10°

27°

Il piatto forte

Colori, sapori e vitamine che vengono dal mare

Ricevi gratis le news
0

Di Andrea Grignaffini

Alghe, qualcosa del mondo acquatico-vegetale che ancora nelle nostre cucine italiche creano qualche perplessità. Eppure è un alimento che ha sfamato tante popolazioni specialmente rivierasche fin dalla più remota antichità, partendo dai Celti e i Vichinghi. Oggi si può dire che i maggiori consumatori sono i cinesi, i giapponesi e gli abitanti del nord Europa fino ai canadesi. Anche nell’Italia meridionale alcune varietà sono molto apprezzate e utilizzate in cucina. Le alghe sono vegetali che trovano il loro habitat nel mare, ma anche nei fiumi e nei laghi. E’ un alimento ricco di clorofilla, quasi senza calorie ma con un’abbondante carica vitaminica. La curiosità per questa verdura ha trovato estimatori fra gli chef più creativi anche per offrire a clienti vegetariani e salutisti novità culinarie per i più stravaganti. Così si creano piatti con l’utilizzo di alghe per evidenziarne il sapore, per chiarificare, per filtrare, ma soprattutto per dare texture e retrogusti con sfumature «green» differenti dal solito. Antesignano di queste nuove esperienze, il più grande genio della cucina del nuovo Millennio, il mitico Ferran Adrià che ha svincolato dal loro ambiente naturale, il mare, le alghe fresche assolutamente commestibili e versatili verso la nuova frontiera culinaria.
Ora, dato per scontato che le alghe non rientrano negli ingredienti in uso nelle nostre preparazioni tradizionali si cerca di aggiungerle o, meglio, di dare un tocco in più a preparazioni innovative, sempre però nel solco del piacere gustativo. Si può definire il mare come il più grande orto esistente, perennemente irrigato (ovviamente!) con le sue tantissime varietà di alghe commestibili, (siamo già a oltre quota cinquecento) dai colori variopinti, che vanno dal verde al viola, al rosso; dalle forme più svariate, dai gusti più particolari declinati dal forte al pungente (sempre grandemente pervaso da profumi iodati e marittimi) per finire al «neutro».
Per non citare delle succitate texture le più diverse: gommose, croccanti, morbide… Elementi che ben conoscono e utilizzano soprattutto i popoli asiatici, in primis quelli estremo-orientali, che ne fanno da sempre un uso quotidiano e pertanto esistono affermate industrie di estrazione di alghe per l’utilizzo in gastronomia.
E proprio da queste cucine che sono arrivate fino a noi alimenti a base di alghe dai nomi esotici che ci vengono proposte nei ristoranti etnici: Kombu, Wakame, Nori, Agar, Arame, Dulse…
Tutte ormai alla portata dei più, e intriganti per pranzi in cui il mare sia da sottofondo marcato a piatti di pesce, magari quelli più delicati, così da avere un contrappunto sapido e marittimo nel piatto senza utilizzare il sale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

1commento

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street