19°

30°

Il racconto della domenica

Le zitelle e le operaie

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

La tranceria Mossini era una fabbrica dove si lavorava il compensato, le maestranze erano prettamente femminili.
Tutte donne di giovane età. Quando suonava la sirena di uscita, le vedevi in gruppo abbracciate, e canticchiavano. Era la fine di una faticosa giornata di lavoro, nel cuore avevano tante speranze di vita. Toglievano quel grembiule grezzo di colore grigio, uguale al fazzoletto che portavano sul capo, e si facevano carine perché, fuori, le attendevano i fidanzatini.
Sentivi le loro voci che scherzavano: «Bruna, ti aspetta Fiorello...».
E tutte in coro: «Fiorin Fiorello l'amore è bello vicino a te...».
Noemi, la Gina e le altre salivano sulla canna delle biciclette dei loro ragazzi, e via a cercare un posticino nascosto per scambiarsi un bacio. Sola dinanzi alla fabbrica era rimasta Giovanna: già da qualche sera aspettava impaziente Luigi che le aveva dato buca.
Non riusciva a capacitarsi di quell’assenza, da un po’ di tempo erano molto legati da un po'. Dopo una settimana lo vide arrivare ansimante. Si abbracciarono e il ragazzo, scusandosi, le disse tutto d'un fiato: «Mi è arrivata la cartolina per il servizio militare, non sapevo come avresti accettato questa notizia».
Giovanna e Luigi decisero che alla prima licenza si sarebbero sposati. Una storia che si concludeva con un lieto fine. E tutte le ragazze lo sognavano, sempre prendendo ogni cosa con allegria.
In paese c'erano anche altre giovani che, invece, prendevano la vita con una serietà che non si addiceva alla loro età. Avevano studiato e le tre famiglie del paese erano orgogliose di loro: le maestrine. Uscivano la mattina tutte impettite, rigorosamente vestite con tailleur, camicetta bianca e cappello di feltro nero. Terminate le lezioni, però, non avevano i ragazzotti fuori che li aspettavano.
Forse qualcuno avrebbe anche azzardato, ma le signorine avevano altre pretese. Guardavano in alto: il medico, l'avvocato... Questi, però, non si accorgevano delle maestrine: erano più attratti dalle ragazze semplici e bellocce della tranceria. Le vedevano più disinvolte, alla domenica nella balera, mentre si stringevano ai loro filarini.
Alle maestrine, ormai, avevano appiccicato un nomignolo: le zitelle. Sembrava proprio che per loro non ci fossero speranze di accasarsi. Troppo compite, troppo investite del loro ruolo. Soltanto una di loro, la Marina, aveva capito che la vita era fatta anche di allegria.
Andava a farsi confezionare gli abiti dalla mamma della Gina, operaia alla tranceria, e ascoltando i discorsi della ragazza sempre gioiosa si convinse a farsi corteggiare da un giovane che le piaceva. Non aveva un diploma, ma era un bravo ragazzo e aveva un lavoro più che dignitoso: impiegato alle Poste. Bello, biondo, giovane, e le aveva già detto: «Ti amo». Le sue colleghe, le zitelle, avrebbero invidiato la sua felicità. Adesso era più vicina alle semplici operaie della tranceria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"