10°

24°

CALCIO

Spezia-Parma: la Procura federale apre un'inchiesta. La società: "Nessuna irregolarità o malizia"

Ceravolo e Calaiò sono stati ascoltati dalla Procura federale

Spezia-Parma: laProcura federale apre un'inchiesta sulla partita
Ricevi gratis le news
21

La Procura federale ha aperto un'inchiesta sulla partita Spezia-Parma. Con la vittoria sullo Spezia per 2-0 (e il contemporaneo pareggio del Frosinone con il Foggia), i crociati hanno ottenuto la promozione diretta in serie A. 
Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo sono stati ascoltati ieri pomeriggio a Roma dalla Procura Federale della Figc. 
L’inchiesta, partita da una segnalazione dello Spezia, riguarda due sms inviati dai due calciatori del Parma ai loro colleghi liguri, Filippo De Col e Alberto Masi, quattro giorni prima dell’incontro. La Procura della Figc aveva già sentito nei giorni scorsi i due giocatori spezzini e due dirigenti. A Calaiò e Ceravolo, ha sottolineato il Parma Calcio 1913, «è stato semplicemente chiesto conto di due messaggi di testo, inviati a loro ex compagni di squadra in forza allo Spezia». 

IL PARMA: "CHIESTI CHIARIMENTI SU MESSAGGI AD EX COMPAGNI, NESSUNA IRREGOLARITA' O MALIZIA". 
Il Parma calcio 1913 interviene sulla vicenda con un comunicato stampa: 

Il Parma Calcio 1913, con riferimento alle notizie di stampa apparse nelle ultime ore riguardanti l’apertura da parte della Procura Federale di un’indagine inerente alla gara valida per l’ultima giornata del campionato di Serie B 2017/18 contro lo Spezia, desidera precisare quanto segue:

– i calciatori Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo sono stati ascoltati ieri pomeriggio a Roma dalla Procura Federale. A entrambi è stato semplicemente chiesto conto di due messaggi di testo, inviati a loro ex compagni di squadra in forza allo Spezia nei giorni precedenti la gara. Il tenore dei testi di cui il Parma ha potuto prendere visione nelle ultime ore – e che non riportiamo esclusivamente per rispetto del lavoro degli organi che hanno il compito di approfondire l’accaduto – non contiene alcun tipo di irregolarità o malizia, come già chiarito dai nostri tesserati e come siamo certi verrà accertato anche dagli organi preposti.

– Chi ha il compito di vigilare sulla correttezza di un campionato ha il diritto e il dovere di effettuare ogni tipo di verifica venga ritenuta necessaria. Per questa ragione ogni dirigente, tesserato o dipendente del Parma Calcio 1913 è a totale disposizione degli organi competentiqualora manifestassero la volontà di approfondire ogni aspetto che possa essere ritenuto utile.

– Allo stesso tempo però non possiamo non stigmatizzare la diffusione alla stampa di contenuti dettagliati di un’indagine che, essendo in corso, non permette a chi è chiamato in causa di rispondere in maniera adeguata proprio per evitare di intaccare il lavoro degli organi preposti. In ossequio alle normative infatti, nessun tesserato o dirigente del Parma Calcio 1913 – anche se a malincuore – rilascerà dichiarazioni sino alla conclusione delle indagini.

– A tal proposito, dopo i fiumi di inchiostro dedicati alle infamanti accuse relative a Parma-Ancona, purtroppo non cancellati dall’archiviazione del procedimento, e dopo ogni sforzo fatto per non replicare alle irresponsabili e reiterate dichiarazioni da parte di addetti ai lavori, relative a presunti episodi arbitrali, il Parma Calcio 1913 ha già dato mandato ai propri legali di intervenire nella maniera più dura possibile contro chiunque continui ad infangare con illazioni o allusioni sui diversi mezzi di comunicazione il suo nome, il suo lavoro o i risultati ottenuti.

– In ultima istanza il Parma Calcio 1913 desidera rassicurare e tranquillizzare con forza i propri tifosi e nutre la massima fiducia sul fatto che quest’indagine certificherà ulteriormente come la terza promozione consecutiva – come le due precedenti – altro non è stata che un fantastico traguardo raggiunto grazie al lavoro, al sacrificio e all’esemplare correttezza della società e dei suoi tesserati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cesare monica

    10 Giugno @ 14.24

    È incredibile la leggerezza con cui questi due professionisti hanno agito! Non dolo, probabilmente, ma sicura dimostrazione di immaturità, nonostante la loro età. Grazie per quanto fatto nel passato, ma addio!

    Rispondi

  • hal

    09 Giugno @ 20.58

    Per 2 sms si parla di corruzione. Cosa e' una barzeletta?

    Rispondi

  • max

    09 Giugno @ 20.33

    Scusate, evitiamo commenti di "certezze", spesso legati alla simpatia o meno. Giudizi sommari come quando si dà del delinquente a qualcuno su proprie impressioni dopo aver sentito qualcosa al telegiornale. Piuttosto una cosa mi inquieta. Premesso che al giorno d'oggi che ormai anche i sassi sanno di non scrivere sui social cose che possono dar adito a dubbi pericolosi perchè prima o poi sono di pubblico dominio, se scrivo battute ad un amico tali rimangono. Come mai i due anzichè rispondere scherzosamente hanno ritenuto di avvisare la società? O i nostri non sanno scegliere gli amici o il contenuto non sembrava battute tra amici. Qualcosa non torna. Speriamo bene. Anche in considerazione che la promozione diretta era difficile e non dipendeva dallo Spezia. Certo che con tutte le cose che sono capitate negli anni in generale su questo tema, verrebbe da prenderli e....

    Rispondi

  • Oscar

    09 Giugno @ 19.11

    @gazzetta.quello che dico io viene ancora prima ed è la pretesa di una città, in tutte le sue componenti, di avere una squadra pulita e sportiva. Anche il Parma calcio ci rappresenta.

    Rispondi

    • 09 Giugno @ 19.43

      (dalla redazione) Per adesso la pretesa di avere una squadra pulita e sportiva non è ancora venuta meno. Ci pare che la presunzione di innocenza valga anche per la giustizia sportiva. O sbagliamo?

      Rispondi

  • Oscar

    09 Giugno @ 18.52

    @Simone. Io spero che si possa parlare di non corruzione, ci mancherebbe altro. Ma la questione è un'altra, se non siamo noi cittadini, tifosi, istituzioni a pretendere di avere una squadra pulita, chi lo deve fare? Di fregature ne abbiamo già subite abbastanza, anche il Parma calcio ci rappresenta ecchec.......

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

2commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno