16°

28°

'NDRANGHETA

Minacce a un pentito in una località protetta: nuovo episodio dopo il caso del parmigiano Signifredi

Il collaboratore di giustizia è Giuseppe Liperoti. Il fatto è emerso durante l'appello del processo Kyterion alla cosca Grande Aracri

Minacce a un pentito in una località protetta: nuovo episodio dopo il caso del parmigiano Signifredi
Ricevi gratis le news
7

Una lettera di minacce è stata ricevuta, nella località protetta in cui vive, da Giuseppe Liperoti, collaboratore di giustizia ed ex tesoriere della cosca Grande Aracri. L’episodio - di cui parla oggi il Quotidiano del Sud - è emerso ieri durante l’udienza del processo d’appello scaturito dall’inchiesta Kyterion condotta contro le cosche di 'Ndrangheta del Crotonese.
Liperoti, collegato in video conferenza, ha detto di non sentirsi più sicuro nella località protetta in cui vive, senza aggiungere altro. L’udienza è stata quindi sospesa. Il suo legale, l’avvocato Arnaldo Celia, ha poi informato dell’esistenza della lettera - in cui si intima al collaboratore di ritrattare le sue dichiarazioni - la Direzione distrettuale antimafia catanzarese che ha avviato accertamenti.
Nelle scorse settimane, un altro collaboratore di giustizia legato alla cosca Grande Aracri, Paolo Signifredi, commercialista parmigiano, ritenuto dagli investigatori uomo di fiducia del boss Nicolino Grande Aracri, era stato aggredito nella località protetta in cui vive e la circostanza emersa nel processo, che si svolge a Reggio Emilia, su una frode fiscale da 130 milioni di euro, che ha come imputato Massimo Ciancimino, figlio di Vito, ex sindaco di Palermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    16 Maggio @ 19.05

    Ok , io non son partito da nessun presupposto, non sei neanche intervenuto se non a causa della risposta data a digiuno. Simone che come al solito fosse data Abbastanza crudelmente. Quanto poi alle organizzazioni citate (ho dimenticato camorrrs) sono tutti delinquenti e non dobbiamo certo stare disquisire come si comporti l'una o l'altra, sono con gli stessi fini ,

    Rispondi

  • simone

    16 Maggio @ 14.08

    Molto semplicemente c'è uno dei servizi di protezione che da indirizzi e località ai mafiosi su dove si nascondono i collaboratori di giustizia. Ma che scriviamo e parliamo a fare. Questo è un paese senza speranze.

    Rispondi

    • 16 Maggio @ 15.08

      (dalla redazione) Sono accuse molto gravi. Se ha elementi denunci. Oppure si astenga dal fare insinuazioni.

      Rispondi

      • Roberto

        16 Maggio @ 17.36

        Scusate, ma voi avete un'altra idea su come possano rintracciare i pentiti? Chiaramente non si hanno prove, ma un sospetto puo' sorgere a meno che non si mandino da soli delle lettere. Vedi sentenza processo di Palermo, e altro Sig. Montante che ha detto che i documenti erano nel nascondiglio a casa a sua insaputa.

        Rispondi

        • 16 Maggio @ 17.43

          (dalla Redazione) Il problema è che lei non esprime ipotesi, ma certezze. E poi ci scusi, ma cosa c'entra Montante? Tra l'altro stiamo parlando di 'ndrangheta.

          Rispondi

        • Roberto

          16 Maggio @ 17.51

          Scusate, ma avete sempre risposte piuttosto acide Io Ho chiesto a Voi quale potrebbe essere un'altra idea su come possa accadere e a questo non avete dato risposta. Montante c'entra perche' sia che sia mafia o 'ndrangheta o sacra corona o come volete chiamarla, abbiamo gia' avuto, mi sembra svariati esempi che anche apparati dello stato o di chi preposto , vedi antimafia coinvolti, quindi non sarebbe la prima volta che qualcun da dentro parla.o sono tutti immacolati.

          Rispondi

        • 16 Maggio @ 18.01

          (Dalla redazione) Non tutti sono immacolati ci mancherebbe, ma lei sembra partire dal presupposto che tutti siano corrotti. E la 'ndrangheta non è la mafia che non è la Sacra Corona Unita. Anche qui non si può fare d'ogni erba un fascio. I motivi per cui un testimone sotto protezione viene individuato possono essere molteplici. Forse il più semplice è la pressione che viene fatta dalla criminalità organizzata su familiari e amici. Il fatto è che in questo caso non lo sappiamo. E non tiriamo ad indovinare.

          Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Il New York Times: "Weinstein sarà arrestato domani "

Harvey Weinstein in una foto d'archivio

Molestie

Il New York Times: "Weinstein sarà arrestato domani"

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco

PGN

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Oggi nuovo esame di scienze: che voto ti darebbe Piero Angela?

GAZZAFUN

Esame di cultura nerd: scopri se Sheldon ti promuoverebbe!

Lealtrenotizie

Bimbi maltrattati alla materna di Colorno, le indagini continuano

BASSA

Bimbi maltrattati a Colorno, le indagini continuano: genitori dai carabinieri Video

1commento

MAESTRE ARRESTATE

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa» Video-choc

9commenti

triplice "salto"

Domenica festA al Tardini per la promozione del Parma: il programma

meteo

Le piogge si fermano: arrivano l'anticiclone e il grande caldo

Tra domenica e lunedì aumenta instabilità, a partire dal Nord

anteprima gazzetta

Il nome del figlio? Benito (Mussolini). Interviene il Tribunale Video

1commento

Sviluppo sostenibile

Sabato, prove di isola pedonale tra via Garibaldi e strada Repubblica Video

1commento

ufficiale

Insulti per il rigore sbagliato contro il Parma: Gilardino lascia lo Spezia

1commento

PARMA

Nella sua casa di via Buffolara teneva cocaina per 8mila euro: arrestato 22enne

Denunciato anche il coinquilino: aveva 10 grammi di hashish

3commenti

Calcio e sorrisi

Parma in A: la colonna sonora della cavalcata cantata da giocatori e... Video

1commento

venerdì in edicola

Pablo e Montanara in festa: Gazzaweekend in pillole

Sanità

Visite Ausl "bucate", in arrivo sanzioni

4commenti

PARMA

Furto alla scuola Pezzani: rubati 3 pc, sfondate porte e finestre

Danni ingenti dopo il "colpo" avvenuto nella notte. Indaga la polizia

4commenti

GAZZAREPORTER

Ancora parcheggio selvaggio in via Montebello

CARABINIERI

Vende i biglietti per Juventus-Real Madrid ma è una truffa: denunciato 38enne

Tre studenti di Parma volevano vedere la partita di Champions allo stadio ma sono incappati in un truffatore

1commento

PARMA

Deruba donna al telefono in auto: inchiodato dalle telecamere

I carabinieri hanno riconosciuto l'auto del malvivente e lo hanno denunciato: si tratta di un 47enne napoletano

PARMA CALCIO

Tante feste nel week-end per celebrare la promozione Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un nuovo premier e tante incognite

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

Le gesta del trio Salvini, Di Maio, Berlusconi

di Vittorio Testa

4commenti

ITALIA/MONDO

carabinieri di cavriago

Auto di lusso a prezzi bassissimi: ma è una truffa. 5 arresti

il caso

Femminicidio, il paese di Tenno non è unito: il sindaco si dimette

SPORT

Foruma Uno

"Libere" a Montecarlo, attacco tedesco: "Ferrari irregolare"

Bufera

In ginocchio durante l'inno per protesta. Bufera Nfl

SOCIETA'

Stati Uniti

Trump concede la grazia postuma al grande Jack Johnson

Cina

I vicini sono spider man e salvano il bimbo

MOTORI

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv