15°

25°

DOPO LE FRANE

La Montagna che non si arrende: riparte Schia

Le frane della primavera e le traversie economiche non impediranno la riapertura degli impianti

Schia: sciatori

Schia: sciatori

Ricevi gratis le news
1

 

SCHIA
Beatrice Minozzi
Si è finalmente diradata la nebbia che fino a ieri avvolgeva il futuro di Schia. La neve non ha ancora fatto capolino sulle piste della stazione sciistica più amata dai parmigiani ma ora, dopo mesi di incertezza, una sicurezza c’è: Schia aprirà anche quest’inverno e si prepara per accogliere migliaia e migliaia di sciatori. 
L’incertezza sulle sue sorti era causata dalle vicissitudini dovute al tracollo della Soprip, che deteneva il 90 per cento delle azioni della Schia Monte Caio, e che ha portato alla nomina di un liquidatore solo alla fine di ottobre. 
Grazie però all’impegno del Comune di Tizzano, dell’Unione dei Comuni Parma Est e del Parco Regionale dei Cento Laghi si è riusciti a trovare una via d’uscita: la stazione, infatti, è stata data in affitto (in attesa di una liquidazione definitiva) al Consorzio Bianco Verde formato dagli operatori di Schia, che oltre ad addossarsi gli oneri dei leasing ancora attivi, stanno provvedendo in questi giorni alle onerose revisioni quinquennali della seggiovia Pian delle Guide e dello skilift Prato Grosso, ma anche alla sostituzione della fune dello skilift Campo Scuola.
 Una revisione, come già detto, molto onerosa, perché tutti i pezzi degli impianti in questione (dall’impianto elettrico alla messa a terra fino ai pali e ai morsetti) vengono smontati, uno per uno, per essere sottoposti ad una sorta di «radiografia» che ne attesti le buone condizioni. 
«Abbiamo investito molto in questo progetto - ammette Doriano Bocchi, del Consorzio – ma siamo fiduciosi e speriamo in un’annata positiva, visto anche il grande interesse che gravita intorno a Schia e il continuo incremento dei frequentatori di una stazione che in fondo si trova a soli 40 chilometri da Parma».
Comodità e convenienza sono quindi le parole chiave con cui il Consorzio vuole «ingolosire» i suoi frequentatori, naturalmente senza tralasciare una cura quasi «maniacale» delle piste. La neve, infatti, non ricopre ancora i pendii del Monte Caio, ma le piste sono state preparate a dovere per accogliere al meglio il manto nevoso, naturale o artificiale che sia. 
Infine, in attesa che la stagione sciistica prenda il via – non appena cadrà la prima neve oppure quando le condizioni meteo permetteranno di mettere in funzione l’impianto di innevamento artificiale – la nuova gestione invita tutti ad approfittare dei forti incentivi previsti per habituè e famiglie sulla prevendita degli stagionali entro la fine di novembre. 
Sempre per agevolare gli sciatori, e per «diradare» le code alla biglietteria, il consorzio Bianco Verde sta studiando la possibilità di sostituire il sistema informatico per l’emissione degli skipass, prevedendo inoltre la prevendita in diversi punti strategici del percorso tra Parma e Schia. Per info www.schiamontecaio.it.
SCHIA

 

Beatrice Minozzi

Si è finalmente diradata la nebbia che fino a ieri avvolgeva il futuro di Schia. La neve non ha ancora fatto capolino sulle piste della stazione sciistica più amata dai parmigiani ma ora, dopo mesi di incertezza, una sicurezza c’è: Schia aprirà anche quest’inverno e si prepara per accogliere migliaia e migliaia di sciatori. 

L’incertezza sulle sue sorti era causata dalle vicissitudini dovute al tracollo della Soprip, che deteneva il 90 per cento delle azioni della Schia Monte Caio, e che ha portato alla nomina di un liquidatore solo alla fine di ottobre. Grazie però all’impegno del Comune di Tizzano, dell’Unione dei Comuni Parma Est e del Parco Regionale dei Cento Laghi si è riusciti a trovare una via d’uscita...................................Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    19 Novembre @ 17.32

    SI , VABBE' . La neve si può fare pure coi cannoni, come fanno anche sulle Alpi , altrimenti avrebbero poco da stare allegri anche loro , però , se poi scende il "marino" e la scioglie................

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Si schianta contro un suv: motociclista in Rianimazione

INCIDENTE

Si schianta contro un suv: motociclista in Rianimazione

Lavoro

Donne in divisa, quattro storie di coraggio

Carabinieri

In manette il «ras» dei pusher nordafricani

BILANCIO

Salso calcio, è dei tanti giovani il «miracolo» dell'Eccellenza

Scomparsa

Busseto e Polesine piangono Elisabetta

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

STORIE DI EX

Veron: «Il Parma merita la A»

Nuoto

Ghiretti, pioggia di medaglie a Palermo

Strumento

Da Parma un «naso elettronico» per scovare le bombe

Ballottaggi

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Chiusi i seggi a Salso. Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Anteprima gazzetta

Incidente nel Reggiano, grave un motociclista parmigiano Video

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

La sconfitta arriva al Tardini per 30-25

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

3commenti

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

1commento

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

belluno

Turista si lancia dalla cima di un monte con tuta alare e muore

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

SPORT

calcio

Giappone e Senegal, gol e spettacolo: finisce 2-2

RUSSIA 2018

Colombia travolgente: la Polonia è già fuori

SOCIETA'

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse