18°

30°

Il racconto della domenica

Il pavone nell'aia e nel sole

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

L’aia era immersa nell’ultimo sole estivo, raggi appassiti vagavano tra gli animali silenti, quasi sentissero che fra non molto la luce sarebbe cambiata, le uscite festose sull’aia si sarebbero diradate e le belle foglie degli alberi colorate di rosso, di giallo sarebbero cadute una a una. Fine. Era la legge della natura dolce e severa, che nessuno poteva modificare. Le galline, le oche, le faraone, i gatti e i cani si guardavano persuasi. Raspavano tra la sabbia e beccavano granelli di frumento e altre banali cosette caduti per errore dal cesto della padrona. «E così - disse con la sua bella voce pacata l’Oca U - l’uomo non può cambiare il ritmo delle stagioni: deve ubbidire perché il corso dei giorni non si modifica. Del resto anche l’autunno e l’inverno posseggono momenti preziosi: basta saperli riconoscere». Improvvisamente s’udì lo squillo della Faraona Fa e fu davvero un grido di giovincella emozionata: «Guardate chi arriva dall’ingresso principale di casa nostra». Entrava infatti un grande, splendido uccello lungo quasi due metri: la testa, il collo e la parte alta del petto erano azzurri con riflessi metallici e dorati, le ali bianche striate di nero. Un’armonia di colori che fece uscire dalle gole degli abitanti dell’aia un “oh” di stupore. «E’ un Pavone - esclamò l’Oca U -. E’ eccezionale che un Pavone giri solo per il mondo. In genere i Romani lo allevavano per abbellire parchi e giardini. E pure a volte lo mangiavano (molto raramente). Pare sia ottima la sua carne». Il Pavone si guardava intorno curioso. Disse: «Vi saluto amiche e amici. Sono un Pavone dal latino Pavo». «Che cosa significa» chiese il Pulcino No. «Significa ciò che ho detto» rispose il Pavone. «Attento No, il Pavone è generalmente considerato il simbolo della vanità». «Oh» sussurrò No, senza avere ancora capito nulla. «E’ un gallinaceo» disse l’Oca U, semplicemente come tua madre. «Chi è che predica che siamo tutti uguali, tutti fratelli» brontolò il gatto. No questa volta capì. «Un bimbo lo ha detto, povero e grande come un platano: il figlio di Dio, Gesù, che morì per noi, perché tutti si amino come fratelli». «Bravo - rispose compiaciuta e ridente l’Oca U - bravo veramente. Sono commossa, mio carissimo No». Il Pavone rideva: «Tutte illusioni. Ognuno deve badare a se stesso, compiacersi di se stesso e piacere agli altri (e tra i denti: magari per meglio imbrogliarli). Qui, per esempio esiste molta confusione. Io pretenderei subito delle regole».
«Ci sono, intervenne il Gallo B Sapiente, sono state lungamente pensate da un gruppo di gallinacei e palmipedi dotti e precisi. Sono riunite in un libretto prezioso che si chiama “Costituzione”, cioè il complesso delle norme che definiscono lo Stato e stabiliscono i diritti e i doveri di tutti noi». «Ancora illusioni, rispose ridendo il Pavone. Le Costituzioni sono creazioni effimere: parole, parole che a volte qualcuno vuole cambiare. Faccia ognuno ciò che crede, con libertà. Voi, cari amici, dovete sgomberare la testa da idee assurde». «Sei un parolaio mio caro Pavone». «Certo, io pronuncio parole, voi non dite nulla di certo e di logico». La dolce Oca U intervenne e la sua voce pacata fece ammutolire il Pavone: «Tu scusa, non hai ancora detto come ti chiami. Io sono un’oca, ma il mio nome è U». «Io mi chiamo Pavo, Pavone s’intende: dal latino. Pavo-pavonis». «E te ne compiaci, vero?». «Certo» rispose il Pavone. «Un nome vale l’altro: occorre…». «Occorre?» chiese il Pavone. «Ci sarebbero troppe cose da dire, rispose l’Oca U, ricorda ciò che ha detto il Pulcino No. E’ importante: soprattutto per te. Sei bello, mio caro, ma non sei sereno». . «Il Pulcino No ha parlato di un bimbo che venne sulla terra per insegnarci qualcosa» . «Qualcosa di molto importante che troppi dimenticano. Vai Pavone. Diventa amico del Pulcino No. Noi ti accogliamo con amore. Capirai tante cose. Anche la Costituzione dell’aia. Questa è un’aia sana e unita. Vai». Il Pavone andò. S’udì parlare a lungo. Nessuno seppe mai che cosa si dissero No e il Pavone. Il Pavone si fermò nell’aia. «Se volete» disse. «Certo» risposero tutti quanti gli animali dell’aia. Il Pavone si pavoneggiava, è vero, ma era nella sua natura. Lo avevano accettato con affettuosa tolleranza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

3commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

6commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Pallavolo

Mondiali, l'Italia è già matematicamente qualificata per la final-six

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"