social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

Garante privacy, chiarire su violazioni. Consenso dati a 16 anni

Da odio a sesso,le linee guida Facebook su post vietati

Facebook

Ricevi gratis le news
0

Facebook svela per la prima volta le linee guida in base a cui decide se i post degli utenti sono leciti o vanno eliminati. La compagnia rende pubblico il documento di 27 pagine che usa per tenere in equilibrio libertà d’espressione e necessità di ripulire il social da violenza, terrorismo e fake news. L’operazione trasparenza è l’ennesima messa in atto per sedare le critiche dopo lo scandalo Cambridge Analytica. Scandalo su cui anche l’Italia vuol vederci chiaro: il garante della Privacy ha chiesto alla compagnia ulteriori chiarimenti «sulla possibile violazione dei dati personali di decine di migliaia di utenti».
Dallo spam all’incitamento all’odio, dai nudi alla violazione del copyright, Facebook mostra le norme con cui regola la vita social dei suoi due miliardi di utenti. Nel testo, pubblicato in risposta alle accuse di censura arbitraria, si trovano diversi suggerimenti per distinguere, ad esempio, tra sarcasmo e linguaggio d’odio.
Forte delle linee guida, Facebook scandaglia le bacheche usando una combinazione di intelligenza artificiale e segnalazioni degli utenti. I contenuti sospetti passano poi al vaglio di un team di 7.500 revisori in carne e ossa, al lavoro 24 ore su 24 in 40 lingue. E siccome l’uomo è fallibile, l'azienda ha deciso di introdurre un secondo grado di giudizio: l'utente che si vede bloccare un post ora potrà fare appello e chiedere una revisione della decisione. Di errori, d’altronde, Facebook ne ha fatti parecchi, anche eclatanti. Come quando ha censurato la foto simbolo della guerra del Vietnam: la bimba di 9 anni che corre nuda in strada fuggendo dalle bombe al napalm.
A pesare sulle spalle del social è però un altro tipo di errore, quello che ha portato Cambridge Analytica a ottenere i dati di 87 milioni di persone. Nei giorni scorsi Facebook ha ribadito che non rivela l’identità degli utenti ai pubblicitari e che non vende i loro dati. Per adeguarsi al regolamento europeo sulla privacy (Gdpr), inoltre, ha detto che i giovani tra i 13 e i 15 anni in alcuni Paesi Ue avranno bisogno di un’autorizzazione del genitore per usare appieno il social.
Il limite dei 16 anni trova d’accordo l’Italia. Per il garante dell’Infanzia, Filomena Albano, è l’età minima per poter esprimere da soli il consenso al trattamento dei dati personali su app e social. L’adeguamento al Gdpr è uno dei temi su cui il garante della Privacy, Antonello Soro, ha chiesto maggiori chiarimenti nell’ambito dell’istruttoria su Cambridge Analytica. L'Autorità vuol sapere anche quali società di marketing politico hanno avuto accesso ai dati degli italiani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Victoria's Secret Fashion Show 2018, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

moda

Victoria's Secret Show, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Adriano Panatta e Serena Grandi

Adriano Panatta e Serena Grandi

GOSSIP

Serena Grandi: "Storia d’amore segreta con Panatta durata 2 anni»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Lealtrenotizie

Furto alle "Ombre Rosse", ladro in fuga con l'intera cassa

Nella notte

"Ombre Rosse", ladro in fuga con la cassa. Dopo un bicchierino di amaro Video

incidente

Tragedia a San Secondo: 73enne muore travolto da un'auto

1commento

meteo

E in Alta Valparma e Alta Valtaro arriva la prima neve Foto Le previsioni

carabinieri

Preso il pusher di borgo delle Colonne: dava anche ospitalità ai clienti per consumare Video

5commenti

calcio

Il Parma è la squadra più italiana della Serie A

calcio

Milan, out anche (contro il Parma) Romagnoli. Ma nemmeno i crociati sorridono

curiosità

Un poker di multe (vere) per la 600 perennemente multata Le foto

4commenti

CINEMA

Chiude il Parma film festival...un ghiotto resoconto Video

anniversario

70 anni del Circolo Inzani: festa al Palazzo del Governatore Le foto

NOTTE DI PAURA

«Noi, narcotizzati e derubati»

soragna

Tragedia a Diolo, auto in un canale: muore il 36enne Simone Sorrenti

Lutto

Oltretorrente, si è spento il sorriso di Patrizia Fochi

gazzareporter

L'incivile di via XXII Luglio colpisce ancora: in diretta video

2commenti

WEEKEND

November Porc, foto in mostra e tanta musica: l'agenda del sabato

Sanità

Sempre più casi di sifilide tra i giovani. Anche la scabbia è ricomparsa

1commento

In centro storico

Il declino di via Garibaldi. E la voglia di rilancio

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'alleanza della via Emilia trampolino di Parma 2020

di Aldo Tagliaferro

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

ITALIA/MONDO

Manifestazione

Protesta "caro carburante", la protesta di 282mila gilet gialli: Francia in tilt, un morto e 227 feriti

Olanda

Messa "maratona" contro la deportazione di una famiglia

SPORT

Nations League

Pari con il Portogallo. L'Italia resta senza gol

test match

Australia troppo forte. L'Italrugby nettamente sconfitta 26-7

SOCIETA'

teatro

"Ogni bellissima cosa"  allo Spazio Shakespeare 1

l'appello

Associazione vittime strada: "Bisogna fermare la strage di giovani"

MOTORI

AMBIENTE

In Emilia Romagna 596 auto elettriche (+19,7% rispetto al 2016). Parma è quarta

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni