21°

33°

sbarchi

Arrestati migranti: 12 profughi cristiani gettati in mare. Naufragio a Trapani: 41 morti

Breaking News
Ricevi gratis le news
8

La polizia ha fermato alcuni migranti di fede musulmana  sbarcati nei giorni scorsi a Palermo dopo essere stati soccorsi nel canale di Sicilia perchè avrebbero gettato in mare alcune persone di fede cristiana durante la traversata per raggiungere l’Italia. Non è chiaro, al momento, se sono stati gettati cadaveri o persone in vita.

Un altro naufragio a Trapani

Un altro naufragio con 41 vittime sarebbe avvenuto nei giorni scorsi nel Canale di Sicilia. A sostenerlo 4 superstiti sbarcati stamane nel porto di Trapani dalla nave «Foscari» della Marina Militare. I 4 sopravvissuti hanno riferito agli operatori umanitari e alla Polizia, che sta valutando il loro racconto, di essere partiti in 45 da Tripoli su un gommone naufragato. I migranti tutti maschi - due provenienti dalla Nigeria, uno dal Ghana e uno dal Niger - hanno raccontato di avere preso il largo dalle coste libiche a bordo di un vecchio gommone i cui tubolari si sono ben presto sgonfiati. I naufraghi sono stati avvistati da un aereo in ricognizione nel Canale di Sicilia che ha dato l’allarme, ma quando la nave «Foscari» è giunta sul posto il gommone era già affondati e l’unità militare ha potuto recuperare solo i quattro superstiti.  Complessivamente sono 586 - tra i quali 78 donne, molte delle quali incinte, e 58 bambini, cinque dei quali neonati - i profughi raccolti dalla nave della Marina in tre distinte operazioni di soccorso e sbarcati stamane sul molo Ronciglio del porto di Trapani. I quattro naufraghi, dopo essere stati ascoltati dalla polizia, sono stati trasferiti temporaneamente nel Cie di Milo (Trapani). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    17 Aprile @ 17.56

    ADESSO HANNO COMINCIATO AD ATTACCARE LE NOSTRE NAVI ! Qualche giorno fa ci hanno tirato colpi d' arma da fuoco. La notte scorsa hanno tentato d' abbordare un nostro peschereccio , che è stato protetto da un' unità della nostra Marina Militare. SI STA VERIFICANDO UN' "ESCALATION" ! Non più solo i barconi traboccanti di migranti , ma anche attacchi contro le nostre navi ! ADESSO CI SPARANO ADDOSSO ! SIAMO SOTTO ATTACCO ! Continuiamo con "voemose ben" ? Continuiamo a pitturar mutande ?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    17 Aprile @ 12.26

    E' INUTILE CHE CONTINUIAMO A PITTURARE LE MUTANDE SUGLI AFFRESCHI DELLA CAPPELLA SISTINA ! SONO 1500 ANNI , MILLECINQUECENTO ANNI , CHE I MUSSULMANI ATTACCANO L' EUROPA CRISTIANA PER TERRA E PER MARE ! I pirati saraceni hanno terrorizzato il Mar Mediterraneo per secoli , saccheggiando le nostre navi e sbarcando sulle nostre coste. I loro eserciti sono arrivati fino alle porte di Vienna , contrastati dai Serbi che si sono fatti ammazzare tutti per difendere il nostro Continente , e che noi abbiamo ringraziato bombardandoli . Vasti Territori della Sicilia e della Spagna sono stati sotto dominio islamico. Non parliamo poi di Albania , Bosnia , Montenegro......... CON L' INVASIONE DEI BARCONI STANNO CERCANDO DI IMPOSSESSARSI DEL CUORE DELL' EUROPA , come non erano riusciti a fare nei secoli passati. Poi , se vogliamo continuare a pitturare le mutande , pitturiamo le mutande !

    Rispondi

  • corra

    17 Aprile @ 07.05

    siamo giunti ad un livello di demenza inaudita e noi accogliamo con tutti mezzi di sostentamento possibile questi criminali e ci dimentichiamo dei nostri cittadini che versano in condizioni economiche disastrose,stiamo dando prova di essere il popolo più cretino che la storie ricordi.

    Rispondi

  • jumbler

    16 Aprile @ 17.20

    La colpa deve essere sicuramente dei cristiani, i musulmani saranno stati provocati. Senza ombra di dubbio.

    Rispondi

    • Biffo

      17 Aprile @ 09.53

      Ho letto, infatti, commenti, dei soliti sinistri sinistroidi, che affermano che, quando ci si trova in moti, troppi, in uno spazio ristretto, è facile che scoppino delle risse, come in questo caso. Ma certo! Quindi, se sapremo, prossimamente che, su un treno di pendolari o sul metrò di Milano o Roma , è scoppiata una lite ed alcun i passeggeri sono stati, giustamente, scaraventati sui binari, non scandalizziamoci, ecchediàmine, può succedere!

      Rispondi

  • Caliburnus

    16 Aprile @ 17.08

    Cioè gettano in mare credenti cristiani per approdare in un paese con fede cristiana?

    Rispondi

    • Oberto

      17 Aprile @ 10.15

      Osservazione interessante! In effetti è il tipico modo di fare degli extracomunitari che arrivano in Italia, io sento degli ucraini per cui l'Italia è sterco, è sterco, non funziona nulla, da loro invece certe cose non accadono etc. etc. e allora cosa venite a fare?

      Rispondi

    • Biffo

      16 Aprile @ 19.14

      Può darsi, sapendo che razza di coglioni buonisti e calabrachisti siamo noi italiani; le nostre imbarcazioni della Guardia Costiera si fanno sparare contro da quattro criminali di scafisti, senza reagire, per non venir poi accusati di razzismo e xenofobia. Ma ormai ci cacano in testa persino i colibrì!

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Balletto

social

L'evoluzione della danza di Michael Jackson...in 4 minuti Video

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

8commenti

Lealtrenotizie

Public money, condannati in primo grado Costa, Villani e Buzzi

12Tg Parma

Public Money, condannati in primo grado Costa, Villani e Buzzi Video

parma calcio

Chiude la prima parte del ritiro crociato: il video-bilancio di Sandro Piovani

calcio

Sorteggio di Coppa Italia: inizio nostalgia (e rivalità) per il Parma il 12 agosto

Dda

In progetto furto delle salme di Pavarotti e Ferrari: condannata banda sardo-parmigiana

droga

Arrestati i due pusher da 100mila euro in un anno e clienti tutti parmigiani

9commenti

anteprima gazzetta

Droga, 2 arresti, patente ritirata ai clienti: "La droga fa male"

1commento

Parma

Derubata e...denunciata: è clandestina. Tre interventi in un giorno per le Volanti

2commenti

regione

Fidenza, 500mila euro per il Ballotta: arriva la pista indoor

Anas

Mulattiera-Fraore, da martedì 24 luglio cantiere sullaTangenziale nord

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

carabinieri

Nessuno scippo: 75enne smascherato dalle telecamere e denunciato

polizia

Rissa a bottigliate in piazza della Pace. E lite in stazione

2commenti

via Mordacci

Picchia a sangue la ex e la rapina

12 tg parma

Nuovo Ponte della Navetta, posata la prima pietra. Fine lavori a marzo Video

12 tg parma

World series baseball: gli Usa negano il visto, e Daniel (Collecchio) resta a casa Video

protezione civile

Allerta gialla: in arrivo temporali dalla mezzanotte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

5commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Ladri "con i bigodini": raid nei saloni, caccia alla banda dei parrucchieri

Chiaia di Luna

Lo spaventoso crollo di rocce a Ponza

SPORT

calcio e tribunale

Avellino non ammesso al campionato. Escluse altre due società di serie B e tre di serie C

ciclismo

Tour, 13ª tappa: tripletta Sagan in volata a Valence

SOCIETA'

gazzareporter

“Cala” la luna in Val Baganza

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita