14°

24°

LE INDAGINI

«Rapimento» lampo, caccia all'ex fidanzato marocchino

Clandestino, vive a Reggio Emilia: avrebbe costretto la ragazza a salire in auto

«Rapimento» lampo, caccia all'ex fidanzato marocchino
Ricevi gratis le news
0

 

L'indagine sull'oscuro «rapimento» lampo di giovedì mattina pare tutt'altro che finita. 
Continuano gli accertamenti della Squadra mobile per chiarire i contorni di questa delicata e intricata storia: si cerca soprattutto il giovane marocchino che l'altra mattina avrebbe costretto la ventenne di origini polacche - con la quale in passato aveva avuto una relazione - a salire su un'auto insieme ad altri tre connazionali. 
L'uomo - che è clandestino e bazzica nella zona di Reggio Emilia dove in passato risiedeva anche la ragazza - non sarebbe ancora stato rintracciato, ma è chiaro che la sua versione dei fatti è considerata un tassello fondamentale. 
  Rispetto a come era stato lanciato l'allarme dall'amica-testimone, la ventenne polacca aveva comunque alleggerito la posizione dell'ex fidanzato - che tra l'altro è il padre del bambino che porta in grembo - già l'altra sera con gli investigatori, dopo essere stata raccolta da una pattuglia sulla via Emilia, all'altezza di San Pancrazio. La ragazza avrebbe raccontato che poche ore prima il marocchino s'era materializzato in viale Mentana a bordo di una Golf nera. L'auto si sarebbe  fermata all'altezza del Duc non appena aveva intercettato la ex insieme a un'amica. Sceso dalla macchina (gli altri erano rimasti a bordo), le si era avvicinato ordinandole di salire e quando l'amica s'era messa in mezzo in difesa della ragazza l'aveva spinta facendola cadere a terra. Tra l'altro, anche l'amica è in stato interessante (al quinto mese): era stata lei, dopo aver raggiunto la pescheria di via Trento dove lavora il fidanzato della ventenne, a raccontargli in lacrime la scena terrificante di poco prima («mi ha detto che il marocchino sceso dalla macchina aveva un coltello e una pistola»). Una sequenza che deve aver creato qualche perplessità (da viale Mentana e via Trento non sono esattamente due passi: perché arrivare fino al negozio anziché chiedere aiuto a qualcuno, facendo arrivare subito la polizia?).
Comunque: l'allarme-sequestro era scattato forte e chiaro, in via Trento era approdata una pattuglia a raccogliere il concitato racconto della testimone, gli uomini di squadra volanti e squadra mobile s'erano immersi in questa intricata vicenda dove era evidente che - qualunque fosse la verità - non c'era tempo da perdere. 
Altro fatto strano: nella manciata di ore in cui tutti quanti cercavano la ventenne polacca, lei ha sempre avuto con sè il suo cellulare, nessuno gliel'ha sequestrato (anche se a un certo punto le avrebbero ordinato di spegnerlo) e proprio quel telefonino avrebbe permesso agli agenti di seguire i vari spostamenti dell'auto. Resta anche da capire perché sia stata «scaricata» a San Pancrazio (lei stessa avrebbe parlato di un casolare), dove la ragazza - finalmente rimasta sola - è stata trovata dai poliziotti. l.f.
L'indagine sull'oscuro «rapimento» lampo di giovedì mattina pare tutt'altro che finita. Continuano gli accertamenti della Squadra mobile per chiarire i contorni di questa delicata e intricata storia: si cerca soprattutto il giovane marocchino che l'altra mattina avrebbe costretto la ventenne di origini polacche - con la quale in passato aveva avuto una relazione - a salire su un'auto insieme ad altri tre connazionali. 
L'uomo - che è clandestino e bazzica nella zona di Reggio Emilia dove in passato risiedeva anche la ragazza - non sarebbe ancora stato rintracciato, ma è chiaro che la sua versione dei fatti è considerata un tassello fondamentale.   Rispetto a come era stato lanciato l'allarme dall'amica-testimone, la ventenne polacca aveva comunque alleggerito la posizione dell'ex fidanzato . l.f....................................Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant  convola a nozze con Anna Eberstein

cinema

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant convola a nozze con Anna Eberstein

Televisione: torna "Morning Voyager" con Roberto Giacobbo

Roberto Giacobbo (foto dal profilo Facebook di Voyager)

TELEVISIONE

Da Voyager a Rete4 e Focus: Roberto Giacobbo passa a Mediaset

Scopri la Top10 delle donne più sexy del 2018: Emilia Clarke

L'INDISCRETO

Scopri la Top10 delle donne più sexy del 2018

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Esplode un ordigno alla Polveriera: un operaio in Rianimazione

noceto

Esplosione alla Polveriera: un operaio di 37 anni in Rianimazione

1commento

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

2commenti

POLITICA

Intesa Lega-M5S: alta affluenza nei gazebo a Parma e provincia Video

La cronaca e le interviste del 12 Tg Parma

PARMA

Intonaco pericolante: via Garibaldi chiusa questa mattina Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

12 tg parma

Domenica festa-promozione con Lizhang. Serie A: ecco le date-chiave 2018-2019

Quattro squadre dell'Emilia-Romagna si affronteranno nella massima serie. Si inizia il 19 agosto

Polemica

Ubriachi in via D'Azeglio. Protesta dei residenti

Borgotaro

Addio a Francesco Peluso, carabiniere pluridecorato

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

4commenti

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne dominicano

2commenti

FIDENZA

Addio all'ex consigliere comunale Denti

PARMA

Peppe incontra... Giuseppe: il maestro Vessicchio sulla panchina di Verdi

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

festa

"BentornAto in A": esplode la gioia sui social di tutto il mondo Gallery

Colorno

Lo stalker insiste ma finisce ai domiciliari

GAZZAREPORTER

Forte temporale in Valceno

Sant'Ilario d'Enza

Si intesta un rimorchio rubato nel Parmense e gestisce un'attività con dati falsi: denunciato

Un 33enne salernitano, pregiudicato, è accusato di ricettazione, truffa e falsità in scrittura privata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quelli delle Br non furono “errori”: furono crimini

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Non solo calcio. Così Parma in tre anni ha vinto tutto

di Michele Brambilla

3commenti

ITALIA/MONDO

MILANO

Urta uno specchietto durante un sorpasso: picchiato con una mazza da baseball

2commenti

eruzione

Paura alle Hawaii, e per i vulcanologi è solo l'inizio: lava in oceano, arriva nube tossica Foto

SPORT

12 tv parma

Bar Sport, speciale serie A con i crociati in studio

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

SOCIETA'

AMBIENTE

Nasce a Fico il 'Frutteto della Biodiversità''. E c'è anche il simbolo di Badia Cavana

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più