20°

32°

MASSA CARRARA

Uccisi un 30enne e un 23nne dopo una rissa: fermato un giovane a Pontremoli

Il procuratore capo di Massa: "Molti giovani oggi fanno cose senza rendersi conto delle conseguenze"

Uccisi un 30enne e un 23nne dopo una rissa: fermato un giovane a Pontremoli

I carabinieri e un'ambulanza sul luogo dell'accoltellamento

Ricevi gratis le news
1

Ha perso la vita nel giorno del suo compleanno il più giovane degli uomini accoltellati la notte scorsa a Massa attorno alle 4: si chiamava Andrea Fruzzetti, aveva 23 anni e abitava a Montignoso. L’altra vittima, Enrico Baria, 30 anni, viveva a Massa. 

Da quanto ricostruito dai carabinieri al momento, l'accoltellamento è seguito a un diverbio che sarebbe prima scoppiato dentro un circolo, nel centro di Massa, per poi proseguire anche all’esterno, tra via Beatrice e piazza Mercurio. Al momento si parla di una discussione per futili motivi: potrebbe aver contribuito, ma è ancora incerto, qualche bevuta di troppo. E' spuntato un coltello e le due vittime sarebbero state raggiunte da più fendenti al torace e all’addome. Altre tre persone sono rimaste ferite - 'ultima si è presentata stamani in ospedale - ma non in modo non grave, sembra alle mani, dopo essere intervenute in aiuto. Hanno tra i 33 e 25 anni e le prognosi vanno dai 10 ai 6 giorni (tra i feriti anche il fratello di Fruzzetti). 
Da precisare ancora quanti possano aver partecipato alla rissa: la zona dove è avvenuta è molto frequentata, considerato l'alto numero di locali.

 

Le indagini, condotte dai carabinieri del nucleo investigativo di Massa, hanno poi portato all’individuazione del presunto aggressore, un 23enne, rintracciato nell’abitazione del padre a Pontremoli e sottoposto a fermo.
Accertamenti sono in corso per capire se possano esserci collegamenti tra quanto accaduto l’altra notte e un accoltellamento avvenuto nella notte tra venerdì e sabato scorsi a Cinquale, nel comune di Montignoso, non lontano da Massa: due i feriti, uno in modo grave, per una rissa scoppiata in un locale. In quel caso le indagini erano state condotte dalla squadra mobile che aveva poi fermato una persona per il duplice ferimento.

LA RIFLESSIONE DEL PROCURATORE DI MASSA: "MOLTI RAGAZZI FANNO DELLE COSE SENZA RENDERSI CONTO" DELLE CONSEGUENZE. «Molti ragazzi oggi fanno delle cose senza rendersi conto di quello che fanno, c'è un problema diciamo culturale delle nuove generazioni: messe al riparo da tutto mentre crescono, non si rendono conto di quelle che sono le sofferenze umane, cosa il loro comportamento può provocare in fatto di danni, quello che significa una morte, non si rendono conto della gravità di quello che fanno». E' «l'amara riflessione» del procuratore capo di Massa Carrara Aldo Giubilaro che, precisa, prende spunto da quanto accaduto la notte scorsa a Massa, ma prescinde «dal caso concreto». Per Giubilaro è una «valutazione di carattere generale. Magari è un’analisi superficiale, ma la mia esperienza è un po' questa», aggiunge.
«Se si rendessero conto - dice il procuratore di Massa - magari farebbero una scazzottata e tutto finirebbe lì. Per arrivare senza particolari motivi a cose di questo genere evidentemente non si rendono conto di quello che comporta, per lutti, drammi, tragedie, e anche per loro stessi, per le loro vite rovinate».
Il procuratore spiega che al momento non è ancora chiaro il contesto in cui è maturata la lite degenerata nel duplice omicidio, i carabinieri stanno ancora sentendo i testimoni e ci sono da sentire i feriti. Da capire anche se quanto accaduto la notte scorsa sia collegabile «ad altre vicende avvenute a Massa». Alla domanda poi se sia in corso una guerra tra bande-gruppi Giubilaro risponde: «Può anche darsi che questa sia una manifestazione» ma finora non c'erano elementi in tal senso, alcun segnale: «Per ora ci sono stati fatti a se stanti».


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Davide

    25 Dicembre @ 22.31

    Molti anziani prendono pensioni d'oro senza rendersi conto che i debiti li hanno accollati ai giovani di oggi. Perchè il procuratore non si limita a fare il suo lavoro risparmiandoci le solite banalità?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

I commercianti: «Miren venga incontro alla città»

CONCORSO

Accordo su Miss Italia: finale a Milano in diretta su La7

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Vita "green": domani con la Gazzetta lo speciale "Ambiente"

INSERTO

Vita "green": con la Gazzetta lo speciale "Ambiente"

Lealtrenotizie

Morto il professor Demaldè una vita per i campi e per l'Università

Soragna

Morto il professor Demaldè una vita per i campi e per l'Università

COLORNO TORRILE

Dai sindaci il sì alla fusione: «Una grande opportunità»

Varano

Addio a Villani, una vita per l'agricoltura

Processo sms

La Procura picchia duro

Bedonia

Maturità da applauso allo Zappa Fermi con jeep e degustazioni

parma calcio

Chiuso il processo per il caso sms: le maxi-richieste della Procura, l'"estate di lacrime" di Calaiò Foto

19commenti

il caso

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

ANTEPRIMA GAZZETTA

Sale e grassi: prosciutto e Parmigiano Reggiano nel mirino di Onu e Oms

PARMA

Scontro auto-scooter a Fontanini: un ferito grave

VIOLENZA

Chiusa in casa per anni, picchiata e allontanata dai figli: fugge e fa bloccare il compagno

1commento

12 tg parma

Pusher arrestato in viale Vittoria: i residenti applaudono i carabinieri Video

5commenti

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

lavori

Nuovo ponte della Navetta: venerdì la posa della prima pietra

3commenti

PARMA

Quella 600 d'epoca che colleziona multe davanti al ristorante Foto

Parla il proprietario Andrea Bindani, appassionato di oggetti del passato

1commento

politica

Pd, Bonaccini alla segreteria nazionale e Pizzarotti candidato alla Regione? Video

8commenti

12 tg parma

Lunedì prossimo tavolo istituzionale in Comune sull'inceneritore Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

Bologna

Confiscati beni per 7 milioni a un evasore "socialmente pericoloso" 

CARABINIERI

Concussione, peculato e mobbing: arrestato il vicecomandante dei vigili dell'Unione Val d'Enza

SPORT

CALCIO

Giornata di nervi tesi anche in ritiro. Amichevole con Naturno e Lana: il Parma vince 6-1 Video

calcio

Processo Figc: il procuratore chiede 15 punti di penalizzazione per il Chievo

SOCIETA'

VINO

Alessandro Borghese condurrà i Lambrusco Awards 2018: gara fra 248 vini "pop"

CALCIO

Reggiana verso il fallimento: il titolo sportivo è nelle mani del sindaco

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani