13°

25°

gusto light

Tagliar verdure sembra facile

La scelta: a ciascuna preparazione il suo taglio

Tagliar verdure sembra facile
Ricevi gratis le news
0

Julienne, Chiffonade, Giardiniera, Brunoise, Macedonia e Paesana: tanti modi per sminuzzare verdure con manualità, precisione e fantasia. Il taglio è una tecnica molto antica che migliora cottura ed energia in cucina. Nessuno di questi tagli delle verdure presenta particolari difficoltà di realizzazione: la differenza viene fatta soprattutto dalla manualità, dall’esperienza e anche dagli strumenti in dotazione. Una buona riuscita deriva inoltre dallo spazio a disposizione soprattutto da una buona base di appoggio (un tagliere comodo e spazioso) e, cosa ancora importante un coltello corretto. Pratica e concentrazione serviranno a farvi ottenere strisce o cubetti perfetti, ma soprattutto a tagliare le verdure senza ferirvi.
Il taglio alla Julienne è, probabilmente, quello più popolare anche fra i meno esperti di cucina; utilizzato praticamente per tutte le verdure (tra cui patate, peperoni, cetrioli, zucchine e sedano) consiste nel tagliare il vegetale in strisce sottili come fiammiferi: al massimo cinque centimetri di lunghezza e tre millimetri circa di spessore. Una variante è il taglio detto ” a paglia” realizzato con una mandolina o un mulinello per realizzare una Julienne finissima perfetta per insalate e antipasti. Ideale per le fritture, invece, è il taglio a fiammifero, che rende le verdure immediatamente croccanti all’esterno e morbide nella parte centrale. Le verdure della giardiniera invece vanno tagliate a strisce più corte e spesse che quelle realizzate col taglio a Julienne; questo tipo di taglio permette infatti di sbollentare perfettamente le verdure anche per preparare ottime conserve sott’olio o sott’aceto.
La Paesana è una variante della giardiniera, ma anziché strisce più corte, l’obiettivo è avere dadi e fette che cuociano nello stesso tempo per realizzare caponate e ratatouille dal gusto ben bilanciato e dalla consistenza perfetta. Il taglio a rondelle poi è molto adatto per inserire le verdure rotonde in insalata ecco che ravanelli, cipollotti e pomodorini ciliegia esprimeranno al meglio il loro sapore.
Discorso analogo per la Brunoise: partendo dalla Julienne, i “fiammiferi” vanno affettati nel modo più preciso possibile per ottenere poi dei cubetti molto piccoli e il più simili possibile. Una tecnica molto precisa che richiede l’uso di coltelli molto affilati per avere una preparazione perfetta. Questo tipo di taglio è molto usato nella preparazione di salse e di ragù.
Anche il taglio detto Mirepoix è un classico per la realizzazione del soffritto. Sedano, carota e cipolla vengono affettati e poi ridotti in cubetti più spessi che rimangono ben visibili nel sugo. Per guarnire i piatti spesso si utilizza la concassè: una tecnica di taglio a dadini realizzata dopo aver sbucciato ed eliminato tutti i semi dalla verdura. Per la macedonia, invece, è il contrario: le verdure si trasformano in una dadolata, spessa, dalle dimensioni di un centimetro di lato per ogni cubetto.
Per le verdure a foglia o le erbe di contorno, come l’insalata o i cavoli, si usa invece il taglio alla Chiffonade. Le foglie vengono divise in strisce di un millimetro circa di ampiezza: per ottenere lo stesso risultato più rapidamente, le foglie possono anche essere impilate e tagliate tutte insieme. È molto utilizzato dagli chef per arricchire e decorare consommè e zuppe.


  La ricetta  

GIARDINIERA PICCANTE
250 g di cetriolini; 250 g di cipolline piccolissime; 100 g di peperoncini rossi e verdi; 250 g di fagiolini verdi sottili; 1 cucchiaino di curcuma; 2 cucchiaini di senape in polvere; 50 g di zucchero di canna “Panela”; 1 lt di aceto di vino bianco; 2 cucchiai di farina integrale; sale marino integrale

PREPARAZIONE
Mondate le verdure e tagliatele a pezzetti con la tecnica della giardiniera di grandezza uniforme. Cospargetele di sale grosso e lasciatele riposare per 12 ore. Sciacquatele in abbondante acqua fredda e sgocciolatele. In una pentola mescolate la curcuma, la senape e lo zucchero con l’aceto. Portate a bollore, unite le verdure e cuocetele, a ebollizione leggerissima, per 15 minuti circa o finché sono tenere a gusto vostro (dovrebbero rimanere un po’ al dente). Sgocciolatele accuratamente con una schiumarola e accomodatele nei vasi. Filtrate l’aceto e versatelo subito sulle verdure. Chiudete i vasi. Lasciate riposare per 4-6 settimane prima di cominciare a consumare.

Difficoltà 3 - Tempo 1 ora più riposo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

Il personaggio

Beppe Boldi, maestro di cori: 55 anni di carriera

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

Mondo

Nicaragua, 25 morti in scontri, cronista muore in diretta

Colpito alla testa mentre stava riprendendo su Facebook.

PARMENSE

Superenalotto: vincita da oltre 41mila euro a San Secondo

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

10commenti

ITALIA/MONDO

Mondo

Macron vola da Trump: "Nessun piano B sull'accordo con l'Iran" Video

Economia

Dazi: accordo Ue-Messico per rimuovere il 99% delle barriere Video

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover