-1°

caso whatsapp

Ceravolo: "Accuse infamanti: il Parma non perderà la A per un pippein"

La solidarietà del sindaco Pizzarotti: "Sto con il Parma senza se e senza ma"

Ceravolo domani sotto i ferri
Ricevi gratis le news
9

Era finito nella bufera, si parlava anche di lui nell'invio dei messaggi che stanno creando problemi al Parma,  mettendo a rischio una sacrosanta promozione guadagnata in una cavalcata lunga, faticosa e vincente (Leggi). Fabio Ceravolo ne è uscito e ora scrive una lettera, pubblicata sul sito dei crociati. 

“Sono rimasto in silenzio a lungo ma mi sembra il momento di dire qualcosa. Nelle ultime due settimane ho visto il mio nome accostato ad una serie di accuse che hanno infangato me, la società di cui faccio parte e tutti i miei compagni. È stata dura non poter spiegare pubblicamente di essere completamente estraneo a quelle accuse, come poi attestato da chi di dovere. È stata dura soprattutto per me stesso, per la mia famiglia, per chi mi vuole bene e per tutti i tifosi del Parma che erano costretti a leggere titoloni sui giornali senza alcun rispetto per la mia persona o per l’indagine che era in corso. Ho ricevuto insulti di ogni tipo da parte di tifosi di altre squadre, ho dovuto sopportare cattiverie gratuite, mi sono addirittura visto deferito dai media senza condizionali per alcune ore quando in realtà non era vero. L’opinione pubblica mi ha puntato il dito contro quando in realtà sapevo che nè io (com’è stato accertato) nè la mia società o il mio compagno Emanuele Calaiò (e sono sicuro che verrà accertato da chi di dovere) avessimo fatto assolutamente nulla per meritarlo. Sono sempre dell’idea che sia necessario essere a conoscenza dei fatti prima di sbattere sotto ai riflettori qualcuno con accuse come quelle, e per questo, anche se forse è una mera illusione, mi auguro di ricevere delle scuse. Ma quello che mi preme di più è esprimere tutta la mia vicinanza verso il Parma Calcio e verso il mio compagno Emanuele Calaiò: sono sicuro che tutto si risolverà, e verrà dimostrato che questa società e questa tifoseria non possono perdere la Serie A per un pippein o un, scusate il termine, cazzein“.

Il Sindaco Federico Pizzarotti: "Io sto con la Società Parma Calcio 1913, con i tifosi e con la squadra, senza se e senza ma"


Per la nostra città sono giorni concitati e di attesa per la decisione della procura della Figc sulla permanenza del Parma in serie A Parma Calcio 1913.  Il sindaco Federico Pizzarotti commenta così la vicenda: "Il Parma Calcio ha conquistato la serie A sul campo attraverso una scalata dalle serie minori che non ha precedenti nella storia del calcio, grazie a una Società che ha investito tempo, passione, professionalità e qualità su un progetto vincente. Grazie a una intera città che non ha mai smesso di crederci e che ha supportato la propria squadra con altrettanta passione, credendo fermamente in un sogno ritenuto da molti impossibile. Grazie a una squadra che ha dimostrato sul campo, e ripeto sul campo, di meritare la massima serie. I fatti parlano da soli e sono sotto gli occhi di tutta Italia: il Parma ha meritato la serie A partita dopo partita, minuto dopo minuto, sul rettangolo di gioco. Le accuse mosse finora sulla base di quel messaggio WhatsApp che tutti stiamo leggendo in questi giorni, e che rischia di veder sfumare il nostro sogno, sono davvero sconcertanti e incredibili. È davvero difficile da credere che questa situazione sia seria. Io sto con la Società, con i tifosi e con la squadra, senza se e senza ma. E sto con il Parma con ancora più convinzione ora che ho avuto modo di leggere sui giornali le accuse e le contestazioni. Mi auguro la vicenda possa chiudersi nel più breve tempo possibile. Forza Parma"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    22 Giugno @ 09.00

    Giorgio R.

    Quanti messaggi fra ex compagni di squadra ci saranno in un anno calcistico ? Siamo in una società che manda messaggi in ogni modo e quindi vengono a guardare questi ? MA VOGLIONO FAVORIRE IL PALERMO E' CHIARISSIMO ! Il Palermo che dovrebbe andare in serie D per i conti dissestati che ha e per altre cose. Basta subire queste cose che fanno schifo !

    Rispondi

  • Pier Luigi

    21 Giugno @ 21.19

    X gherlan: ma perché spendere soldi e poi lasciare l'ennesima cattedrale nel deserto?! E se per caso nel Tardino tornassero altri sport o concerti, cosa cambierebbe? E se ci mettessero i baracconi!?

    Rispondi

    • gherlan

      22 Giugno @ 11.52

      1) altri sport ad esempio rugby o football americano non richiamerebbero le masse umane mosse dal calcio; 2) concerti e baracconi ci sarebbero poche volte all'anno, non certo una domenica sì e una no; 3) nell'auspicabile ipotesi di un ritorno in A del Parma con permanenza prolungata, la cattedrale non sarebbe tale; il Giglio di Mancasale lo era diventato dopo il fallimento della Reggiana, salvo poi risorgere come Mapei Stadium, che ha ospitato partite di qualificazione mondiale e le partite dell'Atalanta in Europa League

      Rispondi

  • Uomo Comune

    21 Giugno @ 16.58

    Il parma in serie A interessa a 5000 o 6000 tifosi parmigiani. Il disagio di ospitare una partita in casa infastidisce e crea disagio a ben oltre 20000 parmigiani cha abitano nelle vie interdette al traffico "per motivi di sicurezza" il giorno delle partite (perchè quando arrivano i tifosi dell'altra squadra ci si prepara come per una guerra con polizia ed esercito schierato)... e c'è gente che davvero non vede l'ora di vedere il Parma di nuovo in serie A ? Andate a giocare a calcio invece di guardarlo...

    Rispondi

    • Antonio

      21 Giugno @ 17.19

      Guarda che l'isola la fanno anche con la serie B, per di più al sabato.

      Rispondi

      • gherlan

        21 Giugno @ 18.10

        il problema si risolverebbe costruendo un nuovo stadio (a spese del cinesino, s'intende) fuori città, dalle parti di Baganzola sarebbe perfetto

        Rispondi

  • ixxo

    21 Giugno @ 16.23

    Io vorrei che un giocatore coinvolto dicesse:" lo scopo dei messaggi era..........." Visto che tutti abbiamo capito che il contenuto è poca cosa, manca solo questo, sapere perchè un professionista manda un messaggio così prima di una partita.

    Rispondi

  • ANONIMUS

    21 Giugno @ 16.03

    fonte calciomercato.com:” Hi Pippein, non rompere il cazzein venerdì, mi raccomando amico mio. Dillo anche a Claudien (Terzi), sopratutto per il rapporto che avete con me. E in piu dicono un messaggio dove scriverrebbe che scherzava. Se i messaggi sono realmente questi sono molto peggio i palloni volati in campo a frosinone.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

robbie williams vs jimmy page

vicini-nemici

La lite Williams-Page continua con i decibel dei Black Sabbath (Per dispetto)

Parsons Dance: 16 e 17 febbraio 2019

spettacoli

Parsons Dance, la magia della danza atletica sbarca al Regio

Wanda Nara

Wanda Nara

"STRISCIA"

Tapiro d'oro a Wanda Nara: "Icardi? Rinnova..."

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Nonostante, libera" di Bruna Orlandi

La copertina del libro

LIBRI

"Il Bugiardino" di Marilù Oliva - "Nonostante, libera" di Bruna Orlandi

Lealtrenotizie

Il Parma incomincia benissimo anche il girone di ritorno: decidono i gemelli del gol crociati: 2-1 a Udine La classifica

SERIE A

Il Parma incomincia benissimo anche il girone di ritorno: decidono i gemelli del gol crociati: 2-1 a Udine La classifica

Udine

"Parma, vittoria meritata, anche se Sepe è stato determinante" Videocommento di Paolo Grossi

san leonardo

Auto in fiamme in via Milano La spaventosa sequenza video

OLTRETORRENTE

Via Musini, quel via vai da una casa che ha insospettito i residenti: pusher arrestato Video

3commenti

incidente

Scontro in centro paese a Corcagnano: una delle auto si ribalta Video

8commenti

fontevivo

2,6 milioni di euro per 42 comuni del Parmense Video

METEO

Appennino, si rivede la neve

gazzareporter

Strada Imbriani: giallo sul paletto, vandali o "auto pirata"?

1commento

rugby

Zebre sconfitte in casa dal La Rochelle 22-10

borgo retto

Sorpresi dai vicini mentre scassinano le porte di alcune abitazioni: arrestati Video

Prevenzione

Via Trento, bar chiuso per ordine del questore

BERCETO

Montagna 2000, i lavoratori contro Lucchi: "A rischio 42 posti in un territorio difficile"

2commenti

climber

Folla di fans per Adam Ondra: "Ecco cosa mi ha dato l'arrampicata" Video Foto

WEEKEND

Un sabato d'inverno tra sci, teatro e... festa del gelato: l'agenda

FIDENZA

Muore all'improvviso l'appuntato Biagio Vetrugno

QUATTRO CASTELLA

Bianello: il fantasma «parmigiano» entra nel percorso turistico

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il pasticciaccio del reddito di cittadinanza

di Domenico Cacopardo

1commento

IL DISCO

Led Zeppelin I, quando la leggenda ebbe inizio Video

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

Bergamo

Donna carbonizzata: indagata l'ex amante del marito

san polo d'enza

Intestano smartphone ad una persona morta da tempo: tre denunce

SPORT

Serie A

Inter, pareggio con il Sassuolo

20a giornata

La Roma batte il Toro 3-2 - La classifica

SOCIETA'

Lutto

E' morto "Bort", il vignettista che creò "Le ultime parole famose"

società

Lunedì arriva il blue monday, il giorno più triste dell'anno

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai