-1°

Tech zone

Barare col web. Il popolo del copia e incolla

Barare col web. Il popolo del copia e incolla
Ricevi gratis le news
0

Riccardo Anselmi

In Italia circa la metà dei laureandi copierebbe la tesi da internet. Alle superiori a saccheggiare il web per i propri elaborati sarebbero addirittura quattro studenti su cinque. È quanto sostiene una ricerca della società francese Six degres (www.compilatio.net/it), che ha sviluppato un software per sbugiardare gli irriducibili del «copia e incolla» individuando le similitudini tra un testo e la grande quantità di fonti disponibili in rete, pronto a sbarcare anche da noi sulla scia dei risultati conquistati in patria. In effetti Oltralpe stanno studiando già da alcuni anni (se ne è preoccupato anche il prestigioso istituto Hec di Parigi, www.hec.fr/bibliotheque/documents/Plagiat.pdf) come arginare il fenomeno del plagio, che si è particolarmente diffuso con internet.
Indiziato numero uno Wikipedia (www.wikipedia.org), la popolare enciclopedia online, ma per chi vuole barare col web non c'è che l’imbarazzo della scelta. Il che, discorso etico a parte, porta a un altro problema: saper distinguere le fonti affidabili dalle patacche più clamorose in un’epoca in cui la raccolta e la verifica di informazioni passa ormai principalmente per Google. I «copioni» lo usano spudoratamente, ma anche gli insegnanti ne sfruttano le capacità per stanare in quattro e quattr'otto le frasi incriminate.

L'indagine può oggi essere estesa ulteriormente, scandagliando la biblioteca di Google book (books.google.it). Un altro metodo consiste nel sorvegliare la coerenza stilistica degli scritti, perché i disinvolti del «taglia e cuci» multimediale difficilmente perdono tempo a sistemare il materiale trafugato. Per non pensare alla figura tragica del «dritto» che ha copiato con fiducia un testo palesemente sbagliato. Secondo il semiologo Umberto Eco ci vorrebbe una cattedra per insegnare ai giovani «le tecniche di selezione delle notizie in linea», ma d’altro canto chi sarebbe oggi in grado di ricoprire un simile incarico nella scuola italiana?
La stessa Wikipedia, nata nel 2001 come «un’enciclopedia multilingue liberamente consultabile sul web, fondata sulla certezza che ciascuno possiede delle conoscenze che può condividere con gli altri», è un fenomeno complesso da valutare. Per sua natura priva di controlli preventivi, accanto a voci accurate ne contiene altre in cui non mancano inesattezze, plagi o veri e propri errori. D’altronde si basa sul concetto che chiunque, in ogni momento, può correggere, aggiungere, intervenire.

Esistono linee guida, ma più sottilmente l’idea è che il popolo di internet sia capace di definire, indipendentemente e democraticamente, la verità. Ciò non le ha comunque impedito di battere colossi come Microsoft, che di fronte a Wikipedia è stata costretta ad ammainare le vele della sua enciclopedia, Encarta (http://it.encarta. msn.com), dopo quindici anni di servizio. Nell’era Wiki, anche la blasonata Treccani, monumento del sapere, ha aperto una «succursale» online. Il portale www.treccani.it permette di consultare estratti dei dizionari enciclopedici e presenta sezioni ad hoc per gli studenti, con approfondimenti tematici. Non si troverà la biografia dell’ultima velina, ma contrariamente a Wikipedia si ha la certezza di appoggiarsi a materiale scientificamente attendibile. Chi vuole può installare il collegamento diretto (www.treccani.it/Portale/sito/comunita/widget/toolbar) al motore di ricerca del sito nel proprio browser, che si va ad aggiungere a risorse di serie su Firefox, come la stessa Wikipedia o il vocabolario De Mauro, sparito a un certo punto dalla rete, ma costretto a tornare a furor di community con un «nuovo» indirizzo (http://old.demauroparavia.it). Un altro portale da inserire nei preferiti è Europeana (www.europeana.eu), che entro il 2010 conta di raggiungere i 10 milioni di contenuti digitali: una rete di musei, archivi, biblioteche e collezioni audiovisive da tutt'Europa, un porto interessante da cui partire per un bagno di cultura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma.

Cinema

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma

Quasi 6 mln e 21.9% per 1/a parte Adrian

ASCOLTI TV

Quando c'è il Molleggiato in scena quasi 6 milioni di spettatori per "Adrian"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nino Frassica a Roccabianca, Amanda Sandrelli a Fidenza, aspettando Flashdance al Regio

VELLUTO ROSSO

Attesa per Flashdance al Regio

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

MALTRATTAMENTI

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

SPACCIO

Due anni e mezzo allo studente che teneva in casa quasi 2 chili di marijuana

incidente

Eia, tamponamento nella notte: due feriti

Romagnosi

«La mia civetta? Un simbolo dell'antica Grecia»

BALI LAWAL

Da top model a mediatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi»

Borgotaro

È morto Marco Terroni, il prof cercatore di funghi

BERCETO

Addio al consigliere comunale Roberto Ablondi

LUTTO

Maria Gorreri, stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

Teatro Due

RezzaMastrella, l'adrenalina in scena

immigrazione

"Caso Cara", Pizzarotti: "Pagina nera del governo"

bedonia

Scopre il ladro in casa, lo insegue e lo riconosce: arrestato un giovane del paese Video

Parma

Minacce, insulti e tensione alla biglietteria della stazione: denunciata una 25enne

legambiente

Brescia, Lodi e Monza le città più inquinate. Parma seconda in Emilia: "Si respira smog un giorno su tre"

2commenti

sentenza

Tecnici rapiti in Libia: condannati 3 manager della Bonatti, "Pronti all'appello"

La società: «Pur non condividendo l’esito del giudizio, siamo vicini alle famiglie dei dipendenti deceduti nei tragici fatti».

Udinese-Parma

Parma-San Daniele, dal campo alla tavola lo sfottò è...affettato Video

La storia

Linda Vukaj, dalla fuga in barcone ai viaggi da fotografa senza confini-Gli scatti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Da Cagliari è salpato il partito del non voto

di Vittorio Testa

2commenti

LA BACHECA

Ecco 78 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

sindacato

Cgil, Landini segretario generale. Lo sfidante Colla è il vice

Mantova

Lo chef stellato Tamani rapinato e sequestrato per 1 ora nel suo ristorante

SPORT

calciomercato

E' fatta, Piatek va al Milan (per 40 milioni)

arbitri

Nicchi: "Var, i tifosi tranne pochi scemi sono meglio di addetti ai lavori"

SOCIETA'

WASHINGTON

Le cascate del Niagara ghiacciate Video

ristoranti stellati

Chef italiano festeggia la terza stella Michelin in Francia

MOTORI

ANTEPRIMA

Toyota, il nuovo Rav4 arriva a marzo

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»