19°

30°

Sentenza

Il saluto romano? Non è reato se non si diffonde l'ideologia

Assolti alcuni attivisti di Casapound

Il saluto romano? Non è reato se non si diffonde l'ideologia
Ricevi gratis le news
1

Hanno compiuto «gesti rituali del disciolto partito» fascista, ma «non è chiaro» se «il loro comportamento abbia superato il confine della commemorazione per giungere alla condotta diffusiva» della ideologia. Lo scrive la Corte d’Appello di Milano nelle motivazioni della sentenza con cui ha confermato l’assoluzione, decisa dal gup il 10 giugno del 2015, di Marco Clemente e Matteo Ardolino, esponenti di Casapound accusati di apologia del fascismo per avere fatto il saluto romano durante la commemorazione, il 29 aprile 2014, dello studente Sergio Ramelli, di Enrico Pedenovi e Carlo Borsani.
Il sostituto pg Annunziata Ciaravolo, così come l'associazione nazionale partigiani Anpi che si è costituita parte civile, aveva chiesto la condanna a 6 mesi di reclusione per i due imputati. La Procura appellante aveva infatti ribadito "la sussistenza negli imputati della volontà diffusiva della ideologia fascista, intrinsecamente connessa alla modalità della manifestazione commemorativa».
Come si legge nelle motivazioni della sentenza della Corte d’Appello del 21 settembre 2016 che ha confermato il verdetto impugnato dalla Procura, «non vi è dubbio» che ci sia stata da parte degli imputati, difesi dai legali Vanessa Bonaiti e Jacopo Cappetta, il richiamo all’ideologia del fascismo, tra cui l’uso di «bandiere con croci celtiche (in realtà non utilizzata dal partito fascista, ma da alcuni movimenti politici di destra che hanno associato il simbolo al fascismo), la chiamata al presente e il saluto romano», ma, scrive il giudice, «appaiono dubbie la volontà e la capacità diffusiva della manifestazione stessa». I giudici di secondo grado, citando alcune sentenze della Corte Costituzionale, hanno ricordato che penalmente rilevanti sono quelle manifestazioni in cui i «gesti di richiamo all’ideologia fascista siano svolti in occasione di una riunione pubblica» e «che vi sia il dolo, anche generico, di volere diffondere ideologia», con atteggiamenti «tali da porre in pericolo l’ordine democratico».
La Corte ha quindi ribadito, come già rilevato dal gup, la natura «commemorativa» della manifestazione dell’aprile 2014, nata per ricordare «la morte di tre persone, uccise nell’ambito di una violenta lotta politica, a causa della loro adesione a una ideologia». I partecipanti, infatti, «hanno sfilato in assoluto silenzio, con un atteggiamento di rispetto nella memoria delle vittime di violenza», senza «innalzare cori inneggianti» o esprimere «propaganda e volontà di diffusione di un’ideologia».
Inoltre la loro condotta, che «non implica di per sè l'intenzione di sollecitare l’adesione all’ideologia da parte di un numero indeterminato di persone estranee alla manifestazione», secondo la Corte d’Appello, va valutata anche in relazione «all’evoluzione storico sociale che impone di valutare in maniera più rigorosa la sussistenza o meno del pericolo di diffusione dell’ideologia».
Nel marzo scorso, con una sentenza della Cassazione, che aveva dichiarato la «inammissibilità totale» del ricorso della Procura di Milano, era diventato definitivo il proscioglimento di altri sette militanti di estrema destra accusati di apologia del fascismo per avere fatto il saluto romano nella stessa occasione. Tra loro, l’ex consigliere provinciale milanese di Fratelli d’Italia Roberta Capotosti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    21 Ottobre @ 07.10

    Però il signore in foto alle prese con la Municipale sta salutando con il braccio teso sbagliato. Deve avere le idee poco chiare

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

Bellezze...mondiali

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

Filippo Magnini e Giorgia Palmas: «Ci sposiamo, il matrimonio sarà sulla spiaggia in Sardegna»

gossip

Filippo Magnini e Giorgia Palmas si sposano: «Cerimonia in spiaggia in Sardegna»

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

«Nitro» e il suo fiuto infallibile: ritrovata la pistola

Rapina in villa

«Nitro» e il suo fiuto infallibile: ritrovata la pistola

MEDESANO

Moto contro capriolo: grave 50enne nocetano

Palacassa

Da Borgotaro con il bimbo da allattare

Mostra

Si alza il sipario sui tesori del Teatro Farnese

Sotheby's

All'asta i gioielli dei Borbone Parma

BALLOTTAGGIO

Salso, faccia a faccia Volpicelli-Fritelli

Unione Industriali

Figna: «Come affrontare le sfide del futuro»

ROCCABIANCA

Sventata la truffa del falso resto. Coppia allontanata

serie A

Caso sms, il Parma trema: non è scontata l'archiviazione. Anzi

7commenti

anteprima gazzetta

A Borgotaro trovata bomba della guerra: il 1° luglio il disinnesco

Palacassa

Circa 3.500 persone al concorso per operatore socio sanitario Foto - Videointerviste

1commento

NOMINE

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

4commenti

calcio

Abbonamenti, superata quota mille. Lucarelli sarà "club manager" del Parma Video

L'amministratore delegato Luca Carra ne ha parlato a Palla in Tribuna Tv

DEA BENDATA

Gioca 2 euro e vince una casa nuova

1commento

PARMA

Offerte di lavoro: 47 nuovi annunci

ECONOMIA

Servizi Italia, joint venture nel Far East

Lavanolo e sterilizzazione: accordo con IsdMED per creare una newco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Salvini dal Papa con Vangeli e rosario

di Vittorio Testa

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

droga

Maxirissa in centro a Pisa: "guerra" tra bande di pusher

1commento

Economia

"Miliardi alla Sanità grazie alla Brexit": un boomerang per la May Video

SPORT

calcio

Match con il Palermo e polemiche: 2 turni di porte chiuse al Frosinone Video

lutto

E' morto Sergio Gonella, arbitrò la finale mondiale del '78

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Gattini in cerca di casa Foto

IL VINO

100% barbera per il Nizza Docg: il «Generala» 2014 è un sogno

MOTORI

IL TEST

Guida autonoma? Non proprio, per ora è meglio Nissan ProPilot

PROVA SU STRADA

Peugeot 3008 1.6 BlueHDi, al volante del Suv del Leone

2commenti