15°

animali

Miro, il cane che abbaiava troppo, è tornato a casa

Dissequestrato dal Tribunale ha riabbracciato la padrona . Per la sua "liberazione" sono state raccolte 24mila firme

Miro, il cane che abbaiava troppo, è tornato a casa

Il cane Miro

Ricevi gratis le news
7

Ha riabbracciato i padroni ed è tornato a casa Miro, il pastore maremmano finito in canile a Rovereto su decisione della magistratura perchè accusato da un vicino di abbaiare troppo. Un caso che ha commosso tutta l'Italia e ha mobilitato animalisti e amanti dei cani i quali, con una petizione, hanno raccolto per la sua liberazione oltre 240.000 firme.

Oggi la proprietaria di Miro, Eva Munter, è andata a prenderlo al canile di Rovereto, dove era rinchiuso da circa due settimane dopo il sequestro disposto dal Tribunale di Trento. Miro, liberato dal recinto, le è andato incontro scodinzolando e facendole grandi feste. I volontari del canile si erano già affezionati a questo cagnone bianco che - a loro dire - rispetto a tanti altri ospiti a quattro zampe ha fatto raramente sentire la sua voce. Semmai qualche volta - dicono - si lamentava mugolando, comportamento dovuto però quasi sicuramente alla nostalgia di casa.

Già da questo pomeriggio Miro è tornato a Roverè della Luna, al confine fra le province di Trento e Bolzano. Qui, secondo quanto deciso dai giudici sarà in "libertà vigilata": nelle ore notturne dovrà infatti stare in casa e non nel giardino. Cosa che peraltro, secondo la coppia proprietaria del cane, già avveniva. La coppia che si è vista sequestrare Miro era già stata raggiunta da due decreti penali, uno a ottobre scorso e un altro a gennaio, rispettivamente con 154 e 70 euro di multa. Poi però per l’animale è arrivato il decreto di sequestro da parte del Tribunale di Trento, nonostante i tentativi dei carabinieri di calmare gli animi. La coppia si è difesa dicendo che il vicino è a 300 metri di distanza e che nessuno, oltre a lui, si era lamentato.

Il sequestro e la reclusione di Miro non ha lasciato insensibile il popolo del web. In pochi giorni è partita la mobilitazione con una petizione su change.org. Infine la decisione del Tribunale del riesame di Trento, che ha accolto l'istanza dei proprietari, e la liberazione del cane. Torna a casa Miro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele E

    13 Aprile @ 10.02

    Quoto ogni parola di federicot, e vedo che finalmente altri escono dal coro ed hanno il coraggio di dire qualcosa di SENSATO! Venendo poi al confronto coi bambini siamo all'apoteosi dell'arroganza, ed è verissimo che danno fastidio, specie quelli maleducati, ma si possono educare e magari crescendo ci pagheranno le pensioni, a differenza dello status-symbol peloso del vicino, che rompe solo i c...

    Rispondi

  • Clipper

    13 Aprile @ 00.15

    Bisogna notare che è stata sentita una sola campana, inoltre le 240.000 firme sono state raccolte fra gente che NON abita vicino; sarebbe bene sentire anche l'altra campana, giusto per par condicio.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    12 Aprile @ 23.48

    la rivolta di atlante

    LA CONVIVENZA CIVILE É UNA CONQUISTA DEL MONDO MODERNO E NON SI RAGGIUNGE SENZA COMPROMESSI E AUTOLIMITAZIONI ... PRIMA DI ANDARE A COMPRARE UN CANE DI 80 KG SI DEVE PENSARE A SPAZI E IMPATTO AMBIENTALE NEL POSTO DOVE SI ABITA. HO AVUTO UN VICINO CON CANE LUPO CANTANTE .... NOTTE E GIORNO ... MI SONO MESSO A SENTIRE LA TELEVISIONE A VOLUME CINEMA ..... SOFFRO DI INSONNIA ...IL CANE NEL GIRO DI TRE MESI SI È AMMUTOLITO E I VICINI DI CASA NON SONO PIÙ VICINI.

    Rispondi

  • Bastet

    12 Aprile @ 20.12

    Sembra uno scherzo! I cani abbaiano, i gatti miagolano e i cavalli nitriscono! Questo vicino deve essere uno di quelli che i bambini in cortile giocano e danno fastidio! ( anche se giocano negli orari stabiliti dal regolamento condominiale). È aberrante allontanare una bestiola dalla propria famiglia, per rinchiuderla in un canile!

