20°

IL '68 CINQUANT'ANNI DOPO

UNIVERSITA' OCCUPATA: GIAN MARIA DE’ MUNARI «Io, insegnante e marxista, alle prese con la richiesta di esami di gruppo»

GIAN MARIA DE’ MUNARI  «Io, insegnante  e marxista, alle prese con la richiesta di esami di gruppo»
Ricevi gratis le news
0

Gian Maria De’ Munari arrivò a Parma nel novembre del 1961 per iniziare la carriera di insegnante nell’Istituto di Fisica. E’ stato a lungo militante del PCI, con incarichi di rilievo nel partito, e consigliere comunale negli anni settanta, come capogruppo.

A Parma, secondo lei, dalle ceneri del movimento è rimasto qualcosa di concreto, che ha contribuito agli sviluppi negli anni successivi?

«Direi proprio di sì. Mi vengono in mente due cose: la chiusura del manicomio di Colorno (in cui gli studenti di medicina hanno svolto un ruolo importante), e la saldatura con i movimenti dei lavoratori, che sono poi sfociati nella conquista dello Statuto dei Lavoratori nel ‘70. Ma all’interno dell’Università non ha cambiato le cose. E’ vero che l’accesso fu poi molto più diffuso, ma forse più per necessità del mondo capitalistico che per effetto della lotta studentesca. Comunque il sessantotto è stato importante perchè ha aperto degli spazi che prima erano chiusi».

A proposito della connotazione politica del movimento studentesco, come si conciliava con la forte presenza di militanti comunisti all’interno dei docenti di Scienze?

«La contestazione studentesca non si è mai identificata con il marxismo, anche se il PCI era sempre presente nei momenti più importanti, sia per evitare che il movimento prendesse altre strade, sia per evitare che la situazione gli sfuggisse di mano. Comunque in quelle assemblee abbiamo sempre considerato un valore la diversità fra le persone e ognuno a modo suo aveva diritto di cittadinanza».

Ricorda qualche corto circuito nel rapporto con gli studenti?

«Nel ’68 insegnavo Fisica agli ingegneri e facevo lezione in vicolo Grossardi, nella sala sopra la mensa. Uno studente mi avvicinò e disse «Ho bisogno di parlarle: vorremmo l’esame di gruppo». E io risposi «Farò l’esame di gruppo il giorno dopo che lo avrò fatto alla Bormioli». Volevo dire che non siamo tutti uguali, e che chi ha capacità e merito va premiato. Comunque fu una bella sfida: io marxista cercavo di organizzare una società che non partiva dall’economia ma dalla cultura».

Su cosa ha lavorato lei in quei mesi?

«Presi contatto con i lavoratori della Bormioli, partendo dalle assemblee di quartiere. In quegli incontri, all’Università e sui luoghi di lavoro nascevano esigenze, proposte, idee, si saldavano esperienze diverse. Per certi versi il sessantotto è sostanzialmente la cronaca di un fallimento, ma per chi lo ha vissuto è stato importante ed ha improntato la classe dirigente di una intera generazione».

Ricorda qualche episodio particolare che lo ha visto protagonista?

«Più che altro ricordo il mio stato d’animo, dopo le lezioni mi dedicavo anima e corpo alla politica, avevo persino comprato un mantello a ruota perché mi consentiva di nascondere alla polizia il secchio della colla per attaccare i manifesti. E ricordo anche il giorno dello sgombero dell’Università occupata: mi trovavo seduto casualmente dietro la cattedra nell’aula dei filosofi, quando i carabinieri fecero irruzione intimandoci di uscire. Al mio rifiuto mi hanno portato fuori seduto in poltrona».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' caccia all'errore nella fiction "Il nome della Rosa"

spettacoli

E' caccia all'errore nella fiction "Il nome della Rosa"

Elvis

PARMA

"Bravo cantante di ballate, ricordiamolo". Ma era Elvis... Fra storia e musica: video

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

pgn

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferrate

MONTAGNA

Ferrate dalle Alpi all'Appennino: "guida" online di quattro appassionati emiliani Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto: gravissimo un motociclista

roccabianca

Tragico schianto contro un'auto: muore un motociclista Video

CALCIO

Gli azzurri sono a Parma: ecco l'arrivo dei giocatori in albergo

Martedì al Tardini la partita contro il Liechtenstein

PARMA

Tutti in coda per vedere il Palazzo Ducale: più di 3.100 persone a metà giornata Gallery

AUTOSTRADE

Autocisa: in serata 6 km di coda (poi risolti). Traffico in tilt in Liguria

Rallentamenti anche fra Borgotaro e Parma Ovest

FATTO DEL GIORNO

Temperature anomale anche a Parma: parlano gli esperti e i ragazzi impegnati a favore dell'ambiente

tesori verdi

Non solo violetta: l'Orto botanico a colori conquista i visitatori Foto

APPENNINO

Cade con il parapendio alle pendici del Ventasso: 53enne parmense recuperato con l'elicottero Foto

Soccorsi anche due scialpinisti parmigiani in difficoltà all'Alpe di Succiso

Testimonianza

«Mio padre sparito nel nulla, mia madre malata. E nessun aiuto»

meteo

E' in arrivo aria fredda dal Nord Europa: temperature in calo a inizio settimana

DOCUFILM

Finalmente il «mat» Sicuri arriva sul grande schermo Il trailer

1commento

OSPEDALE

Un nuovo Centro oncologico per il Maggiore

PARMA

Cartello «da paura» in via Garibaldi... ma non è a difesa della zona a traffico limitato Foto

via la spezia

Scontro tra auto e bici a Baccanelli: ciclista ferito

SOCIAL

"Ritrovato un cane, chi lo riconosce?": l'appello del sindaco di Fidenza su Facebook Foto

LUTTO

Addio a Josè Rossi, il suo spirito manca già nel Montanara

Il ricordo

Riccardo Bertoli: il dolore dei commercianti e degli amici

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

L'INDISCRETO

5 (anzi 6) nomi per ballare in TV

di Vanni Buttasi

CORSIVO

"Cara mamma, non è giusto"

di Anna Maria Ferrari

1commento

ITALIA/MONDO

Russiagate

Collusioni con la Russia: il rapporto Mueller "assolve" Trump

scandiano

Circoncisione in casa, morto un bimbo di 5 mesi. Indagati i genitori

SPORT

Formula 1

Caos F1, la McLaren minaccia l'addio

podisti

ManaRace, i 700 che... la corsa fa primavera Foto

SOCIETA'

CINEMA

"Ricordi?": Luca Marinelli, Linda Caridi e il regista Valerio Mieli si "confessano" al pubblico Video

VELLUTO ROSSO

Il "Barbiere", un Amleto "take away" e proposte "impertinenti" Video

MOTORI

MOTO

Guzzi svela V85TT, la 'classic enduro' votata al turismo Video

ANTEPRIMA

La Porsche Cayenne diventa Coupé Foto