16°

29°

Il piatto forte

Brandade di baccalà, la crema della cucina

Brandade di baccalà, la crema della cucina
Ricevi gratis le news
0

Piatto di casa in Linguadoca e Provenza, la «brandade de morue» (una sorta di crema mantecata di baccalà), è rivendicata soprattutto della cucina di Nîmes. La preparazione, benché compaia in testi precedenti, pare avere per Nîmes carattere ufficiale nel 1830, quando Charles Durand, celebre cuoco, tra l’altro anche a servizio del vescovo della città, pubblicò il libro «Le cuisinier Durand». A contribuire al successo su più larga scala della brandade, fu anche Alphonse Daudet, che nel 1894, a Parigi, al Café Voltaire di Place de l’Odéon, diede il via a una serie di appuntamenti tematici chiamati «les dîners de la brandade», ossia, «cene della brandade» a cui partecipavano tra gli altri scrittori del calibro di Zola, Flaubert e Goncourt.
 Il piatto protagonista dell’iniziativa gastro-culturale si dice arrivasse appositamente in treno da Nîmes: con sei franchi si aveva «una brandade e due discorsi». La riuscita della brandade (dal provenzale «brandar» ossia «mescolare») dipende da un particolare lavoro di mani. Farla, benché gli ingredienti si contino sulle dita di una mano, è più ostico di quanto non sembri. In vero, occorre fare attenzione a certi dettagli, come la temperatura di olio e latte e il movimento corretto delle mani così da creare una sorta di crema di baccalà ben emulsionata.
Il baccalà, tagliato in tranci (800 g), va messo a dissalare in acqua fredda (cambiandola ogni quattro ore) per 48 ore. Una volta reidratato, va in una pentola con acqua fredda. Appena l’acqua bolle, si spegne il fuoco e si lascia il baccalà in ammollo per 10 minuti così che la polpa si ammorbidisca. Poi lo si toglie dalla pentola e si eliminano le lische. Quindi, senza levare la pelle (che anzi, grazie al collagene contenuto aiuterà a creare poi un’emulsione corposa) si trita con una forchetta. I pezzetti ottenuti si mettono in un tegame col fondo molto spesso e a fuoco medio. Con un cucchiaio di legno si fanno movimenti rotatori per schiacciare e rompere ulteriormente le fibre della polpa del pesce contro le pareti della pentola; intanto, si inizia a versare alternandoli olio d’oliva tiepido e latte caldo in pari quantità (sui 300 cl l’uno). Contemporaneamente, mentre con una mano si fa ruotare il cucchiaio, con l’altra si deve scuotere spesso il tegame.
 E non è finita: la preparazione non deve mai bollire, anzi nemmeno sobbollire. La crema pastosa ottenuta, si può servire tiepida, ma è gustosa anche fredda, con crostoni di pane. Tra le tante varianti, c’è chi mette dell’aglio mentre si fa la crema e chi aggiunge a fine lavorazione del prezzemolo e un po’ di succo di limone.E.T.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

complkeabbo

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Trovato a terra sulla pista da motocross: è gravissimo

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

10commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

paura

Fuori da Buckingham Palace con un taser, arrestato

Firenze

Un sedicente artista rompe un quadro in testa a Marina Abramovic

SPORT

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse