GHIAIA

Quelle panchine «in gabbia» contro i bivacchi

Quelle panchine «in gabbia» contro i bivacchi
Ricevi gratis le news
28

Alcune panchine della Ghiaia sono state «ingabbiate». Si tratta di una iniziativa di PromoGhiaia contro i bivacchi notturni.

VITTORIO ROTOLO

«La situazione era ormai fuori controllo. A tutte le ore del giorno, e fino a sera, su queste panchine si vedeva gente che bivaccava, si ubriacava e vomitava per terra, apostrofando in malo modo le signore che andavano a fare la spesa. Bisognava mettere un freno...». Filippo Mori, direttore di PromoGhiaia, risponde così alle polemiche in merito al caso delle panchine «ingabbiate», presenti in uno dei luoghi storicamente più frequentati della nostra città.

Nel giorno dell’inaugurazione del Ponte Romano, riconsegnato alla città con una cerimonia in grande stile, dopo gli interventi di riqualificazione, il particolarissimo «arredo» delle panchine collocate di fronte al supermercato, a pochi passi dal punto in cui è avvenuto il taglio del nastro, non è passato inosservato tra i parmigiani. Che si sono letteralmente scatenati sui social. E nel mirino, è finita proprio l’amministrazione comunale.

«Le panchine esistono in ogni parte del mondo e servono a far sedere le persone: se la giunta comunale non è in grado di gestire chi ne fa un uso diverso o eccessivo è un problema loro, non può diventare un problema del cittadino» ha scritto qualcuno. E un’altra, ha rincarato la dose: «Parma sempre più brutta e inospitale» è stato il laconico commento.

«L’uso di piazza Ghiaia è a carico di Progetto Ghiaia Srl, tranne che nelle due giornate riservate al mercato comunale. Da parte nostra possiamo solo verificare, e lo faremo, che l’intervento sia stato autorizzato» ha subito chiarito il delegato al Decoro urbano del Comune di Parma, Antonio Maria Tedeschi. Ci ha pensato allora Mori a spiegare come sono andate le cose.

«L’intervento risale alla primavera scorsa e, inizialmente, all’interno di queste gabbie avevamo collocato alcuni fiori, che poi qualcuno ha pensato bene di distruggere. L’esigenza era quella di dare risposte alle frequenti lamentele da parte di commercianti e residenti della Ghiaia, esasperati dalla presenza di chi disturbava e, talvolta, pure derubava i passanti. Abbiamo più volte fatto intervenire le Forze dell’ordine e, successivamente, cercato di risolvere la questione con l’ausilio della vigilanza privata. Ma tutto è stato inutile. È solo da quando abbiamo messo le gabbie sulle panchine, impedendone di fatto l’utilizzo, che questi incivili, come per magia, sono spariti. Le autorizzazioni? Alcuni aspetti li ha seguiti direttamente Progetto Ghiaia. In ogni caso – puntualizza Mori – non stiamo parlando di interventi strutturali sulla piazza ma di semplici installazioni, volendo anche provvisorie».

Sul web, in mezzo al malumore di tanti, c’è chi difende la scelta.

«Ci lamentiamo sempre... prima c’era il bivacco sulle panchine e non andava bene... Ora non ci sono le panchine, e di conseguenza neppure il bivacco, e non ci va bene ...» v iene sottolineato. Sul piano estetico però, ad oggi, il risultato non è dei migliori. «Di sicuro, queste panchine possono essere rese più belle – conferma Mori -: provvederemo al più presto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    10 Ottobre @ 09.57

    non e cosa giusta che in una città con origini dentro la cultura e l arte presenti una situazione del genere , una piazza e un luogo dove stare , fermarsi , e godere del fatto di essere all'interno della città , se invece e un luogo di degrado le ragioni vanno ascritte che quel degrado lo deve combattere in quanto investito dalle responsabilità dategli dagli elettori , Parma sarà città della cultura 2020 , non mi sembra questo il modo di approcciare il problema , è grave che un luogo urbano di tale importanza sia rappresentato in questo modo ridicolo , per non dire barbaro!

    Rispondi

  • Gnox

    10 Ottobre @ 09.20

    @redazione: infatti, ho scritto che governa con diritto, purtroppo. Ma comunque non con grande maggioranza, neanche di chi è andato a votare (e correggetemi se sbaglio: solitamente chi viene rieletto lo fa quasi per acclamazione...)

    Rispondi

  • Gnox

    09 Ottobre @ 22.16

    @paolo: hai ragione su quasi tutto, tranne sul fatto che pizzarotti sia stato rieletto da una "grande maggioranza". Ha preso poco più della metà delle preferenze dei votanti, che sono stati circa il 50% degli aventi diritto. Grazie all'ignavia degli altri ha vinto e governa con diritto, ma con il voto di un cittadino su quattro, in sostanza.

    Rispondi

    • antonio

      09 Ottobre @ 23.26

      Salvini governa con meno del 10% degli aventi diritto al voto e dice di aver vinto e di fare quello che gli han chiesto gli italiani!!

      Rispondi

  • Gnox

    09 Ottobre @ 22.16

    @paolo: hai ragione su quasi tutto, tranne sul fatto che pizzarotti sia stato rieletto da una "grande maggioranza". Ha preso poco più della metà delle preferenze dei votanti, che sono stati circa il 50% degli aventi diritto. Grazie all'ignavia degli altri ha vinto e governa con diritto, ma con il voto di un cittadino su quattro, in sostanza.

    Rispondi

    • 09 Ottobre @ 22.21

      (dalla redazione) Ma dalla maggioranza di chi è andato a votare che è la sostanza che conta.

      Rispondi

      • Paolo

        10 Ottobre @ 09.47

        paolo.regg@email.it

        Appunto!

        Rispondi

  • Michele

    09 Ottobre @ 21.19

    pizzarotto2018@libero.it

    Queste sono le soluzioni di Casa. Soluzioni intelligenti che saranno utilizzate in tutto il mondo. Siamo fortunati ad avere Casa a Parma !!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bohemian Rapsody la canzone più ascoltata del XX secolo - Ascoltala e guardala

musica

Bohemian Rapsody la canzone più ascoltata del XX secolo - Ascoltala e guardala

Lopez-Solenghi e Mario Biondi al Regio, Gino Paoli al Nuovo

VELLUTO ROSSO

Lopez-Solenghi e Mario Biondi al Regio, Gino Paoli al Nuovo Video

Mondiali, Marchionne e ponte, l'Italia (e il mondo) su google nel 2018

ricerche on line

Mondiali, Marchionne e ponte, l'Italia (e il mondo) su google nel 2018

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

WORLD CAT

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

Lealtrenotizie

Bollette non pagate, palazzo al freddo

Zona Montebello

Bollette non pagate, palazzo al freddo

LA SFIDA

Gara degli anolini, ecco i migliori

Strasburgo

Il salsese Marco Ricorda racconta il dramma nell'Europarlamento

Intervista a Munari

«Sono pronto. Vorrei ancora giocare in A»

Calcio

Fidenza, tre squadre sono molte

FIDENZA

Rifiuti, il servizio di raccolta riaffidato alla «San Donnino»

Soragna

Installata e subito rimossa la pista di pattinaggio

SOLIGNANO

Addio al ristoratore Giovanni Pettenati

collecchio

Ladri messi in fuga dagli agenti della Municipale: inseguimento, caccia alla banda

1commento

incidente

Frontale auto-camion a Vicomero: un ferito grave. Provinciale chiusa

anteprima gazzetta

Bambini in discoteca di notte "Bisogna saper dire di no ai nostri figli"

spaccio di droga

Le torture e le sevizie iniziano a Pisa e finiscono a Parma: arrestati nel Parmense 3 dominicani

1commento

27-29 giugno

E' ufficiale, il campionato italiano di ciclismo pro nella Valtaro

Incidente

Colto da malore al volante, si schianta contro un garage in via Brenta: è in gravi condizioni

vigili del fuoco

Odore e colonna di fumo: incendio in un sottotetto in via Marzaroli

parma calcio

I tifosi crociati di tutto il mondo cantano "Grazie capitano". Il video è da lacrime

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il sacrificio di Eleonora per la sua bambina

di Filiberto Molossi

PGN

Natale, guida ai regali per lui

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Attacco a Strasburgo: 3 morti e 12 feriti. Il killer è fuggito prendendo in ostaggio un tassista Video

francia

Strasburgo, Antonio Megalizzi lotta tra la vita e la morte. Il killer forse fuggito in Germania

SPORT

CHAMPIONS

La Juve scivola a Berna: 2-1 per lo Young Boys

CALCIO

Inter e Napoli fuori dalla Champions

SOCIETA'

PGN

La passerella per le spose di Asa T. da Bertinelli Foto

Suore della Provvidenza

I video-auguri dei bambini albini della Tanzania

MOTORI

motori

Skoda manda in pensione Rapid: è l'ora di Scala

SUV

Renault Kadjar: restyling dopo tre anni