    Rispondi

    • Giovanni

      13 Aprile @ 08.01

      è aberrante che una persona si arroghi il diritto di tenere un cane in un condominio per poi lasciarlo in casa da solo o sul balcone ad abbaiare. I bambini ,i gatti, e cavalli non c'entrano nulla con questa storia. Chi si arroga un diritto senza curarsi degli altri è un arrogante.

      Rispondi

    • federicot

      12 Aprile @ 20.50

      federicot

      Appunto un cane abbaia, se voglio un cane me lo compro . Ho il diritto di non sopportare i rumori, specie quello del cane che abbaia? Ma la testa dove ce l'avete, ma si può essere più egoisti??? Te prendi il cane io la batteria! Sia chiaro che non ce l'ho col cane, ma con quegli egoisti dei padroni. Il sabato pomeriggio alle 14 io dormo ...posso ??? NO perché puntualmente alle 14 i vicini escono e lasciano il cane solo a casa ad abbaiare. Ahhh una cara bestiola, si ma sta a casa da sola.

      Rispondi

      • xxl

        13 Aprile @ 11.00

        OHMIOODDIOOO per la prima volta mi trovo d'accordo con federicot!!!

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Maneskin

Maneskin

MUSICA

Primo tour in Europa per i Maneskin. Ecco le date all'estero e in Italia

Paolo Conte il 22 novembre a Parma (10 e 11 dicembre a Bologna)

musica

Paolo Conte il 22 novembre a Parma (10 e 11 dicembre a Bologna)

Ambra e Allegri  si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

GOSSIP

Ambra e Allegri si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Con lo stand alla festa la Gazzetta torna in mezzo alla gente

ZIBELLO

November porc: con lo stand alla festa la Gazzetta torna in mezzo alla gente

Lealtrenotizie

Colorno, addio al libraio: la voce di Alberto Panciroli risuona nella "sua" Reggia

FUNERALE

Colorno, addio al libraio: la voce di Alberto Panciroli risuona nella "sua" Reggia Video

GAZZAREPORTER

Malore in taxi: ambulanza in piazza Garibaldi Foto

il caso

Ponte sul Po di Colorno–Casalmaggiore: c’è un ricorso. I tempi si allungheranno

3commenti

furti

Salgono dal balcone e fanno razzia di gioielli. E in via Farini svaligiato un negozio

Sospettato bracconiere

Auto colpita da un proiettile vagante

1commento

Regione

Eco-bonus per cambiare i veicoli commerciali leggeri: ecco come fare

A disposizione quasi 4 milioni di euro

GAZZAREPORTER

Via Torelli: "Con l'arrivo dei lampioni a led, marciapiede e ciclabile al buio"

mezzani

Auto finisce ruote all'aria: conducente "miracolato"

Fidenza

Un infarto stronca Bruno Bernardo, 44 anni

Giovani

A Parma 19 «eremiti sociali» rifiutano di andare a scuola

polizia

Spaccio, furti, violenza: cinque espulsioni in pochi giorni a Parma

2commenti

RIESAME

Il pm: «Censi deve andare in carcere: ha violato i divieti e può commettere nuovi reati»

1commento

SALSO

Il mistero del furgone in fiamme senza il conducente

anniversario

80 anni fa le leggi razziali: domani il "mai più" (in marcia) degli studenti parmigiani

Giovedì alle 10 la partenza in piazzale Picelli

Fisico

Al parmigiano Mezzadri il prestigioso premio Fröhlich

economia

Barilla conferma: "Interessati a un ramo d’azienda di Pasta Zara"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Libia, la sfida della tregua dopo il summit di Palermo

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

ITALIA/MONDO

il caso

Fascismo, maglietta choc: indagata l'attivista di Forza Nuova

1commento

rimini

Condannato per botte alla fidanzata: scarcerato, la picchia

1commento

SPORT

SPORT

Agnieszka Radwanska dice addio al tennis Foto

parma calcio

Biabiany: "Dopo l'infortunio ho recuperato e sto bene. Pensiamo alla salvezza" Video

SOCIETA'

aste

Storica asta dei gioielli di Maria Antonietta (venduti dai Borbone Parma) Foto

SCUOLA

Cambia l’alternanza scuola lavoro

MOTORI

MODEL YEAR 2019

Renault rinnova il top di gamma. Nuovi motori per Koleos, Espace e Talisman

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni