21°

30°

Il racconto della domenica

Le zitelle e le operaie

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

La tranceria Mossini era una fabbrica dove si lavorava il compensato, le maestranze erano prettamente femminili.
Tutte donne di giovane età. Quando suonava la sirena di uscita, le vedevi in gruppo abbracciate, e canticchiavano. Era la fine di una faticosa giornata di lavoro, nel cuore avevano tante speranze di vita. Toglievano quel grembiule grezzo di colore grigio, uguale al fazzoletto che portavano sul capo, e si facevano carine perché, fuori, le attendevano i fidanzatini.
Sentivi le loro voci che scherzavano: «Bruna, ti aspetta Fiorello...».
E tutte in coro: «Fiorin Fiorello l'amore è bello vicino a te...».
Noemi, la Gina e le altre salivano sulla canna delle biciclette dei loro ragazzi, e via a cercare un posticino nascosto per scambiarsi un bacio. Sola dinanzi alla fabbrica era rimasta Giovanna: già da qualche sera aspettava impaziente Luigi che le aveva dato buca.
Non riusciva a capacitarsi di quell’assenza, da un po’ di tempo erano molto legati da un po'. Dopo una settimana lo vide arrivare ansimante. Si abbracciarono e il ragazzo, scusandosi, le disse tutto d'un fiato: «Mi è arrivata la cartolina per il servizio militare, non sapevo come avresti accettato questa notizia».
Giovanna e Luigi decisero che alla prima licenza si sarebbero sposati. Una storia che si concludeva con un lieto fine. E tutte le ragazze lo sognavano, sempre prendendo ogni cosa con allegria.
In paese c'erano anche altre giovani che, invece, prendevano la vita con una serietà che non si addiceva alla loro età. Avevano studiato e le tre famiglie del paese erano orgogliose di loro: le maestrine. Uscivano la mattina tutte impettite, rigorosamente vestite con tailleur, camicetta bianca e cappello di feltro nero. Terminate le lezioni, però, non avevano i ragazzotti fuori che li aspettavano.
Forse qualcuno avrebbe anche azzardato, ma le signorine avevano altre pretese. Guardavano in alto: il medico, l'avvocato... Questi, però, non si accorgevano delle maestrine: erano più attratti dalle ragazze semplici e bellocce della tranceria. Le vedevano più disinvolte, alla domenica nella balera, mentre si stringevano ai loro filarini.
Alle maestrine, ormai, avevano appiccicato un nomignolo: le zitelle. Sembrava proprio che per loro non ci fossero speranze di accasarsi. Troppo compite, troppo investite del loro ruolo. Soltanto una di loro, la Marina, aveva capito che la vita era fatta anche di allegria.
Andava a farsi confezionare gli abiti dalla mamma della Gina, operaia alla tranceria, e ascoltando i discorsi della ragazza sempre gioiosa si convinse a farsi corteggiare da un giovane che le piaceva. Non aveva un diploma, ma era un bravo ragazzo e aveva un lavoro più che dignitoso: impiegato alle Poste. Bello, biondo, giovane, e le aveva già detto: «Ti amo». Le sue colleghe, le zitelle, avrebbero invidiato la sua felicità. Adesso era più vicina alle semplici operaie della tranceria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

social

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

Tweet inopportuni, Disney licenzia il regista dei Guardiani della Galassia

choc

Tweet inopportuni, Disney licenzia il regista dei Guardiani della Galassia

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

9commenti

Lealtrenotizie

E' morta Anna Maria Bianchi, volto e voce di Radio Tv Parma Foto Il video-ricordo

LUTTO

E' morta Anna Maria Bianchi, volto e voce di Radio Tv Parma Foto Il video-ricordo

3commenti

amichevole

Parma, bene contro il Foggia: 3-1 (doppietta di Di Gaudio e rete di Siligardi)

incidente

Schianto con la moto a Collecchio: grave un 21enne, in fuga l'amico 26enne Foto

Jihad

Terrorista iracheno arrestato a Parma torna libero e chiede lo status di rifugiato

GAZZAREPORTER

Piove, "acqua alta" in via D'Azeglio

gazzareporter

Caduto un pilastro in via Verona: "tragedia sfiorata" Foto

guardia di finanza

Falsi crediti Iva per 14 milioni di euro. Denunciati 59 responsabili Video

E' caccia ai due imprenditori "menti" del sistema: sono irreperibili. Sequestrati quattro fabbricati nel Parmense

SENTENZA

Public money, ecco tutte le condanne

Cinema

Ciak, a Parma si gira: la mappa dei set

3commenti

weekend

Sgranfignone, anatra, disfide tra cuochi: il sabato è a tutto gusto L'agenda

Scuola

I bravissimi della maturità: diplomati con 100 e 100 e lode

1commento

sicurezza

I "furbetti del semaforo di Corcagnano... Video

1commento

truffa

Mette in vendita online un orologio "fantasma": denunciato 23enne di Langhirano

12 tg parma

Dalla tangenziale Nord al Lungoparma: tutti i cantieri in corso e al via Video

Busseto

Raffica di furti, rubata anche una macchinetta spartineve

Parma calcio

Rigoni, esperto in salvezza

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, il nemico è nelle scelte quotidiane

di Luca Tentoni

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

ROMA

Scontrino omofobo: ristorante offende coppia gay. E dal web parte il boicottaggio

1commento

PIEMONTE

Temporali sull'Astigiano e sul Torinese, ingenti i danni

SPORT

il commento

Vettel in pole: la netta superiorità della Ferrari

ciclismo

Tour: 14ª tappa, Fraile 1° sul traguardo di Mende

SOCIETA'

social

Il bimbo e il cane giocano divisi dalla staccionata Video

il disco

I Pooh alla ricerca del Graal

MOTORI

IL TEST

Il futuro secondo Bmw? Elettrificato:25 novità da qui al 2025

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto