19°

33°

Istat

Terremoto: 8 case su 10 in zone a rischio. La metà non a norma

Terremoto: 8 case su 10 in zone a rischio. La metà non a norma
Ricevi gratis le news
0

Quasi otto case su dieci sono costruite in aree dove la terra trema e la metà non è attrezzata per far fronte a un "evento eccezionale". Secondo i dati aggiornati dell’Istat, che ha incrociato il censimento del 2011 con la mappatura delle zone a rischio sismico, il 78,3% delle abitazioni ad uso residenziale si trova infatti in territori ai primi tre livelli di rischio. Non solo, oltre la metà di queste case non è a norma, cioè non rispetta alcuna regola antisismica, visto che è stata costruita prima del 1971 quando è stata introdotta la prima normativa per proteggere gli edifici in caso di calamità.
Secondo i dati illustrati dal presidente dell’istituto di statistica, Giorgio Alleva, quasi due milioni di case (1,9 milioni) sono costruite nelle zone classificate ad altissimo rischio (la zona 1), che rappresenta circa un decimo (il 9%) dell’intero territorio della penisola. A essere interessate da aree così esposte sono 11 Regioni. La 'zona 1', però, occupa circa metà della Calabria, un terzo dell’Abruzzo e tra il 20 e il 30% di Basilicata, Campania, Molise e Umbria. Qui le case costruite prima degli anni 70 sono il 53,5%, concentrate sempre in Calabria (oltre il 42%) e, con percentuale molto inferiore, in Campania (13%).
La zona sismica 2, ha ricordato il numero 1 dell’Istat, è quella più ampia, interessando il 35,2% del territorio italiano e includendo altre 4 Regioni (Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Toscana). Qui si trova appena più di un terzo delle abitazioni del Paese (il 32%) che per circa metà (il 52%) sono state edificate pre-norme antisismiche. Le Regioni con la maggiore incidenza di abitazioni in questa zona di rischio sono Sicilia e Campania (rispettivamente il 25,2% e il 20,1%).
La zona di rischio 3, quella con l’incidenza più "rara" di terremoti di forte intensità interessa un altro terzo della Penisola (il 32,7%) è tocca tutte le Regioni esclusa la Calabria (tutta compresa tra le prime due fasce di rischio) e la Sardegna, che invece ha l’intero territorio in zona 4 (quella meno pericolosa, dove i terremoti sono rari). Anche in questa area, però, dove si trova il 40,7% delle abitazioni residenziali, oltre la metà delle case (il 55%) è stata costruita prima del 1971 e quindi potenzialmente avrebbe bisogno di interventi per migliorare la tenuta rispetto al rischio sismico. Interventi che, con l’ampliamento del 'sismabonus' anche alla zona 3, potrebbero usufruire, per i prossimi 5 anni, di sconti crescenti in base al miglioramento della classe di rischio (dal 50% al 70-80%). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Beyoncé vuole girare un video al Colosseo ma arriva lo stop: è già occupato da Alberto Angela

ROMA

Colosseo off limits per Beyoncé: è già occupato da Alberto Angela, ilarità sul web Foto

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

5commenti

Lealtrenotizie

Paura per un uomo armato di coltello

Viale Duca Alessandro

Paura per un uomo armato di coltello

2commenti

CARABINIERI

Ruba la borsa di un medico a San Secondo: arrestata 50enne Video

PARMA

Un'auto e un camion a fuoco: doppio intervento dei vigili del fuoco Foto

Denunciato

Il commesso ruba nel proprio negozio

2commenti

MUSICA

Il concerto di Mannarino a Fontanellato: ecco chi c'era Foto

12 tg parma

Nuovo anno scolastico, in provincia ci sono ancora 400 cattedre scoperte Video

POLEMICA

Onu contro il Parmigiano, Beltrami: «Grave errore demonizzarlo»

4commenti

POLEMICA

Pizzarotti: "Mangio il Parmigiano e saluto chi lo scredita"

Il sindaco di Parma pubblica un post su Facebook per inserirsi nella polemica sul caso "Onu - Parmigiano Reggiano"

Parma calcio

Carra: «Siamo ottimisti e il mercato procede ma che danno d'immagine per noi»

1commento

GAZZAREPORTER

Le foto del lettore Mattia: "Parco Ducale, quelle statue che attendono di essere ripulite"

PARMA

Tep, crescono viaggiatori e ricavi. Aumentano anche le multe

2commenti

Enpa

Gatti, è allarme randagismo

2commenti

ECONOMIA

Cft si rafforza: acquisita la maggioranza della bergamasca Comac

L'azienda è attiva nel settore delle macchine per il confezionamento della birra

corniglio

La provinciale 116 sarà interrotta per lavori a Ponte Romano

Berceto

Sciacalli a Valbona, rubate le pietre del «Castello»

PARMA

Francesco Barbieri (ex Gcr): "Sull'inceneritore solo delusioni" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

1commento

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

politica

Salvini querela Saviano: "I suoi post su Facebook ledono il ministero"

A14

Motociclista va contromano in autostrada: "Avevo dimenticato lo zainetto"

SPORT

ciclismo

Tour: bis della maglia gialla Thomas sull'Alpe d'Huez

formula 1

Hamilton rinnova con la Mercedes fino al 2020

SOCIETA'

VERONA

Sberla in faccia a uno studente, condannata prof di matematica

LIVORNO

I cipressi di Carducci a Bolgheri sono malati, 80 saranno abbattuti

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita