13°

28°

Il racconto della domenica

Gente, c'è lo straccivendolo

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

«A ghe 'l strasser!». «C'è lo straccivendolo!». Si sentiva la sua voce gridare da lontano. Passava ogni settimana con un carretto tirato dal cavallo e, lì sopra, caricava tutto ciò che nelle case non serviva più.
Era un uomo rozzo, le fatiche lo avevano provato: fisicamente e anche psicologicamente. Non si sapeva niente di lui. A volte il bottino era scarso, altre volte abbondante. I cambi di stagione lo favorivano, in quel periodo venivano buttati piccoli attrezzi che in casa non servivano più. Ferro, alluminio, un paiolo di rame che ormai aveva troppi buchi per essere portato dallo stagnino.
Nelle case dei benestanti trovava sacchi pieni di roba, mentre la povera gente si limitava all'abbigliamento ormai sdrucito, dove le toppe erano il segno del tempo. Il nostro straccivendolo pesava con la stadera il tutto e pagava una lira per ogni chilogrammo di roba.
Dopo il giro settimanale, che si protraeva fino a tarda sera, portava il carretto pieno in un vecchio magazzino chiuso da un pesante cancello arrugginito che tutti ormai conoscevano. Lì non c'era niente di nuovo. Il cavallo in cortile faceva da guardia ed era sempre pronto a qualche chiamata extra, magari un improvviso trasloco con tante cianfrusaglie da raccattare.
C'era un vantaggio per la povera gente, perché andava dallo straccivendolo a cercare cose che potevano servire in casa. Un mobiletto, una stufa vecchia... Ai giorni nostri si sono reinventati questi vecchi lavori, ma lo hanno fatto con sufficienza: si sono chiamati «sbriga-solai», con tanto di camioncino e il preventivo per l'eventuale sgombero. «A ghe
'l strasser» era più modesto, aiu-
tava a cercare e, a volte, regalava, perché aveva già guadagnato nel ritiro della merce. Era una cosa curiosa, per le donne, andare alla ricerca nei sacchi di stracci. I signori buttavano anche il superfluo, e non di rado si trovavano il vestito passato di moda, il cappotto, le scarpe che con una semplice risolatura diventavano come nuove. Ora quelle rimanenze scelte le chiamano «vintage», e fanno moda. Come accade, nei ristoranti, ai cibi poveri di una volta: la polenta, i fagioli, la trippa... Tutti nomi che, ormai, si leggono nei menù costosi.
Il nostro straccivendolo era un personaggio diverso, un altro tipo di uomo: gridava per la strada, aveva un carretto, il cavallo e le mani sporche e ruvide per il lavoro faticoso, e i piedi stanchi. In qualche casa sostava per un piatto di minestra e un bicchiere di vino che lo riscaldava nei lunghi inverni freddi.
Passarono alcuni anni e la sua voce era sempre presente in paese. Con il suo carretto e il suo cavallo. Ma un giorno il suo compagno di lavoro si azzoppò. Era la fine per lo straccivendolo. Anche a lui le gambe cominciarono a cedere. Vendette tutta la sua mercanzia, si ritirò con grande dolore in una casa di riposo. La sua vita era stata la strada e a chi lo conosceva bene mancavano il suo strillo inconfondibile e quei sacchi da frugarci dentro in cerca di qualcosa di utile. «A ghe 'l strasser!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

IL FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno