18°

28°

Il vino

Vendemmia 2013: un successo inatteso

Vendemmia 2013: un successo inatteso
Ricevi gratis le news
0

Andrea Grignaffini

Periodo traballante per vendite, consumi e pagamenti a cui la natura (e il suo aspetto divino) cerca di porre rimedio con una vendemmia di quelle che per un paio di lustri ricorderemo volentieri. Voce del popolo... e dei produttori: ce lo conferma Marcello Ceci di Ariola: «Penso sia un’annata molto valida sia per la qualità che per la quantità, è ancora presto per dare dei dati precisi ma sulla qualità già raccolta dello chardonnay abbiamo dei riferimenti molto positivi. Abbiamo raccolto circa 130 Q.li/Ettaro con una buona acidità, parecchi profumi grazie all’abbassamento delle temperature notturne e quindi con un’uva molto sana. Penso che rispetto l’anno scorso che comunque è stato l’anno peggiore di Ariola raccoglieremo in quantità almeno un 20% in più ma soprattutto avremo finalmente un anno con buona acidità e tanto profumo.» Poco distante Isidoro Lamoretti gli fa eco: «Siamo molto ottimisti. Infatti, le numerose piogge primaverili hanno ripristinato una condizione idrica "normale" dopo anni siccitosi e quindi lo sviluppo della vite è stato regolare, sia dal punto di vista del legno che del frutto. Chi ha avuto la costanza di eseguire i trattamenti antiperonosporici e antioidici con regolarità, in funzione dell’umidità relativa e della temperatura, utilizzando tutte le tecnologie di rilevazione dei dati e la previsione dei periodi di incubazione dei vari funghi (esistono software revisionali specifici, rapportati alle nostre latitudini, da far girare nel computer) ha la possibilità di fare una splendida vendemmia. Chi ha bene operato, ora si troverà uve mature, con buon tenore di zucchero, buona acidità e notevoli profumi; il moscato, la malvasia ed il sauvignon hanno assorbito gli elementi nutritivi del terreno, infatti, sono ricchi di tioli varietali che appaiono importanti già nelle prime fasi della fermentazione tumultuosa. Le uve rosse sono molto belle, il merlot, il cabernet e la croatina e il barbera maturano lentamente acquisendo anche colorazioni importanti. Penso che la mia sessantatreesima vendemmia sarà una delle migliori dieci». Discorso analogo per Andrea Ferrari di Monte delle Vigne: «Questa per me è una vendemmia davvero speciale, indipendentemente da come andrà; semplicemente perché è la mia trentesima. Rispetto alla prima sono cambiate molte cose: innanzitutto la mia età e con essa inevitabilmente il mio approccio. Mentre all’inizio subivo vigneti e uve, con l’ansia e il dubbio dei risultati, oggi guardo a loro con l’affetto di un padre; sono al loro fianco sapendo che stanno dando il massimo possibile. Le ultime vendemmie sono state una conferma qualitativa, un’espressione territoriale costantemente elevata. Quest’anno ancora di più. L’estate mite, gli sbalzi termici giorno/notte e la riserva idrica immagazzinata in primavera fanno pensare a una vendemmia dal sapore antico, quando le barbere si raccoglievano a fine ottobre. Forse qualche problema in più per le malvasie che hanno avuto un atteggiamento meno uniforme, alternando appezzamenti di uva straordinariamente bella e matura ad alcuni fondovalle meno espressivi con le piante già affaticate. Penso però che questo sia un anno da rossi: le uve sono molto belle, grappoli ricchi, bucce solide e molto colorate. Il primo merlot che ho raccolto ha mostrato una concentrazione straordinaria con una intensità colorante incredibile: il pavimento, anche dopo i lavaggi, resta macchiato. Le barbere hanno grappoli non troppo grandi con colore viola scurissimo e molto omogeneo, e questo è indice di grande qualità. Non c'è difformità nella maturazione: mi aspetto un grandissimo Nabucco. Per il Lambrusco vale lo stesso discorso: grappoli spargoli, acini molto colorati a indicare una qualità elevata. Non sarà una sorpresa se il Lambrusco di quest’anno sarà forse il migliore delle ultime annate. L’ultima nota quella sulla quantità: una netta riduzione, almeno per le bianche, rispetto al 2012. Non si può avere tutto, però».
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"