17°

29°

Livorno

E' morta la bimba dimenticata per ore in auto

La madre "ho avuto un vuoto di memoria"

Dimentica la bimba in auto per ore:  ora è gravissima

La madre ha chiamato il 118

Ricevi gratis le news
4

E’ morta la bambina di 18 mesi che ieri era stata ricoverata all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze per il colpo di calore subito dopo essere rimasta chiusa in auto per almeno 3-4 ore a Vada (Livorno). L’avvenuto decesso è stato reso noto dallo stesso ospedale pediatrico. I genitori hanno acconsentito a donare gli organi.

E’ stata la madre ad accorgersi che la figlia era rimasta in auto tutta la mattina. La donna, hanno ricostruito i carabinieri che indagano sull'episodio, si è giustificata dicendo di avere avuto un "vuoto di memoria" sul quale ora saranno effettuati anche accertamenti di natura clinica.

Secondo quanto si è appreso, come ogni mattina, la madre avrebbe dovuto accompagnare le sue due bambine rispettivamente all'asilo nido e presso un campo solare quella di sei anni. Ieri però ha dimenticato la più piccola in auto dopo avere lasciato la grande presso il campo solare e poi è andata al lavoro. Solo intorno all'ora di pranzo si è resa conto della dimenticanza e ha dato l’allarme. Al momento nei suoi confronti la procura non ha preso alcun provvedimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniela

    27 Luglio @ 16.46

    Ma possibile che con tutta la tecnologia non ci sia un meccanismo che dà l'allarme nel caso in cui sul sedile rimanga un peso con ganciata la cintura? Se io vado in macchina e non mi gancio la cintura di sicurezza c'è un cicalino assordante finchè non gancio la cintura. Dovrebbe esserci anche il contrario perchè port enfant e seggiolini vanno assicurati con la cintura di sicurezza. Se spegni la macchina e fai scattare la chiusura centralizzata dovrebbe partire un allarme nel caso di presenza su un sedile.

    Rispondi

    • Il prode Gedeone

      27 Luglio @ 18.24

      Daniela, con la tecnologia di oggi trovi i Pokemon sul Monte Bianco e due treni in Puglia si scontrano frontalmente perchè si trovano sullo stesso binario......... Auguro alla bimba tutto il bene di questo mondo.

      Rispondi

      • Daniela

        28 Luglio @ 08.50

        Ricordo che qualche anno fa (due/tre) su focus in uno spazio del giornale dedicato alle invenzione dei lettori c'era un signore che cercava partner per la produzione di un allarme brevettato proprio per evitare di dimenticarsi i bimbi in auto. La tecnologia c'è (se siamo riusciti a mandare un messaggio e ritorno nello spazio in un raggio di luce non possiamo dire che non esiste) il problema è che non viene usata perchè o costa troppo o non ci sono fondi o ci sono altri interessi.

        Rispondi

        • Il prode Gedeone

          28 Luglio @ 10.31

          Eh già, la dura legge del vil denaro.....

          Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

1commento

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

1commento

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

GAZZAREPORTER

Auto in fiamme: l'intervento in viale Vittoria Video

Ecco un video sull'emergenza di ieri pomeriggio

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

OLTRETORRENTE

Premio da 10mila euro con un "gratta e vinci" in via D'Azeglio

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

MALTRATTAMENTI

Insulta, picchia e minaccia la compagna con un'accetta: condannato

Arbitri

Clara e Alberto, due generazioni con il fischietto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Investita del treno: gamba aputata ad una donna. Indaga la Polfer

OMICIDIO-SUICIDIO

Calciatore sequestra l'ex a Prato, la uccide e si suicida.

SPORT

formula uno

F1, Gp Montecarlo: una "pole" che cambia il mercato piloti

CICLISMO

Giro d'Italia: trionfo di Froome, a Roma in maglia rosa

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional