14°

24°

Il racconto della domenica

Il compleanno di Marguerite

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

Attraversando la strada, le sponde placide del Magra l’avevano accolta con quella bonomia a cui Marguerite, dopo mesi di soggiorno in quel luogo cangiante, si era abituata. Quel giorno si era ritrovata faccia a faccia con il suo compleanno. Un’età importante: solido impasto di capacità e sfortuna, sofferenza e gioia, profitto e scacco. Ma la somma dei suoi anni non le interessava e neppure amava divulgarne l’entità. Non aveva nulla da dimostrare. Nella sua rovente solitudine lei «era» e la sua vita assomigliava a quel fiume che tanto aveva tortuosamente raccolto, prima di diventare nastri di seta spumosa e pesci avvelenati che si amalgamavano al mare. L’avevo sentita parlare con Carole, la sua unica amica: entrambe erano state invitate ad una festa sullo Yacht ancorato nella darsena sul fiume. Mi si era accesa una mappa degli occhi: quanti viaggi avventurosi avevo sognato su quella magnifica imbarcazione da 37 piedi!
La Meltemi era di una bellezza assordante: bianca e lucente con lo scafo carenato alla moda edoardiana, ricordava i nobili inglesi e la loro vita accesa. Nonostante l’età, viveva nel dono di un incantesimo. Con il nonno l’avevo visitata: ricordo la mia folgorazione per gli arredi in legno di abete austriaco, i sofà capitonné e gli orologi astrolabio nei saloni. Un mondo a sé nel quale ogni pennellata di vernice parlava di luoghi lontani e fascinosi, avendo essa solcato quasi tutti i mari del globo. Quella sera Marguerite indossava un abito di seta chiara, mentre Carole, in lungo e frusciante taffetà, era perfetta ballerina: si era raccolta i capelli in una piccola crocchia trattenuta da forcine di strass. Di lontano giungevano le note malandrine dell’orchestra di bordo: i fiati si intonavano ad una armonia swing elegantemente jazzata. Fra le luci rutilanti sul ponte, le coppie erano già intente a celebrare la serata con la più nobile delle attività ritmiche. Chissà quale sontuoso banchetto e quali fini porcellane attendevano gli ospiti quella sera! Con invidia osservavo dal balcone quanto accadeva. Ad un tratto vidi un giovane che si era accasciato al suolo sulla passeggiata che conduceva alle imbarcazioni. I suoi compagni se ne erano andati. Marguerite stava sopraggiungendo con Carole. La osservai fare dei gesti all’amica e poi chinarsi sul ragazzo piuttosto recalcitrante. Carole era salita. Marguerite invano cercava di rianimare il giovane e chiedeva aiuto ai passanti. Un uomo si era fermato. La nave salpava ed io non capivo perché quella donna non vi salisse. Avrei fatto l’impossibile per poter godere di una festa così esclusiva. Lei invece rinunciava ad un’occasione che aveva il potere di ricolorarmi il mondo, per uno sconosciuto che la scacciava. Da anni suo figlio era partito: sapeva che quel piccolo condor prima o poi l’avrebbe lasciata. Troppi segnali ne avevano preconizzato l’allontanamento irrevocabile. Un ragazzo introverso, schiacciato forse dal peso di una madre troppo importante. Un giorno non lo aveva più trovato. Non avere notizie di Guy era il suo grande dolore. L’infelicità fa parte della vita, pensava, ma quando il suo peso si faceva greve, faticava anche a parlare, a intessere rapporti. Ecco perché aveva spesso un quaderno in riva al mare. Intanto il giovane si era alzato e gridava come un folle. Ubriaco, non capiva l’aiuto, l’affetto, la presenza. Lo riconobbi: era uno sregolato, preda di una banda di gaglioffi locali. Orfano da anni, era cresciuto in strada, vittima della disillusione. Dopo molta insistenza ed un thermos di caffè , entrambi si sedettero su di una panchina. Sembrava avessero molti segreti da spartirsi. Maternità della parola? La soirée imperversava nei ritmi incandescenti sulla nave che si allontanava ma credo che a loro non importasse. Quell’incontro casuale sembrava voler coronare l’attesa che Marguerite da tempo coltivava davanti ad una finestra immaginaria, con la pazienza delle pioggerelle primaverili: sperava che un altro ordine del suo caos interiore fosse possibile. Nei giorni seguenti la scrittrice in fuga dalla vita e il giovane dai capelli bruni furono visti spesso insieme. Passeggiavano sugli scogli con un gatto al guinzaglio e ogni tanto si abbracciavano. Due persone diseguali, teneramente unite da un dolore comune. Il cerchio magico della vita aveva loro riservato un riscatto d’amore: per Marguerite, forse l’inaspettato dono di quel compleanno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant  convola a nozze con Anna Eberstein

cinema

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant convola a nozze con Anna Eberstein

Proposta di matrimonio sugli spalti di San Siro

Immagine da Sky Sport

MILANO

La proposta di matrimonio arriva con uno striscione... a San Siro

L’ex gieffina Veronica Graf rilancia: presto in Italia per presentare la sua prima collezione di costumi

TELEVISIONE

Da Grande Fratello e Sex Time alla moda: Veronica Graf lancia una linea di costumi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Esplode un ordigno alla Polveriera: un operaio in Rianimazione

noceto

Esplosione alla Polveriera: un operaio di 37 anni in Rianimazione

1commento

controlli

Norme igienico-sanitarie carenti: chiusi due locali a Parma Foto

regione

Via libera alle fusioni Colorno-Torrile e Sorbolo-Mezzani. Entro l'anno il referendum

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

4commenti

parma calcio

Lucarelli: "E ora possiamo dire a chi ci ha fatto male: 'Siamo tornati' " Video

12 tg parma

Domenica festa-promozione con Lizhang. Serie A: ecco le date-chiave 2018-2019

Quattro squadre dell'Emilia-Romagna si affronteranno nella massima serie. Si inizia il 19 agosto

PARMA

Intonaco pericolante: via Garibaldi chiusa questa mattina Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

POLITICA

Intesa Lega-M5S: alta affluenza nei gazebo a Parma e provincia Video

La cronaca e le interviste del 12 Tg Parma

Polemica

Ubriachi in via D'Azeglio. Protesta dei residenti

PARMA

Peppe incontra... Giuseppe: il maestro Vessicchio sulla panchina di Verdi

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

5commenti

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Borgotaro

Addio a Francesco Peluso, carabiniere pluridecorato

GAZZAREPORTER

La bici che "naviga" nella Parma

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne dominicano

2commenti

FIDENZA

Addio all'ex consigliere comunale Denti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quelli delle Br non furono “errori”: furono crimini

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Non solo calcio. Così Parma in tre anni ha vinto tutto

di Michele Brambilla

3commenti

ITALIA/MONDO

ancona

Litiga con la moglie, le spara col fucile da caccia e la uccide

MILANO

Urta uno specchietto durante un sorpasso: picchiato con una mazza da baseball

2commenti

SPORT

12 tv parma

Bar Sport, speciale serie A con i crociati in studio

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

SOCIETA'

AMBIENTE

Nasce a Fico il 'Frutteto della Biodiversità''. E c'è anche il simbolo di Badia Cavana

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più