15°

27°

scomparsa

Ritrovati i resti della piccola Maelys: il sospettato cede e confessa

Maelys

L'allarme diramato per la scomparsa della piccola Maelys

Ricevi gratis le news
0

Nordahl Lelandais, il maggior indiziato nella scomparsa a fine agosto della piccola Maelys, nel sud della Francia, ha cominciato a cooperare con la giustizia, dopo che gli inquirenti lo hanno messo a confronto con alcune tracce di sangue rinvenute a bordo della sua auto, rivela France Info.
L’uomo di 34 anni è stato preso in consegna dalla sua cella di Saint-Quentin-Fallavier, nel dipartimento dell’Isère, poco prima delle otto di questa mattina. Dopo una breve sosta al palazzo di giustizia di Grenoble, è stato condotto dalla gendarmeria a fare un giro nel circondario di Pont-de-Beauvoisin, il comune in cui la piccola è scomparsa il 27 agosto scorso. Il sospetto ha chiesto di potersi esprimere in presenza del suo avvocato e dei giudici incaricati dell’inchiesta. Secondo France Info, sta cooperando. E’ il secondo interrogatorio dal 30 novembre scorso.
Su Lelandais pesa inoltre il sospetto di altri omicidi. L'uomo è stato indagato anche per la scomparsa di un caporale di 24 anni. La piccola Maelys non è mai stata ritrovata, mentre di Arthur Noyer, il militare di 23 anni sparito, è stato ritrovato il cranio lo scorso settembre a Montmelian, a 15 chilometri da Chambery, al confine con l’Italia. Alcuni temono che Lelandais sia un killer seriale ma finora lui ha sempre negato tutto. 

Nordahl Lelandais, il trentaquattrenne maggior indiziato nella scomparsa a fine agosto della piccola Maelys, nel sud della Francia, ha «confessato» di essere legato alla morte della bambina: è quanto riferisce Bfm-Tv.  Dopo mesi passati a negare ogni coinvolgimento, Lelandais ha cominciato oggi a cooperare con gli inquirenti dicendosi responsabile per la tragica scomparsa della bimba di 9 anni a fine agosto.
L’uomo già sospettato di essere un serial killer - è già indagato per la scomparsa di un militare nella regione di Grenoble - non ha precisato le circostanze del dramma, ne come ha seppellito il corpo di Maelys. Nell’odierno interrogatorio con i magistrati, Lelandais ha auspicato che il corpo della bimba venga ritrovato assicurando che poterà gli inquirenti nel luogo in cui l’ha seppellita.
Ad accelerare l’inchiesta dopo 6 mesi di stallo è stata una micro-traccia di sangue rinvenuta nell’auto di Lelandais e che corrisponde a quello di Maelys. «Abbiamo ritrovato i resti del corpo della bambina": è quanto ha annunciato il procuratore di Grenoble, Jean-Yves Coquillat, nella conferenza stampa che ha seguito la confessione shock del principale sospetto Nordahl Lelandais nell’inchiesta sulla scomparsa della piccola Maelys. Nell’interrogatorio, Lelandais ha indicato di aver ucciso la bambina «involontariamente» e di essersi poi «sbarazzato del corpo». Ha poi presentato le «scuse» alla stessa Maelys e ai suoi genitori. Il corpo era stato seppellito in un luogo di montagna, nel massiccio della Chartreuse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Moric torna al Gf ed è una furia: "Bulli da tastiera, marci dentro"

Grande Fratello

La Moric torna al Gf ed è una furia: "Bulli da tastiera, marci dentro"

Luca Carboni

Luca Carboni

MUSICA

Carboni, lo "Sputnik Tour" fa tappa anche a Parma

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Oggi nuovo esame di scienze: che voto ti darebbe Piero Angela?

GAZZAFUN

Esame di cultura nerd: scopri se Sheldon ti promuoverebbe!

Lealtrenotizie

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa»

MAESTRE ARRESTATE

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa»

Maltrattamenti all'asilo

Il sindaco Canova: «Il paese è sotto choc»

Gattatico

L'amicizia era virtuale, l'incubo reale: denunciati in 5

NOCETO

Vecciatica, la casa di tutti i nocetani

Fidenza

«Via lo striscione su Regeni»: Forza Italia scatena la polemica

Giornalismo

Giorgio Torelli, una carriera lunga 70 anni

Sanità

Visite Ausl "bucate", in arrivo sanzioni

La storia

Dalla Borgogna a Parma in bici per abbracciare la sorella

colorno

Maestre arrestate per maltrattamenti: denuncia partita da una mamma Il video-choc

Le due hanno 47 e 59 anni, e da anni insegnavano nella scuola materna Belloni

11commenti

dolore

Busseto in lacrime per la scomparsa della piccola Carla Video

calcio

Gilardino insultato (rigore sbagliato) vorrebbe lasciare lo Spezia

COLLECCHIO

Conigli morti per avvelenamento? Chiuso l'intero parco Nevicati

Già partita una denuncia contro ignoti

8commenti

anteprima gazzetta

Maltrattamenti all'asilo, due maestre arrestate: tutti i dettagli

Con la Gazzetta

Parma in A, storie, emozioni, ricordi, sondaggio: domani speciale 28 pagine

Azzardo

Entro l'anno via le slot da 252 esercizi pubblici

15commenti

12 tg parma

Parma in A, il Comune: " E ora ristrutturiamo il Tardini" Video

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

SONDAGGIO

Parma (ritorna) in A, ma qual è la più grande "goduta" della storia? Vota

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

governo

Mattarella dà l'incarico a Conte che accetta con riserva. Arrivato e ripartito dal Quirinale in taxi, con scorta

3commenti

taranto

Prof chiede la sospensione di uno studente, picchiato dal papà

2commenti

SPORT

Atletica

Tortu a 10.03 sui cento metri: è a due centesimi dal record di Mennea

football americano

Nfl: squadra multata se un giocatore s'inginocchia durante l'inno

SOCIETA'

ARTE

Scoperto un nuovo Mantegna a Bergamo

SCUOLA

Anni di piombo: la lezione all'Astra con il Bertolucci e le ricerche del Toschi su Moro

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

ANTEPRIMA

Nuova Audi A6, la tradizione continua. E il mild-hybrid è di serie