IL RACCONTO DELLA DOMENICA

Coco Chanel e i gusci di noce

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

Lisetta, ancora piccola, amava vestirsi con gli abiti della mamma, che le arrivavano fino ai piedi. Sembrava una damigella e sognava di avere un atelier per confezionare le sue creazioni. Per ora si divertiva a indossare quelli che trovava in casa e poi, con pezzetti di stoffa, vestiva le bambole.
Le chiedevano: «Che cosa farai da grande?». Lisetta, pronta, rispondeva: «La sarta. Come le Marcelle».
Erano due sorelle, in paese molto note per la bravura nel cucire e nel creare. Andare da loro, per farsi confezionare un abito, non era semplice. Avevano sempre lunghe prenotazioni e la spesa era particolarmente costosa.
Quindi, i loro modelli venivano copiati da chi aveva mani d'oro e pochi soldi. Lisetta crebbe con i suoi sogni: terminata la scuola, l'avviamento professionale, un'amica della mamma la raccomandò alle Marcelle. Così divenne la piccola di sartoria. Si incantava a guardare la manualità di quelle sarte, i tessuti che si materializzavano nelle loro mani. Era già un privilegio per lei porgere spilli e cotone alle sue maestre. Era brava a disegnare: con fogli e matita creava modellini semplici, ma sempre particolari, un collettino a barchetta, un taschino a forma di cuore...
Le Marcelle la osservavano e capivano che lì c'era talento. Ascoltava le sue maestre con attenzione. Parlavano delle grandi sarte francesi e ne copiavano le geometrie. Lisetta sapeva già chi erano Coco Chanel, la Schiaparelli e le sorelle Fontana. Quando la mandavano a consegnare un abito e la cliente le dava una mancetta, andava subito dal giornalaio a comprare una rivista di moda.
Passava il tempo e lei imparava con facilità. In quel periodo si parlava di un grande evento: il matrimonio della figlia del sindaco del paese. Le Marcelle vennero contattate. Cominciarono con la scelta del tessuto, pizzo francese, e il modello che avrebbe ricordato quello di Grace Kelly. Lisetta si trovò subito coinvolta: avendo un bel corpicino, le sarte la facevano posare da modella. Forse un giorno avrebbe anche potuto fare la mannequin. Sognava, sognava, Lisetta.
Oltre all'abito da sposa c'era da confezionare anche quello per il viaggio di nozze: un vestitino con abbinato un giacchino di velluto che avrebbe dovuto dare un tocco di classe all'insieme.
Un giorno, procedendo nei lavori, le capitò di portare per merenda delle noci. Aprendole a metà, e avendo in mano un pezzetto di velluto, cominciò a coprire i gusci con la stoffa ornandoli con filo dorato. Ne risultarono veri e propri gioielli da applicare al giacchino. Le Marcelle rimasero stupite da questa intuizione. Anche la ragazzina non pensava che ricoprire gusci di noce ricamandoci sopra avrebbe dato un simile risultato. Le Marcelle le misero tra le mani il giacchino e dissero: «Ora fai tu, dove e come vuoi». Orgogliosa per la fiducia rispose: «Aspetto la vostra approvazione, le taschine e il carré mi pare siano al punto giusto». Lisetta divenne la loro pupilla e in futuro la nuova Marcella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Victoria's Secret Fashion Show 2018, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

moda

Victoria's Secret Show, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

1commento

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Adriano Panatta e Serena Grandi

Adriano Panatta e Serena Grandi

GOSSIP

Serena Grandi: "Storia d’amore segreta con Panatta durata 2 anni»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

Lealtrenotizie

I ladri in casa: «Mi hanno rubato perfino le scarpe»

VIA SIGNORELLI

I ladri in casa: «Mi hanno rubato perfino le scarpe»

STALKER

Picchia e minaccia la ex: «Ti sgozzo»

PRIMI FIOCCHI

Attesa per questa notte un'imbiancata sulla città

VIGATTO

Gli Hawks in concerto dopo trent'anni

SALSO

Il vicesindaco Porta: «Vere e proprie discariche in centro città»

Intervista

L'ex Gazzola lancia la sfida al Sassuolo

STRADONE

Addio agli storici ippocastani

GASTRONOMIA

Tenzone del Panettone, la grande bontà

Il caso

Lizhang all'attacco: "Pronto a vie legali per riprendermi il Parma". Nuovo Inizio: "Socio non adeguato, riacquisto legittimo"

2commenti

Indagine Italia Oggi

Qualità della vita, Bolzano sempre al top. Parma sale un gradino ed è sesta

1commento

Medesano

Incendio alla ex fornace di Felegara, quella dell'allarme "eternit sulle coperture"

anteprima gazzetta

Villetta in via Langhirano razziata dai ladri

12Tg Parma

Ancora grave (ma stazionario) il 41enne vittima dell'incidente mortale di Diolo Video

SOLIGNANO

Brutta caduta per un endurista: soccorso nei boschi di Specchio

NOCETO

Borghetto, disinnescata la maxi bomba americana: gli evacuati tornano a casa Video Foto

Tutte le precauzioni per chi vive oltre il raggio di evacuazione totale

SAN SECONDO

Addio a «Filli», era stato assessore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché è giusto ricordare la guerra dei nostri nonni

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta  - Mele al forno rivisitate

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

Tim, Luigi Gubitosi nominato ad

terremoti

Scossa di magnitudo 4.2 (e paura) nel Riminese

SPORT

TENNIS

Sorpresa finale: Zverev strapazza Djokovic

F3

Pauroso incidente al Gp di Macao: frattura vertebrale per la tedesca Floersch

SOCIETA'

New York

L'aereo viaggia di sabato, ma è "riposo sabbatico": rissa in volo con ebrei

VELLUTO ROSSO

Lodo Guenzi (Stato Sociale), la storia dell'Impressionismo e "Ogni bellissima cosa"

MOTORI

RESTYLING

Mercedes Classe C, l'ammiraglia compatta

ANTEPRIMA

Aston Martin DBX, il primo Suv non sarà elettrico