16°

economia

Dalla Cina agli Usa, panico nelle Borse

Dalla Cina agli Usa, panico nelle Borse
Ricevi gratis le news
0

lla fine la peggiore tra le "bolle" attese dai mercati è esplosa: il crollo delle Borse cinesi unito a quello del prezzo del petrolio ha travolto le piazze azionarie europee, mentre Wall street dopo un’ora di 'panic selling' ha tentato di contenere le perdite con lo spread dei titoli di Stato dei Paesi maggiormente a rischio speculazione (Italia compresa) che hanno tenuto.
In una giornata nella quale si sono rivisti i fantasmi e le cadute dei tempi del fallimento di Lehman Brothers che certificò l'inizio della lunghissima crisi economica (con la Borsa di New York che ha ipotizzato la mai accaduta sospensione dell’indice S&P 500) le Borse europee hanno 'bruciatò 411 miliardi di euro. Ma tutto è iniziato in Oriente, con il petrolio ai minimi dal 2009 a giocare la sua parte.
Il fuso orario che fa chiudere le Borse cinesi in concomitanza all’avvio di quelle europee, con il nuovo crollo di Shanghai (-8,49% finale) e di Shenzhen (-7,83%), ha fornito tutti i presupposti di questo 'lunedì nerò. Ma con una considerazione: si tratta di una correzione pesante ma ovvia, dato che i mercati azionari sono da molti mesi ai loro massimi senza un fondamento nell’economia reale. Shanghai per esempio nelle ultime cinque sedute ha ceduto quasi il 20% e il 37% da metà giugno, quando però segnava il raddoppio della sua capitalizzazione rispetto solo a sei mesi prima.
La questione centrale è che gli operatori, su una Borsa sostanzialmente periferica come comunque quella cinese, di fronte alla fuga dei capitali stranieri si attendevano il solito massiccio e coordinato intervento del governo di Pechino attraverso le banche statali, da sempre 'costrettè a immettere liquidità per contenere le perdite. In queste giornate non è successo o è avvenuto con ritardi tali che hanno portato a vendite immediate da parte degli investitori. Secondo gli analisti potrebbe essere una scelta deliberata da parte di Pechino: dopo aver svalutato lo yuan, lascia che il mercato trovi il suo punto di equilibrio senza interventi esterni.
L’intervento degli Stati Uniti che chiedono alla Cina di aumentare la flessibilità dei tasso di cambio in maniera più rapida è arrivato molte ore dopo e il panico si è diffuso facilmente a tutti i Paesi emergenti, che allo stesso modo della Cina soffrono per l’uscita dei grandi fondi di investimento: sono crollate le borse di Mumbai (-5,2%) e Mosca (-4,9% l’indice Rts in dollari). E il problema riguarda anche le monete, con il rublo che cede oltre il 4% sul dollaro.
Altrettanto rapidamente sono state infettate tutte le Borse europee: a parte Atene che ha pagato oltre il 10%, la peggiore è stata Milano che ha perso quasi il 6% affossata da Eni, seguita da Parigi (-5,3%), Amsterdam (-5,2%) e Madrid (-5%). Non se la sono cavata molto meglio Francoforte (-4,7%) e Londra (-4,6%) mentre Zurigo ha provato a contenere le perdite con un calo finale del 3,7%. Dopo un avvio drammatico, Wall street è invece riuscita a portarsi vicina alla parità grazie anche alla scommessa che di fronte a una simile tempesta estiva la Federal reserve possa ritardare l’innalzamento dei tassi del dollaro.
E le autorità centrali servono, eccome. La dimostrazione è negli spread tra i titoli di Stato dei Paesi europei: in una giornata pesantissima sui mercati azionari i differenziali non si sono praticamente mossi, con quello tra Btp a 10 anni e Bund che ha chiuso a quota 131. Grazie di fatto a un solo elemento: la forte immissione di liquidità mensile secondo il piano di "quantitative easing" della Bce voluto da Mario Draghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Acquolina: quelli che  si incontrano  in via D'Azeglio - Fotogallery

