, frutti grossi come un’arancia, verdi e tondi che, maturando sul finir dell’estate, diventano rosa scuro. La sua storia è nobile e antica, perché si tratta di uno dei più vecchi alberi del mondo, con origine in quella regione, culla della civiltà, situata tra Persia, Afghanistan e Kurdistan. Resistente alla siccità e capace di adattarsi a terreni poveri, salini possiede una sorprendente capacità di riprodursi semplicemente, interrando un pezzo di ramo o un butto strappato dalla radice. Per questo e per la sua straordinaria longevità, il melograno è stato in molti luoghi e per lungo tempo uno dei principali alleati dell’uomo contro l’avanzare del deserto.
La mitologia e la religione se ne impadronirono: presente nei bassorilievi del tempio di Karnak e in molte tombe egizie, in mosaici bizantini in Libia e in sculture assire, la melograna attraversa, molto amata dai pittori, tutta la storia dell’arte, fino a Botticelli e Matisse. Il calice coriaceo, che resta attaccato alla scorza, fa della melagrana un frutto coronato e per questo Salomone la elesse a simbolo di regalità.
Il Cristianesimo la utilizzò e già nel «Cantico dei Cantici» la giovane sposa ha «germogli che formano un giardino di melograni»; la buccia dura e i tanti semi rappresentano la Chiesa e i suoi credenti; il succo è il sangue di Cristo e dei martiri; Giovanni della Croce la cita nei suoi slanci mistici. Per i Greci fu simbolo di fertilità, fu cara ad Afrodite che la piantò nell’isola di Cipro e divenne frutto d’amore. All’ombra di un melograno Romeo canta per sempre la sua struggente serenata a Giulietta. Chichibìo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

PARMENSE

Superenalotto: vincita da oltre 41mila euro a San Secondo

CARABINIERI

Trovata a Fidenza dopo 13 giorni la ragazza scomparsa da Piacenza

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

5commenti

METEO

"Salvo" il ponte del 25 aprile, 1°maggio a rischio pioggia Video

GAZZAREPORTER

Grosso ramo cade al Parco Ducale: le foto di un lettore Foto

Foto di Massimo Mari

1commento

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Serie B

Stasera Frosinone-Empoli. Lucarelli su Facebook: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta" Video

tg parma

Crespo: "Non sono sorpreso del momento positivo del Parma, merito dei giocatori" Video

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

PARMA

Ruspa danneggia un tubo: perdita di gas in zona Mercati, evacuati due edifici

L'emergenza è scattata attorno alle 9 ma è rientrata presto: sono intervenuti i tecnici di Ireti e i vigili del fuoco

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

8commenti

ITALIA/MONDO

Gran Bretagna

Piccolo Alfie: i manifestanti tentano di irrompere nell'ospedale

TERREMOTO

Terremoto: scossa di magnitudo 3.0 sull'Appennino tosco-romagnolo

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

3commenti

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

2commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover