16°

28°

Giustizia

Trattativa Stato-mafia: condannati Mori, Dell'Utri e Ciancimino. Assolto Mancino

Il pm: "Sentenza dedicata a Borsellino"

Trattativa Stato-mafia: condannati Mori, Dell'Utri e Ciancimino

L'ex ministro Nicola Mancino in una foto d'archivio

Ricevi gratis le news
1

La Corte di Assise di Palermo ha condannato a pene comprese tra 8 e 28 anni di carcere per al cosiddetta trattativa Stato-Mafia gli ex vertici del Ros Mori, Subranni e De Donno, l’ex senatore Dell’Utri, Massimo Ciancimino e i boss Bagarella e Cinà.

Gli ex vertici del Ros Mario Mori e Antonio Subranni sono stati condannati a 12 anni per minaccia a corpo politico dello Stato. A 12 anni, per lo stesso reato, è stato condannato l’ex senatore di Forza Italia Marcello Dell’Utri, a 28 anni sempre per minaccia a corpo politico dello Stato, è stato condannato il capo mafia Leoluca Bagarella. Per lo stesso reato dovrà scontare 12 anni il bosso Antonino Cinà.

L’ex ufficiale del Ros Giuseppe De Donno, per le stesse imputazioni, ha avuto 8 anni. Massimo Ciancimino, accusato in concorso in associazione mafiosa e calunnia dell’ex capo della polizia De Gennaro, ha avuto 8 anni.

Assolto, invece, l'ex ministro Nicola Mancino. Era stato accusato di falsa testimonianza.  «Sono sollevato - ha detto Mancino - E’ finita la mia soffrenza anche se sono sempre stato convinto che a Palermo ci fosse un giudice. La sentenza è la conferma che sono stato vittima di un teorema che doveva mortificare lo Stato e un suo uomo che tale è stato ed è tuttora».

Prescritte le accuse nei confronti del pentito Giovanni Brusca. 

«Questo processo e questa sentenza sono dedicati a Paolo Borsellino, a Giovanni Falcone e a tutte le vittime innocenti della mafia». Lo ha detto il Pm del pool che ha istruito il processo sulla trattativa Stato-mafia Vittorio Teresi, dopo la lettura del dispositivo.
«E' stata confermata - ha aggiunto - la tesi principale dell’accusa che riguardava l’ignobile ricatto fatto dalla Mafia allo Stato a cui si sono piegati pezzi delle istituzioni». «E' un processo - ha concluso - che andava fatto ad ogni costo».

«La trattativa Stato-mafia c'è stata. Con le condanne di oggi muore definitivamente la Seconda Repubblica. Grazie ai magistrati di Palermo che hanno lavorato per la verità». Lo scrive il capo politico del M5S Luigi Di Maio in un tweet.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    21 Aprile @ 05.19

    Ciancimino senior avrebbe riferito al figlio che nella realizzazione di Milano 2 sarebbero stati investiti soldi anche dagli imprenditori mafiosi Buscemi e Bonura. A fare da tramite tra Berlusconi, i costruttori palermitani e l'ex sindaco potrebbe essere stato Marcello Dell'Utri, senatore del PdL.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette

Harvey Weinstein

molestie e violenza

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette Video

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco

PGN

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto

carabinieri

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto Video

12Tg Parma

Gli audio dei rapinatori: "Faranno un film su di noi"

COLORNO

Quel bimbo imboccato a forza fino a fargli rigurgitare tutto

COLORNO

Violenze alla materna, il giudice: «In classe un clima di terrore» Video

serie A

Il Parma verso la festa con un'occhio (grande) al mercato Video

incidente

L'auto finisce fuori strada e si ribalta: un ferito a Citerna

12Tg Parma

Varco Ztl di piazzale D'Acquisto, nel primo mese 1.800 passaggi accertati Video

Busseto

Straziante addio alla piccola Carla

La storia

I coniugi Mussolini chiamano il figlio Benito, ma il tribunale dice no

1commento

Pronto soccorso

La vita in «trincea» di medici e infermieri

Ex Eridania

Allarme: tartarughe in agonia nelle vasche del parco

2commenti

gazzareporter

"Il Parco Falcone e Borsellino maltrattato"

Fidenza

Senza tesserino niente acqua gratis

triplice "salto"

Domenica festA al Tardini per la promozione del Parma: il programma

felino

Sfalci: arrivano le multe contro l'incuria e abbandono dei terreni

MAESTRE ARRESTATE

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa» Video-choc

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il nodo Savona e lo scontro istituzionale con Mattarella

di Stefano Pileri

EDITORIALE

Le gesta del trio Salvini, Di Maio, Berlusconi

di Vittorio Testa

4commenti

ITALIA/MONDO

roma

Scritta "Br" sul monumento a Moro e ai caduti di via Fani: un denunciato

carabinieri di cavriago

Auto di lusso a prezzi bassissimi: ma è una truffa. 5 arresti

SPORT

SERIE A

Parma: il futuro in tre mosse

Bufera

In ginocchio durante l'inno per protesta. Bufera Nfl

SOCIETA'

cultura

Il documentario sulle pastore alla volata finale del crowdfunding

Stati Uniti

Trump concede la grazia postuma al grande Jack Johnson

MOTORI

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv