17°

28°

Il racconto della domenica

Beppe, un ragazzo rimasto bambino

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

Beppe, in paese, lo conoscevano tutti. Era un ragazzo rimasto bambino, dopo una nascita faticosa che gli aveva leso alcune parti del cervello. Cresciuto in una famiglia di povera gente, che però non aveva tralasciato ogni cura per poter vedere il loro figlio normale, così divenne il ragazzo al quale tutti avevano imparato a voler bene, anche con i suoi difetti. Di linguaggio e di comportamento.
Nessuno lo derideva, anche se qualche sorriso ci scappava. «Beppe, quanti anni hai?» gli chiedevano. «Io sono grande e non so» rispondeva. Aveva un viso dolce, da bambino, quasi angelico, con le gote sempre rosse come due pomelli. Gli occhi erano piccoli e azzurri, e la statura media, come un piccolo adolescente.
Alcuni paesani che conoscevano bene la famiglia dicevano che avesse una trentina d'anni. L'abbigliamento sembrava da collegiale, di un colore grigio-verde, e nei mesi freddi portava un tabarrino corto che non arrivava al fondo schiena.
«Dove corri, Beppe, così fretta?» gli domandavano.
«Io in fondo dalla Ricciotta» rispondeva.
Era un negozio sul corso principale dove si vendevano giocattoli, dolci e giornali. Lui non chiedeva niente, era molto dignitoso, ma la Ricciotta un dolcetto glielo allungava sempre. Beppe era attratto dalle copertine colorate dei settimanali sulle quali c'erano immagini di belle ragazze. Con un sorriso innocente, parlando tra sè, ripeteva: «Belle, belle gambe, toccare, toccare...». Gli ormoni erano svegli. Infatti aveva l'abitudine di seguire le giovani per gridare «Belle, belle...», e quando poteva accarezzava loro una mano, i capelli. Chi non lo conosceva bene, purtroppo, scappava impaurito. Ma Beppe era un bambino, non c'era malizia.
Non gli piacevano i bambini, perché loro sì, nella loro innocenza, erano davvero cattivi. Lo prendevano in giro, gli dicevano: «Beppe, c'è la Bella...». Lui capiva, sentiva di non essere accettato. Quando gli capitava di vederli giocare a pallone, cercava di correre per inserirsi nel gruppo, ma non lo volevano. Era molto meglio inseguire le ragazze e gridare «Ciao, Bella». E se una di queste gli rispondeva con un «Ciao, Beppe», lui aveva trovato un'amica.
In paese era diventata una consuetudine vederlo gironzolare per la piazza e, se non sbucava da qualche parte, tutti chiedevano dove fosse finito. «Dov'è Beppe? Sarà mica ammalato...». Un giorno, questo accadde, ma non era indisposto. Il destino gli stava organizzando un'altra vita. La mamma, rimasta sola e ormai anziana, non riusciva più ad accudirlo. Così gli trovarono una sistemazione in una struttura adeguata. In paese, però, mancava quella figura così caratteristica, anche se qualcuno poteva esserne infastidito. Passarono alcuni mesi e di Beppe non si seppe più nulla. Soltanto la Ricciotta s'informava dalla vecchia madre, la quale assicurava che, anche se con un po' di fatica, Beppe si stava abituando. Chi gli voleva bene, passando a prendere il giornale, chiedeva: «E "Ciao Bella" come sta?».
Un bel giorno la gente gridò: «E' tornato! E' tornato!». «Ma chi?». Beppe, vestito come un damerino, era apparso davanti alla Ricciotta. Aveva qualche capello grigio, ma era il solito ragazzo di sempre. In collegio aveva imparato tante cose e, soprattutto, non correva più dietro alle ragazze dicendo «Ciao belle... Toccare... Toccare...». Gli saranno mancate?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le serate al Chiosco di Collecchio

FESTE PGN

Le serate al Chiosco di Collecchio Foto

Nadia Toffa, post dopo la bufala sulla sua morte: "Mi hanno allungato la vita..."

LE IENE

Nadia Toffa, post dopo la bufala sulla sua morte: "Mi hanno allungato la vita..." Foto

La festa del Parma, cori al Tardini: tifosi scatenati

CALCIO

La festa del Parma, cori al Tardini: tifosi scatenati Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

La festa del Parma al Tardini: Lucarelli si ritira. Lizhang: "Abbiamo mostrato il nostro coraggio"

CALCIO

La festa del Parma al Tardini: Lucarelli si ritira. Lizhang: "Abbiamo mostrato il nostro coraggio" Video Foto

Ritirata la maglia numero 6. D'Aversa: "A Spezia un'escalation di emozioni". Carra ringrazia i tifosi. Faggiano: "Ce l'abbiamo messa tutta"

PARMA CALCIO

Lucarelli parla alla curva con il megafono: "Siamo diventati una forza bellissima" Video

ANTEPRIMA GAZZETTA

Violenze in classe e conseguenze sui bambini: parlano la mamma di una piccola vittima e una psicologa

Le principali notizie della Gazzetta di Parma in edicola: le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

PARMENSE

"Cantine aperte": le foto di una domenica... di gusto

cultura

La magica Notte del Terzo giorno: scatti tra le ali di folla (e di arte)

PARMENSE

Berceto, 46 cani stipati in una jeep: denunciata coppia della Lunigiana Video

SANT'ILARIO

Vuole impedire che la fidanzata si droghi e accoltella il pusher: denunciato 40enne 

I passanti hanno chiamato i carabinieri. Denunciato anche il pusher, un 25enne nigeriano

1commento

incidente

Cade in bici nei Boschi di Carrega: ferito 44enne

Curiosità

Il sindaco di Medesano si sposa con Elena Levati, assessore di Collecchio

berceto

Valbona, crolla una parte di "castello". Inagibile la casa di una pensionata

BASSA

Sicurezza, il Comune di Fontevivo ingaggia le guardie giurate

2commenti

Bellezza

Miss Mondo: le parmigiane Lorena e Fabiana in corsa per il titolo nazionale

Traversetolo

Raid alla Sandrini Legnami. «E' il dodicesimo, non ne possiamo più»

ramiola

Cade nella rotatoria: motociclista ferito

montecchio emilia

Vende gift card per Amazon ma è una truffa: denunciato 25enne

Un 20enne reggiano ha speso 300 euro per la gift card, che però era abilmente contraffatta

Sfida

Giochi delle 7 frazioni: si torna all'antico

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Per Salvini sarà comunque una vittoria

di Luca Tentoni

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Cotolette vere e cotolette finte

ITALIA/MONDO

ROMA

Conte rimette il mandato al presidente Mattarella. Salvini: "Ora al voto"

2commenti

POLITICA

I vertici M5S: "Si ragiona sull'impeachment di Mattarella". No comment del Quirinale

1commento

SPORT

CALCIO

La festa al Tardini: "finalissimo" Video

FORMULA UNO

Ricciardo sa controllare la gara. Sul podio sono tutti contenti

SOCIETA'

IL DISCO

Jethro Tull, cinquant'anni fa “This was” Video

PARMA

Quattro cani cercano casa Foto

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

motori

Prova Yamaha Niken la “carver bike”