feste pgn

Acquolina: quelli che si incontrano in via D'Azeglio Ecco chi c'era: foto

Belen la "poliziotta", oltre un milione di clic

GOSSIP

Belen in divisa: oltre un milione di clic

La luna e il ponte de Gasperi La "Superluna": foto dei lettori

Gazzareporter

La luna e il ponte de Gasperi La "Superluna": foto dei lettori

Notiziepiùlette

Emmanuelle, e l'Italia scoprì lo scandalo

C'ERA UNA VOLTA

Emmanuelle: e l'Italia scoprì lo scandalo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Oltre 400mila euro scomparsi: altri tre amministratori nei guai

CONDOMINI

Altri tre amministratori nei guai. Sono spariti più di 400mila euro

Citazione diretta a giudizio per Fausto, Monica e Federica Buia, accusati di appropriazione indebita aggravata

7commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ex Bormioli, come saranno recuperate le parti superstiti della storica fabbrica

PARMA

Botte all'amico e gelosia... alcolica: arrestata 30enne brasiliana Video

PROVINCIA

La popolazione del Parmense supera quota 450mila abitanti: il dato più alto di sempre

Gli abitanti sono 452.015 (+0,48%). Gli stranieri sono il 14,2% del totale

1commento

LUTTO

Il baseball parmigiano piange Ismaele Fochi

Soragna

Truffe, nei guai un finto corriere

12tgparma

Eddi Marcucci a Parma: "Ecco perché ho deciso di combattere in Siria" Video

Morte di Orsetti, parla l'ex No Tav che si è arruolata nelle forze curde

PARMA

In fiamme la cappa: paura alla pizzeria "La brace" in via Abbeveratoia

1commento

COLORNO

Il "Re del Po" di Boretto raccontato in foto: Erika Sereni espone a Fotografia Europea Gallery

"L'isola di Pan o un altro Po" farà parte del circuito Off della manifestazione reggiana

LE NOSTRE IMPRESE

Carlo Rocchi: "Così Mahle scommette su Parma" Video

PARMA

Debuttano i veicoli elettrici dei carabinieri: saranno usati in parchi e zone pedonali Video

'NDRANGHETA

Processo «Stige», chiesti 8 anni di condanna per l'imprenditore Gigliotti

STAGIONE LIRICA

il Regio pronto per la Prima de "Il barbiere di Siviglia" Video

CARABINIERI

Tentano il furto a Neviano: due albanesi arrestati a Vezzano sul Crostolo

1commento

GOVERNO

Maltempo di inizio febbraio: dichiarato lo stato di emergenza nazionale anche per il Parmense

BORGOTARO

Gazzolo: «Nessun pericolo per la salute e per l'ambiente». La relazione è in rete

Presentati i risultati dell'indagine svolta dal Comitato tecnico-scientifico. L'assessore regionale: «I disagi non sono riconducibili alle emissioni della Laminam»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

WEEKEND

Vinili, spalla cruda e castelli: la top 5 del fine settimana

PGN

Speciale vinili: mandate le foto della vostra collezione  Gallery

ITALIA/MONDO

Corea del Sud

Presa la banda delle telecamere spia negli alberghi: 4 arresti

IL GIALLO

Imane, primi responsi dell'autopsia: nessuna evidenza di radioattività

SPORT

SPORT

La rivelazione choc di Frey: "Per un virus ho rischiato di morire". Il Parma gli dedica un post: "Forza Seba!"

SERIE A

Tre sondaggi... in uno per votare "i migliori" del Parma di questa stagione

SOCIETA'

OLANDA

Amsterdam, addio ai tour gratuiti nel distretto a luci rosse - Video

HI-TECH

La prova: Nighthawk x6s, una soluzione per potenziare la rete wifi di casa

MOTORI

ANTEPRIMA

La Porsche Cayenne diventa Coupé Foto

MOTORI

Techroad: Dacia si veste di rosso (e costa solo 3 euro al giorno)