21°

30°

misteri

Dopo 126 anni il Dna svela l'identità di Jack Lo Squartatore

Mistero risolto, era un barbiere polacco immigrato 23enne

Dopo 126 anni il Dna svela l'identità di Jack Lo Squartatore
Ricevi gratis le news
2


(ANSA) - ROMA, 7 SET - C'è voluto oltre un secolo, ben 126 anni, ma alla fine il 'cold casè più famoso di tutti i tempi è stato risolto: l’identità misteriosa del serial killer che terrorizzò la Londra vittoriana noto con lo pseudonimo di Jack Lo Squartatore è stata svelata. Secondo nuovi studi si tratterebbe di un immigrato polacco, Aaron Kominski, un giovane barbiere di 23 anni.
Il suo nome già all’epoca degli efferati delitti era comparso nella lista dei sospettati dalla polizia. L’ispettore Donald Swanson, a capo delle indagini, scrive di Kominski nei suoi appunti: è un ebreo polacco, di basso ceto, che vive con la sua famiglia a Whitechapel, la zona tristemente rinomata per i suoi quartieri degradati e teatro degli efferati delitti del killer. Gli appunti donati dai discendenti di Swanson al Museo del Crimine di Scotland Yard nel 2006, includono anche un memorandum dell’assistente capo, Sir Melville Macnaghten, che di Kosminski dice «ha un grande odio per le donne ... con forti tendenze omicide». Tuttavia la colpevolezza di Kominski non venne mai accertata. Il killer morì impunito, nel 1899, in un manicomio dopo aver contratto la cancrena a una gamba.
La clamorosa scoperta è illustrata in un libro in uscita in questi giorni in Inghilterra, che fa luce sull'identità dell’omicida di Whitechapel grazie a nuove analisi storiche combinate a test del Dna condotti su uno scialle che si crede essere appartenuto ad una delle vittime del killer, Catherine Eddowes assassinata il 30 settembre 1888, e che l’autore del libro Russell Edwards ha acquistato ad un’asta nel 2007. «Ci ho lavorato per 14 anni - afferma Edwards - Abbiamo definitivamente risolto il mistero sull'identità di Jack lo squartatore».
Lo scialle che ha permesso la ricostruzione dei fatti ha una storia interessante. L’indumento lungo oltre 7 metri, ovviamente molto vecchio e danneggiato, era stato preso da un poliziotto sulla scena del delitto della quarta vittima di Jack, Catherine Eddowes, il 30 settembre 1888. Il sergente Amos Simpson chiese se poteva avere quell'indumento per la moglie sarta. Ma comprensibilmente, la moglie di Simpson reagì con orrore al pensiero di usare uno scialle insanguinato. E così l’indumento venne riposto al sicuro, mai lavato, e tramandato di generazione in generazione, fino al giorno della sua vendita all’asta, a parte un paio di anni in cui l’indumento fu dato in prestito allo Scotland Yard’s Black Museum. Dalle macchie di sangue e sperma ancora presenti sullo scialle è stato possibile risalire al Dna di Catherine Eddowes e del suo assassino e confrontarlo con quello dei discendenti di entrambi.
E se è stata svelata la sua identità, non è ancora certo il numero delle sue vittime. Alla mano di Jack lo Squartatore vengono attribuiti con sicurezza gli omicidi di cinque donne nell’East London, fra l’agosto e il novembre del 1888. Ma secondo molti il killer ha proseguito anche oltre, eliminando altre quattro donne sempre nella stessa zona. Quello che è invece certo è il modo in cui uccideva le sue vittime, tagliando loro la gola, per rimuovere indisturbato gli organi interni e abbandonare poi il loro corpo mutilato in vicoli bui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andres

    08 Settembre @ 13.04

    blasphemer@libero.it

    un immigrato dell'est? strano. per fortuna che a parma abbiamo immigrati dell'est differenti...ma vaff....! a casa tutti.

    Rispondi

  • Biffo

    08 Settembre @ 12.50

    Ieri, nel corso di uno special, in TV, un detective americano, dopo anni di indagini, sarebbe arrivato alla conclusione che fosse, invece, un marinaio tedesco, che si spostava spesso da Brema a Londra; sarebbe sbarcato più volte, la notte, avrebbe ucciso le donne, poi se ne tornava indisturbato, sulla sua nave. Sarebbe poi emigrato negli USA, continuando, là, ad uccidere altre donne, sempre con le medesime modalità.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Collecchio: indimenticabile notte rosa

FESTE PGN

Collecchio: indimenticabile notte rosa Foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

Il nuovo "corto" di Fabio Rovazi: Faccio quello che voglio

musica

Il nuovo "corto" di Fabio Rovazzi: Faccio quello che voglio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La ricetta della domenica - Riso all'ortolana

Riso all'ortolana

LA PEPPA

La ricetta  - Riso all'ortolana

Lealtrenotizie

Spara alla moglie e si getta nel vuoto

Tragedia

Spara alla moglie e si getta nel vuoto

Testimonianza

«Negli ultimi tempi era cupo e nervoso»

Inchiesta

Violenza sulle donne, il centro che recupera gli «orchi»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

FELINO

Le piadine di Igor fanno furore in Australia

RIMPATRIATA

Quei «ragazzi» della mitica 3ªG sessant'anni dopo

Serie A

Gazzola, il Parma nel cuore

Federconsumatori

Polizze vita, il raggiro porta in Irlanda

Lutto

Bersellini, il macellaio innamorato della Cittadella

anteprima gazzetta

Tentato femminicidio a Parma: spara alla moglie, poi si getta dal secondo piano Video

SAN SECONDO

Auto si schianta contro una casa a Castell'Aicardi: un ferito, ingenti danni Foto

In seguito all'impatto è stato rotto anche un tubo del gas

sport

Il cussino Scotti campione del mondo con la staffetta 4x400 Video

MALTEMPO

Nuovi temporali in arrivo: vento forte e rischio grandine in Emilia-Romagna

La Protezione civile emette una "allerta gialla"

MONTAGNA

Grandine, allagamenti, vento forte: danni e paura in Appennino Foto Video

NUBIFRAGIO

Bardi, l'acqua che corre per le strade. Video impressionante

GAZZAREPORTER

Il video di una lettrice: "Bomba d’acqua a Cozzano, danni e festa annullata"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ceta, quando il meglio è nemico del bene

di Paolo Ferrandi

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

meteo

Maltempo: in arrivo piogge e temporali al centro nord

trasporti

Guasto a un traghetto in Grecia, odissea per centinaia di turisti

SPORT

RUSSIA 2018

Da Messi a Lewandowski: la "flop 11" del Mondiale

TENNIS

Il ritorno di Djokovic: il serbo conquista Wimbledon. Anderson battuto in tre set

SOCIETA'

BLOG

"Il bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - "La nave di Teseo"

PONTREMOLI

Villa Dosi Delfini: visite guidate in estate

MOTORI

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery

IL TEST

Nuovo Jeep Wrangler: come cambia in 5 mosse Foto