20°

30°

Il racconto della domenica

Le burle di Campanèla

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

Spesso nelle case succedeva qualche disastro che nessuno sapeva aggiustare. Allora tutti in coro dicevano: «Chiamiamo Campanèla...». Campanèla era un tuttofare, non c'era problema che non sapesse risolvere. Non aveva un posto fisso, si arrangiava con piccoli lavoretti. Aveva la moglie malaticcia e cinque figli, e doveva mettere sulla tavola il pranzo e la cena. Non si perdeva mai d'animo, sapeva di avere buone braccia. E poi il suo pregio: era un burlone per natura. Si concedeva qualche bicchiere di vino in osteria, che molte volte gli veniva offerto dopo due risate con il racconto dell'ultima barzelletta.
Avere cinque bocche da sfamare gli era diventato sempre più difficile. Non poteva sperare sempre in qualche guasto nelle case. Così, con l’arrivo della primavera, s’inventò il mestiere di imbianchino ed ebbe diverse chiamate. La più redditizia fu in una casa padronale. Dipinse tutto l'interno, poi il proprietario volle anche la facciata: di un bel colore rosato, mi raccomando.
Campanèla ci si mise d'impegno e gli riuscì bene. Poi venne una richiesta strana. Dinnanzi all'entrata il padrone volle che fosse dipinto un cane. Il nostro pittore non si rifiutò e cominciò il lavoro. Sapeva che la vernice non era di ottima qualità, perché aveva risparmiato nell'acquisto, ma ci provò ugualmente e il risultato fu buono. Per dare un tocco particolare all'opera chiese di poter fare il cane con la catena. Ma questa stravaganza gli fu rifiutata. Pazienza. La retribuzione fu più che buona.
Dopo un mese di piogge, caso strano, un giorno incontrò il suo datore di lavoro. Campanèla venne aggredito a male parole: «Ma sai che il cane è sparito dalla facciata con la pioggia?». Campanèla di risposta: «Lo sapevo: non ha voluto che lo dipingessi con la catena e per non bagnarsi ha cercato un altro rifugio...». Una trovata che solo dalla sua bocca poteva uscire.
E così continuava il suo ménage familiare tra alti e bassi. Quell'inverno, per Campanèla e per la famiglia, fu proprio carestia. Sfamare quelle bocche fu difficile. Gli avevano regalato un sacco di patate e ogni giorno la moglie le cucinava in tanti modi: faceva gli gnocchi, le friggeva, oppure faceva il puré, ma la base era sempre la stessa. In solaio aveva un sacco di farina gialla e la polenta era la cena di ogni sera.
Un giorno inventò un gioco degno delle sue burle. Il misero pasto era in tavola e Campanèla chiamò i bambini dicendo: «Ho pensato di darvi una lira per ogni piatto lasciato». I ragazzini immaginarono già di comprare qualche leccornia, e tutti in coro accettarono il cambio. Durante il pomeriggio le pance brontolarono parecchio per la fame. Il più grandicello, la sera, parlando per tutti, disse: «Papà, abbiamo fame». Il padre rispose: «Fuori la lira che vi ho dato oggi e avrete la cena». Tolsero dalle tasche il soldo e mangiarono le fette di polenta. Ma a Campanèla quell'imbroglio fece stringere il cuore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

social

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

Tweet inopportuni, Disney licenzia il regista dei Guardiani della Galassia

choc

Tweet inopportuni, Disney licenzia il regista dei Guardiani della Galassia

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

9commenti

Lealtrenotizie

Anna Maria Bianchi

lutto

Parma (e non solo) piange Anna Maria Bianchi: domani il rosario, lunedì i funerali - Video

dal ritiro

Parma, contro il Foggia (3-1) "buona forma fisica e applicazione degli schemi" Video

incidente

Schianto con la moto a Collecchio: grave un 21enne, in fuga l'amico 26enne Foto

soccorso alpino

85enne scivola su un sentiero a Lagdei e poi si sente male

Festa della lavanda alla Fattoria di Vigheffio Guarda chi c'era

Jihad

Terrorista iracheno arrestato a Parma torna libero e chiede lo status di rifugiato

1commento

GAZZAREPORTER

Piove, "acqua alta" in via D'Azeglio

1commento

gazzareporter

Caduto un pilastro in via Verona: "tragedia sfiorata" Foto

3commenti

guardia di finanza

Falsi crediti Iva per 14 milioni di euro. Denunciati 59 responsabili Video

E' caccia ai due imprenditori "menti" del sistema: sono irreperibili. Sequestrati quattro fabbricati nel Parmense

SENTENZA

Public money, ecco tutte le condanne

Cinema

Ciak, a Parma si gira: la mappa dei set

3commenti

weekend

Sgranfignone, anatra, disfide tra cuochi: il sabato è a tutto gusto L'agenda

Scuola

I bravissimi della maturità: diplomati con 100 e 100 e lode

1commento

sicurezza

I "furbetti del semaforo di Corcagnano... Video

2commenti

truffa

Mette in vendita online un orologio "fantasma": denunciato 23enne di Langhirano

12 tg parma

Dalla tangenziale Nord al Lungoparma: tutti i cantieri in corso e al via Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, il nemico è nelle scelte quotidiane

di Luca Tentoni

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

ROMA

Scontrino omofobo: ristorante offende coppia gay. E dal web parte il boicottaggio

2commenti

PIEMONTE

Temporali sull'Astigiano e sul Torinese, ingenti i danni

SPORT

il commento

Vettel in pole: la netta superiorità della Ferrari

ciclismo

Tour: 14ª tappa, Fraile 1° sul traguardo di Mende

SOCIETA'

social

Il bimbo e il cane giocano divisi dalla staccionata Video

il disco

I Pooh alla ricerca del Graal

MOTORI

IL TEST

Il futuro secondo Bmw? Elettrificato:25 novità da qui al 2025

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto