-2°

15°

PROSCIUTTO

Inchiesta sui prosciutti Dop, sospesi i certificatori. Il Consorzio del Prosciutto: "Produttori parte lesa"

Decisione del ministero: stop per 6 mesi e impegno a correzioni

Prosciutto di Parma

Prosciutto di Parma: foto d'archivio

Ricevi gratis le news
2

Sospensione di sei mesi per i certificatori di qualità di numerosi prosciutti, salami e formaggi Dop. E’ il primo risultato dell’inchiesta aperta nei mesi scorsi dalla Procura di Torino sulla non conformità di numerosi maiali al disciplinare del Prosciutto di Parma e del San Daniele. In particolare, alcuni allevatori del Nord Italia avrebbero utilizzato maiali di razza Duroc danese, più redditizia, per inseminare interi allevamenti, in violazione appunto delle stringenti disposizioni del disciplinare.
E' arrivata così la sospensione delle autorizzazioni concesse a Ifcq per la certificazione di diverse produzioni, fra cui Prosciutto di San Daniele, Cinta Senese, Pecorino Romano e Sarso, Mortadella di Bologna e Cotechino di Modena. La sospensione scatterà dal primo maggio e prevede che i certificatori rimuovano le cause che hanno portato al provvedimento, anche tramite «la rigorosa applicazione dei piani di controllo» tramite «la verifica del tipo genetico dei verri" e «della corretta esecuzione delle operazioni di classificazione delle carcasse».

Nell’inchiesta sui prosciutti Dop «non c'è nessun tipo di aspetto rilevante per quanto riguarda la sicurezza alimentare». Lo sottolinea il direttore di Assica, Davide Calderone, in merito alla sospensione per sei mesi degli enti di certificazione di numerosi prodotti Dop e Igp, fra cui i prosciutti di Parma e San Daniele.
Si tratta, spiega, «una misura di controllo rinforzato, gli enti continuano a certificare anche se si può dire che siano in un certo senso 'commissariatì, avendo una serie di adempimenti da osservare», ma, prosegue Calderone, «non è in discussione la fiducia verso i certificatori», che «vengono ora dotati di strumenti più adeguati».
Quello che è certo è che, comunque, ora è «complicato stabilire quando si è rispettosi del disciplinare o meno, perchè i criteri di non incompatibilità non sono solo legati alla razza, ma anche a diverse performance», ad esempio la perdita di peso durante la stagionatura, aggiunge Calderone.

IL CONSORZIO DEL PROSCIUTTO DI PARMA: "I PRODUTTORI SONO PARTE LESA, LA VICENDA NON RIGUARDA LA SICUREZZA ALIMENTARE". Stefano Fanti, direttore del Consorzio del Prosciutto di Parma, commenta in una nota: 

"In riferimento all’indagine, tuttora in corso, che vede indagati allevamenti e centri di genetica con l’ipotesi di frode in commercio aggravata per l’utilizzo di tipi genetici non ammessi dal Disciplinare dei principali prosciutti DOP italiani, i produttori di Prosciutto di Parma si dichiarano parte lesa e auspicano che si faccia presto chiarezza punendo severamente i colpevoli. Tale vicenda non riguarda in alcun modo aspetti di sicurezza alimentare".
Il Consorzio precisa inoltre che "nessuna coscia dei maiali provenienti dagli allevamenti coinvolti è diventata né diventerà Prosciutto di Parma ed eventuali cosce in stagionatura sono state facilmente indentificate e, se del caso, distolte dal circuito.
Il provvedimento adottato da ICQRF consiste sostanzialmente in un controllo rinforzato sugli Istituti IPQ e IFCQ nell’ambito di una procedura ministeriale mirata all’implementazione e al rafforzamento del sistema dei controlli in particolare nella fase di allevamento. L’obiettivo finale è quello di dotare gli Istituti di controllo di strumenti moderni per rendere più efficace la prevenzione delle frodi. In tal senso il Consorzio accoglie favorevolmente ogni tipo di misura atta a garantire il pieno rispetto del Disciplinare a tutela dei produttori e dei consumatori".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    19 Aprile @ 08.59

    federicot

    Lo dico da un pezzo che mangiamo un prodotto che NON e' il Prosciutto di Parma.

    Rispondi

  • Roberto

    18 Aprile @ 21.27

    No.commenti?Sei di Parma se............,ma è mai possibile che non ci sia niente di serio in questo paese?? Tutto il giorno non si fa che menarla col mare in Italy e poi...,...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La paranza dei bambini miglior sceneggiatura a Berlino

festival del cinema

La paranza dei bambini miglior sceneggiatura a Berlino

Celebrety

Ontario

Paura per Jennifer Aniston e Courteney Cox: atterraggio d'emergenza Video

Zalone, nuovo film Tolo Tolo esce 25 dicembre

cinema

Checco Zalone, il nuovo film "Tolo Tolo" esce il 25 dicembre

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone. Occhi puntati sui i nuovi Samsung. In arrivo il modello del decennale: ecco le tappe dell’evoluzione dei Galaxy s

HI-TECH

Smartphone: occhi puntati sui nuovi Samsung

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Ancora un secondo tempo "fatale", Pavoletti affonda i crociati: Cagliari-Parma 2-1

serie a

Ancora un secondo tempo "fatale", Pavoletti affonda i crociati: Cagliari-Parma 2-1

Finito il match, dai i voti ai crociati con il pagellone - Vota

5commenti

Cagliari-Parma

"Difesa, qualcosa da riguardare, Gervinho oggi un uomo in meno" Videocommento di Paolo Grossi

incidente

Scontro frontale a Fornovo: un ferito grave al Maggiore

Tardini

L'ultrà granata arrestato? E' un praticante avvocato

6commenti

guardia di finanza

"Prelievi" dai conti condominiali: sequestrati 40mila euro a un amministratore infedele

3commenti

fiere

I ricordi parmigiani della leggenda Felice Gimondi all'Outdoor Fest Video

carabinieri

Cani anti-droga tra il Parco Ducale e San Leonardo: tre pusher denunciati

VIABILITA'

A1, incidente tra il casello di Parma e il Bivio A1/A15 Tempo reale

anticiclone

Meteo, è anticipo di primavera. Temperature sopra la media

Strada Mercati

L'Ifoa del mirino dei ladri

weekend

Sciate,  castelli "d'amore" e... romanzi rosa: l'agenda del sabato

solignano

Sorpresi mentre depositano rifiuti lungo la strada: scatta la multa

1commento

I NUOVI ITALIANI

Generazione Mahmood: figli di genitori stranieri e italiani più che mai

2commenti

SERIE A

Qualche cerotto per il Parma

LUTTO

E' morta Rosaria Raffa, «Sara» creativa e gentile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

CALCIO

Il pagellone di Cagliari - Parma: votate

EDITORIALE

Il libro di Renzi. Tante critiche e tanta voglia di ritornare

di Domenico Cacopardo

ITALIA/MONDO

Vino

E' morto Gianfranco Soldera, il re eretico del Brunello

padova

Si uccide dopo una lite con moglie: la pistola era della donna

SPORT

baseball

E' morto Rino Zangheri, mitico patron del Rimini Baseball

a viadana

Zebre (nuovamente) sconfitte dai campioni d'Europa del Leinster 40-24

SOCIETA'

Stati Uniti

Addio a Lee Radziwill, la sorella minore di Jackie Kennnedy

Ucraina

Venti strumenti in uno: il pianoforte diventa un'orchestra Video

MOTORI

moto

Guzzi Fast Endurance, l’aquila torna in pista

SERIE SPECIALE

Jeep Renegade S, porte aperte nel weekend