20°

33°

CHIAVARI

Il nipote l'ha decapitato per una lite su un sentiero

L'assassino voleva smembrare il cadavere. E la testa non si trova

Il nipote l'ha decapitato per una lite su un sentiero

Il presunto assassino con la tuta che non è stata ritrovata

Ricevi gratis le news
0

Parla da solo Claudio Borgarelli. Ripete come un mantra che nessuno deve passare con la macchina da quel sentiero e alla fine confessa in una intercettazione: «Tanto, l’ho ammazzato». Borgarelli è stato arrestato dai carabinieri del nucleo investigativo di Genova, coordinati dal pm Silvio Franz, per l’omicidio dello zio Albano Crocco, il pensionato decapitato nei boschi di Lumarzo lo scorso 11 ottobre.

Un omicidio di «inaudita ferocia e disumanità» scrive il gip Paola Faggioni che ha disposto l’arresto. Borgarelli, difeso dall’avvocato Antonio Rubino è accusato di omicidio volontario premeditato e pluriaggravato (futili motivi e parentela con la vittima) oltre che di occultamento di una parte di cadavere: la testa che non si trova. L’infermiere è stato arrestato mentre andava al lavoro all'ospedale San Martino. Ai carabinieri ha detto: «Vi sbagliate, sono innocente».

Ma per quale motivo l’infermiere dell’ospedale San Martino ha ammazzato suo zio? Rancori vecchi e nuovi, sostengono gli inquirenti. Un odio che parte da un cumulo di rifiuti edili scaricati dalla vittima nel terreno del nipote e che arriva a due giorni prima dell’omicidio. Il 9 ottobre zio e nipote litigano ferocemente: l’anziano è caduto con la moto proprio davanti alla casa del nipote per colpa di alcuni paletti messi da Borgarelli per limitare il passaggio su un sentiero che porta nel bosco. L’infermiere non vuole che si passi da quella via con auto e moto, ma solo a piedi. Per questo mette recinzioni, transenne, paletti. Restringimenti che puntualmente vengono rimossi dallo zio e da altri, che vengono rimproverati dal presunto killer in paese davanti a tutti.

Poi ci sono le bugie raccontate dal nipote. Quel giorno dice di essere andato a Genova e racconta il suo percorso. Ma c'è un dettaglio che altera il quadro: il luogo dove ha buttato tre grandi sacchi neri di spazzatura. Lui dice di averli gettati vicino a Lavagna. Le telecamere invece lo collocano da tutt'altra parte, in Alta Valbisagno. E poi le immagini che lo riprendono prima dell’omicidio con una tuta, sparita, e poco dopo l’assassinio con un altro abbigliamento, e quello strano rigonfiamento nel braccio che secondo il gip nasconderebbe il machete.

La testa non si trova e forse non si doveva trovare nemmeno tutto il corpo: il cadavere è stato trovato in un dirupo ricoperto di foglie, come se il killer volesse nasconderlo per tornare a finire il «lavoro». Quella mattina, il pensionato era uscito di casa verso le 7 per andare a cercare funghi e aveva lasciato la macchina proprio davanti alla casa del nipote. Doveva ritornare a casa all'una, ma non era mai arrivato. Il suo corpo era stato trovato solo nel tardo pomeriggio. Gli investigatori sperano di trovare la testa di Crocco. Sperano che ora Borgarelli possa indirizzarli sulla strada giusta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen

CINEMA

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen Video

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

Il caso

Sale e grassi: l'Onu dichiara "guerra" al Parmigiano. Poi la marcia indietro: "Solo una dichiarazione politica"

24commenti

parma

Portata con l'inganno in Italia e costretta a prostituirsi: minorenne salvata dai vigili

2commenti

12 tg parma

Migranti, la nuova mappa dell'accoglienza Video

anteprima gazzetta

Parma e caso sms, il verdetto potrebbe arrivare venerdì Video

CALCIO

L'amministratore delegato del Parma Luca Carra: "Siamo fiduciosi e lavoriamo per la serie A" Video

Ecco l'intervista del 12 Tg Parma

Processo sms

La Procura picchia duro

15commenti

12Tg Parma

Ozono estivo, a Parma già 29 sforamenti Video

VIABILITA'

Lavori in corso: code sulla via Emilia a Parola. Problemi anche in tangenziale a Parma

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

5commenti

PARMA

"Sì al divertimento sicuro": l'alcoltest davanti a locali e ingressi di feste Video

Ecco il calendario delle uscite dal 20 luglio in poi

BORGOTARO

Si sente male dopo la puntura di un calabrone: paura per una 55enne

Soragna

E' morto il professor Demaldè, una vita per i campi e per l'Università

Funerale

A Collecchio l'ultimo saluto a Filippo, morto a 32 anni nell'incidente di Stradella

gazzareporter

Parco di via XXIV Maggio, i vandali spezzano i nuovi alberi Foto

mobilità

Piste ciclabili, in Emilia il top della crescita. Con Parma a metà classifica

scuola

Via libera al trasferimento di 4 presidi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

4commenti

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Francia

Un collaboratore di Macron ha picchiato i manifestanti. E' bufera

PIACENZA

Cade da cavallo e batte la testa, grave un 72enne. Ricoverato al Maggiore

SPORT

ciclismo

Tour: Thomas vince l'11ª tappa ed è la nuova maglia gialla

EDITORIALE

Va in scena «Il processo» di Kafka

SOCIETA'

curiosità

Spopola sul web il primo robot in cerca di un'anima

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, indagato l'attore Marco Paolini

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani