21°

SERIE A

D'Aversa: "Dobbiamo ritrovare la cattiveria del girone d'andata"

D'Aversa
Ricevi gratis le news
4

Mister Roberto D’Aversa ha così commentato il match concluso per 2-1 alla Sardegna Arena contro il Cagliari.

“Nel primo quarto d’ora hanno fatto meglio loro e poi lo abbiamo chiuso in vantaggio, nel secondo abbiamo fatto meglio nella gestione della gara, abbiamo interpretato bene la ripresa e abbiamo però preso due gol: è emblematico il primo preso su una punizione centrale, in una situazione che non ci capita mai. Non era una partita tattica questa, eravamo consapevoli di fare una gara nella quale ci sarebbero venuti addosso; sono stati più bravi di noi a portare a casa il risultato. Gli episodi poi ti possono condannare, abbiamo sul secondo gol concesso a Barella di mettere una palla molto bella per Pavoletti che è riuscito ad andare di testa”.

“Non siamo più una sorpresa e le squadre ora ci studiano per capire come fermarci. Oggi, per esempio, dove c’era la possibilità di andare in ripartenza, ci hanno subito chiuso. L’obiettivo non è ancora raggiunto, dobbiamo riportare in campo quella cattiveria che abbiamo mostrato nel girone d’andata, specialmente quando come in questa gara si ha poi la possibilità di andare in vantaggio”.

In sala stampa, il mister crociato ha aggiunto: “Le squadre un po’ ci conoscono, quando c’è possibilità di fare ripartenza sistematicamente c’è fallo per bloccarci e noi siamo stati poco maliziosi a cercarli i falli.  Nei primi 15 minuti ci siamo sistemati e siamo stati bravi ad arginare le loro offensive, abbiamo avuto la bravura di andare in vantaggio con il minimo sforzo. Nella ripresa si è fatto meglio anche come occasioni, penso a quella avuta da Inglese, ma siamo stati troppo imprecisi in alcune ripartenze. Alla fine siamo qui con zero punti, considerando che non si può subire un gol come il primo da punizione centrale. Detto questo, sull’1-1 c’è stato l’episodio che ci ha condannati e nel quale siamo stati non bravissimi a limitare un giocatore come Barella che ha messo una palla di qualità per Pavoletti. Dal punto di vista della cattiveria e della determinazione sono stati più bravi loro”.

“Se ragiono sulle qualità fisiche dei miei difensori mi dà fastidio - più che preoccuparmi - prendere determinati gol, dovremo lavorare ma non è tanto il lavoro quanto la cattiveria nell’affrontare certe situazioni. Nel girone d’andata in certe situazioni ci andavamo a spaccarci la testa, ora troppo facilmente subiamo gol. Il rammarico è di aver perso un match ball, come contro la Spal, sapevamo che dovevamo soffrire per la salvezza, la strada da fare è ancora lunga per questo obiettivo”.

“Che campionato mi aspetto ora? L’obiettivo è la salvezza, abbiamo ancora un margine di vantaggio ma bisogna fare dei punti e non pensare di essere salvi, poi si potrà giocare in maniera più serena ma dobbiamo scendere in campo con la fame di portare a casa il risultato. Nel girone d’andata magari ci hanno un po’ sottovalutato, ora dobbiamo finire il campionato centrando l’obiettivo, non è semplice psicologicamente ripartire ma dobbiamo lavorare in settimana e ricercare quella determinazione e cattiveria nel portare a casa il risultato“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • GIORGIO

    18 Febbraio @ 19.19

    Film già visto....dalle stelle natalizie alle stalle stalle pasquali....terzo anno che dopo Natale facciamo pena...Male endemico di questo allenatore. Bravo ma ....rischia prima o di rimanerci dentro

    Rispondi

  • matgabil

    17 Febbraio @ 16.57

    Occhio perché da dietro cominciano a fare punti

    Rispondi

  • ANONIMUS

    17 Febbraio @ 15.09

    c è da ritrovare la fortuna del girone d andata e degli anni precedenti.

    Rispondi

    • Marco

      18 Febbraio @ 10.16

      ...c'è da trovare un allenatore degno di questo nome....

      Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Elvis

PARMA

"Bravo cantante di ballate, ricordiamolo". Ma era Elvis... Fra storia e musica: video

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

pgn

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

La casa degli Animals

IL DISCO

La casa degli Animals Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

È iniziata la crisi di social e influencer?

EDITORIALE

È iniziata la crisi di social e influencer?

di Patrizia Ginepri

4commenti

Lealtrenotizie

Giornate di primavera: tutti a caccia di tesori nella città-museo Foto

i like parma

Giornate di primavera: tutti a caccia di tesori nella città-museo Foto

PARMA

Incendio in una palazzina a Porporano  Video

CINEMA

"Ricordi?": Luca Marinelli, Linda Caridi e il regista Valerio Mieli si "confessano" al pubblico Video

Intervista di Filiberto Molossi nella redazione della Gazzetta di Parma

PARMA

Torna la domenica ecologica: limitazioni al traffico entro l'anello della tangenziale Mappa

Limitazioni domenica 24 marzo, dalle 8.30 alle 18.30

Il ricordo

Riccardo Bertoli: il dolore dei commercianti e degli amici

varsi

Incidente nel bosco: grave un motociclista 75enne Il video del Soccorso alpino

Teatro Regio

Ecco chi c'era alla prima del "Barbiere di Siviglia" Fotogallery

INTERVISTA

Dal Lago Santo a Torrechiara: Obbiettivo Natura racconta le meraviglie del Parmense Video e foto

Dalle mostre alla rivista online, è un 2019 intenso per il gruppo fotografico. Il presidente Giovanni Garani spiega le iniziative in programma

incidente

Schianto all'incrocio di via Campioni: due feriti e danni anche alle auto in sosta Foto

il caso

Zerbilli, il carabiniere fidentino che ha fermato il bus guidato da Sy: "Ho avuto paura" Foto

vigili del fuoco

Torrile, garage distrutto dalle fiamme. Inagibile l'appartamento al piano di sopra

12 tg parma

Mentre cammina con gli amici rompe il vetro di un bus, 17enne nei guai Video

12 tg parma

Parma City of Gastronomy: inaugurata la sede temporanea. E partono i laboratori Video

MOBILITÀ

Auto in centro: sì o no? Comune vs. comitato

7commenti

BORGOTARO

Terremoto con un cupo boato

PELLEGRINO

Il sindaco Pedrazzi indagato per abuso d'ufficio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

CORSIVO

"Cara mamma, non è giusto"

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Parma 2020: l'Ateneo e il futuro della città

di Nicola Occhiocupo

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Incidente a Rimini: bimbo di tre mesi muore in ospedale

NORVEGIA

Nave da crociera in avaria: 1.300 persone da evacuare nel mare in tempesta

SPORT

Nazionale

Qualificazioni europee: l'Italia batte la Finlandia (2-0) con i gol di Barella e Kean

scherma paralimpica

Bebe Vio centra la vittoria numero 21 in Coppa del Mondo

SOCIETA'

VELLUTO ROSSO

Il "Barbiere", un Amleto "take away" e proposte "impertinenti" Video

bassa reggiana

Accusa un pirata della strada ma era caduta da sola: casalinga denunciata

MOTORI

ANTEPRIMA

La Porsche Cayenne diventa Coupé Foto

MOTORI

Techroad: Dacia si veste di rosso (e costa solo 3 euro al giorno)