10°

24°

Il vino

In Georgia il vino si custodisce in un orcio d'argilla

In Georgia il vino si custodisce in un orcio d'argilla
Ricevi gratis le news
0

Andrea Grignaffini

Varcati i nostri confini nazionali, oggi getteremo uno sguardo a una terra lontana, patria di antichissimi vitigni e di una tradizione vitivinicola millenaria, come testimonia il recente ritrovamento nella regione del Caucaso della cantina più antica del mondo, risalente a circa 6.000 anni orsono. In particolare ci occuperemo del Caucaso meridionale, della Georgia, terra di una tradizione ancora arcaica di vigne e di vino.
Tanti sono i vitigni autoctoni in tutta la Georgia, siamo sulle 500 varietà, dai nomi spesso oscuri e impronunciabili come Tsitska, Tsolikouri, Chkhaveri, custoditi da produttori restii all’utilizzo di vitigni internazionali per tutelare l’antica tradizione enologica.
La vinificazione è imprescindibile dal kvevri, non è un’anfora come un tempo era usata dai nostri vignaioli specialmente nell’Italia meridionale per trasportare il vino, ma è più simile ad un orcio d’argilla, cotto a 950 C° in forno a legna, dalle capacità diverse fino a 1.000 litri, completamente interrato, dotato di una porosità che permette una perfetta ossigenazione e una temperatura costante per la fermentazione e la maturazione.
Anche la forma è in funzione di esigenze di praticità e razionalità, essendo fusiforme permette ai vinaccioli di depositarsi sul fondo senza rilasciare troppa tannicità al vino, che poi verrà travasato in altri kvevri per permettergli di invecchiare tappato con coperchi a chiusura ermetica, sigillati con cera d’api e ricoperti con uno strato di sabbia o terra per una conservazione perfetta.
Ancor oggi la vinificazione dei vini georgiani avviene in due modi differenti legati ad antiche tradizioni: il Kakheti e l’Imereti.
Il Kakheti si pratica a Est del Paese nelle vicinanze delle catene montuose caucasiche, l’Imereti è nella parte Ovest ai confini con il Mar Nero, entrambi sono procedimenti diversi di fare vino non tanto nel processo produttivo quanto nell’uso della chacha, le vinacce, immesse nel kvevri.
Il metodo kakhetiano vinifica in bianco facendo fermentare con il mosto tutte le vinacce, ottenendo un vino dorato carico, aranciato (orange wine), tannico e con un elevato tasso alcolico (sui 14 gradi). Il secondo mette solo una piccola percentuale di raspi, semi e vinacce, ottenendo un vino meno colorato, piuttosto aromatico e meno alcolico (sui 12 gradi).
Nonostante le tante varietà di vitigni alla fine per i georgiani vi sono due tipologie di vino: il vino bianco da gustare quotidianamente e il vino rosso per i giorni festivi e per particolari ricorrenze.
Per riassumere: è un’esperienza davvero unica quella dell’assaggio del vino georgiano se la si mette in pratica scevra da preconcetti e se ci si lascia andare a quella che è la natura più intima e ancestrale del vino.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Precipita in un bosco facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

anteprima gazzetta

Bimba di dieci anni, da Bari salvata al Maggiore dopo mesi da incubo Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

22commenti

ASSEMBLEA

Parmalat: Bernier conferma i target 2018. Scontro con il fondo Amber

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

la foto

Intervento dei vigili dei fuoco in via Mantova

tg parma

Circolo La Raquette: indetto il nuovo bando per la gestione Video

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

tg parma

Scontro auto-scooter in viale Pasini: un ferito, disagi al traffico Video

L'incidente si è verificato attorno alle 11

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

politica

M5S-centrodestra, nessun accordo: "Sì a un appoggio esterno di Fi e Fdi" e "Intesa solo se c'è tutto il centrodestra"

Parco d'Abruzzo

Un orso muore durante la cattura e si riapre la polemica

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

Musica

Nessun colpevole per la morte di Prince

MOBILITA'

Auto senza pilota: parte anche in Italia la sperimentazione

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti