16°

27°

Storia

Gli Europei? 7.000 anni fa avevano gli occhi blu e la pelle scura

Aspetto ricostruito grazie all’analisi del Dna dei resti di un individuo vissuto nel Mesolitico in Spagna

Gli Europei? 7.000 anni fa avevano gli occhi blu e la pelle scura
Ricevi gratis le news
0

 

Gli Europei di 7.000 anni fa avevano occhi blu e pelle scura: l’aspetto delle antiche popolazioni di cacciatori-raccoglitori è stato ricostruito per la prima volta grazie all’analisi del Dna dei resti di un individuo vissuto nel Mesolitico in Spagna. Il risultato, pubblicato su Nature, si deve al gruppo coordinato da Carles Lalueza-Fox, dell’Istituto di Biologia Evolutiva a Barcellona.

I resti dell’uomo sono stati scoperti nel 2006 insieme con un altro scheletro maschile nel sito La Brana – Arintero in Valdelugueros, nel Nord della Spagna. Entrambi gli uomini sono vissuti nel Mesolitico, compreso fra 10.000 a 5.000 anni fa (tra il Paleolitico e Neolitico), che si conclude con l’avvento dell’agricoltura e l’allevamento, pratiche arrivate dal Medio Oriente. Il lavoro è stato condotto sul Dna estratto da un dente di uno dei due uomini indicato con La Brana 1. L’analisi mostra come alcune nuove abitudini introdotte dall’agricoltura hanno influenzato le popolazioni facendo emergere nuovi geni associati con il sistema immunitario e la dieta. L’arrivo del Neolitico, con una dieta a base di carboidrati e nuovi agenti (come virus batteri e parassiti) trasmessi dagli animali domestici, ha comportato infatti problemi metabolici e immunologici che si sono tradotti in adattamenti genetici nelle popolazioni. Tra questi vi è la capacità di digerire il lattosio, che il cacciatore-raccoglitore di La Brana infatti non aveva. L’uomo aveva anche difficoltà a digerire gli alimenti contenenti amidi rispetto agli agricoltori del Neolitico. Per quanto riguarda l'aspetto fisico: il mix di occhi azzurri, pelle d’ebano e capelli scuri suggerisce che il passaggio alla pelle più chiara degli europei moderni era ancora in corso durante il Mesolitico ma il colore degli occhi era cambiato prima. «La sorpresa più grande; osserva Lalueza-Fox – è stata scoprire che questa persona possedeva versioni dei geni africani che determinano la pigmentazione della pelle, il che indica che aveva la pelle scura, anche se non possiamo stabilire l’esatta tonalità». Ma per l’esperto, ancora più sorprendente è, contemporaneamente, la presenza di geni responsabili degli occhi azzurri negli europei di oggi. Il Dna dell’antico uomo racconta anche le sue parentele: aveva un antenato comune con i coloni del sito Paleolitico di Mal'ta, vicino al lago Baikal in Siberia. Inoltre i suoi 'parentì attuali potrebbero essere nel Nord Europa, come Svezia e Finlandia, le cui popolazioni sono le più vicine sotto il profilo genetico. Dati, conclude Lalueza-Fox, che indicano «una continuità genetica nelle popolazioni dell’Eurasia centrale e occidentale».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Il New York Times: "Weinstein sarà arrestato domani "

Harvey Weinstein in una foto d'archivio

Molestie

Il New York Times: "Weinstein sarà arrestato domani"

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco

PGN

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto

carabinieri

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto Video

12Tg Parma

Gli audio dei rapinatori: "Faranno un film su di noi"

COLORNO

Quel bimbo imboccato a forza fino a fargli rigurgitare tutto

COLORNO

Violenze alla materna, il giudice: «In classe un clima di terrore» Video

incidente

L'auto finisce fuori strada e si ribalta: un ferito a Citerna

12Tg Parma

Varco Ztl di piazzale D'Acquisto, nel primo mese 1.800 passaggi accertati Video

Busseto

Straziante addio alla piccola Carla

SERIE A

Parma: il futuro in tre mosse

La storia

I coniugi Mussolini chiamano il figlio Benito, ma il tribunale dice no

1commento

Pronto soccorso

La vita in «trincea» di medici e infermieri

Ex Eridania

Allarme: tartarughe in agonia nelle vasche del parco

2commenti

gazzareporter

"Il Parco Falcone e Borsellino maltrattato"

Fidenza

Senza tesserino niente acqua gratis

triplice "salto"

Domenica festA al Tardini per la promozione del Parma: il programma

felino

Sfalci: arrivano le multe contro l'incuria e abbandono dei terreni

MAESTRE ARRESTATE

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa» Video-choc

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il nodo Savona e lo scontro istituzionale con Mattarella

di Stefano Pileri

EDITORIALE

Le gesta del trio Salvini, Di Maio, Berlusconi

di Vittorio Testa

4commenti

ITALIA/MONDO

roma

Scritta "Br" sul monumento a Moro e ai caduti di via Fani: un denunciato

carabinieri di cavriago

Auto di lusso a prezzi bassissimi: ma è una truffa. 5 arresti

SPORT

Foruma Uno

"Libere" a Montecarlo, attacco tedesco: "Ferrari irregolare"

Bufera

In ginocchio durante l'inno per protesta. Bufera Nfl

SOCIETA'

cultura

Il documentario sulle pastore alla volata finale del crowdfunding

Stati Uniti

Trump concede la grazia postuma al grande Jack Johnson

MOTORI

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv