20°

32°

lutto

Addio a Robert Indiana, l'artista di "LOVE"

89 anni, autore iconico logo tra opere arte più copiate del '900

Addio a Robert Indiana, l'artista di "LOVE"
Ricevi gratis le news
0

Robert Indiana, l’artista pop la cui serie di sculture «LOVE» divennero una delle opere più iconiche e riprodotte del Novecento, è morto nella sua casa di Vinalhaven, un isola al largo del Maine. Aveva 89 anni.
Una 'L' e una 'O' piegata e appoggiata alla 'V' e alla 'E': questo logo creato negli anni '60 è apparsa da allora su innumerevoli stampe, dipinti, sculture, la copertina di «Love Story», 330 milioni di francobolli: «L'opera d’arte più copiata del Novecento», aveva detto lo stesso Indiana, vero nome Robert Clark, che teneva in casa una collezione di imitazioni per dimostrarlo.
Per il francobollo creato nel 1973 per San Valentino, Indiana aveva ricevuto dalle poste Usa un compenso secco di 1000 dollari: fatto di cui si era spesso lamentato, così come del fatto che il successo popolare di «Love» gli aveva rovinato la reputazione nel mondo dell’arte. «Una nuova generazione di critici ne stanno oggi rivalutando la carriera nel contesto della Pop art per come ha iniettato un valenza dark nel sogno americano», ha detto Barbara Haskell, che nel 2013 ha organizzato al Whitney la retrospettiva «Robert Indiana: oltre LOVE».
Come per altre grandi firme di quel periodo, dubbi sull'autenticita» su alcune opere sono proseguiti per decenni: nel caso di Indiana, una casa editrice di New York e l’uomo che si occupava di lui sono stati accusati di circonvenzione di incapace creando falsi e cercando di venderli.
Indiana viveva in Maine dalla fine degli anni '70. Nato a New Castle in Indiana, lo stato da cui aveva preso il nome, era arrivato a New York nel 1954 e mosso i primi passi nel mondo dell’arte dopo esser diventato l’amante di Ellsworth Kelly e essersi trasferito con lui a Coenties Slip, un isolotto dell’East Rover dove abitavano anche Agnes Martin, Cy Twombly e James Rosenquist. Lettere e parole spesso monosillabiche come «EAT» o «HUG», hanno avuto un ruolo centrale nella sua opera. «LOVE» fu creato «in circostanze complesse» nel 1964 quando lui e Kelly si separarono, preceduto da una versione più risquè sempre di quattro lettere in cui al posto della «O» c'era una 'U'. L’anno dopo «Love» era diventata cartolina di Natale per il MoMA. La scultura all’Indianapolis Museum of Art risale al 1970 e finì sulla copertina del bestseller «Love story» di Erich Segal.
Era cominciata già allora la battaglia per il copyright mentre Indiana abbandonava New York lamentandosi che la fama di «LOVE» gli aveva rovinato la carriera. Lui stesso però aveva contribuito ad alimentare il mito creando versioni installate in tutto il mondo, da New York a Tokyo, a volte in lingue diverse, tra cui l’ebraico «Ahava» e lo spagnolo «Amor», e alla fine anche a scopo politico: «LOVE» era diventato «VOTE» in uno slogan per i democratici del 1976 mentre nel 2008 la scultura «HOPE» era stata installata alla convention democratica e riprodotta su magliette, bottoni elettorali e stampe vendute per la campagna di Barack Obama.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Tragico schianto a Martorano: muore una donna

incidente

Tragico schianto a Martorano: muore una 28enne

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

1commento

domenica

Parma-Udinese: ecco le modifiche alla viabilità per il via al campionato

eurosia

Ruba, si barrica nel bagno del fast food e poi prova a picchiare i vigilantes

VIABILITA'

Via Pontasso, riparte il cantiere del sovrappasso

3commenti

WEEKEND

Trota e torta fritta, castelli e cavalli: è l'agenda della domenica

FIDENZA

Da via Illica al sottopasso di via Mascagni: la mappa dei cantieri

animali

Il piccolo della coppia di Aquila reale di Riana soccorso in un cortile: le foto

Collecchio

«Perché via Verdi è così trascurata?»

Corniglio

La chiesa di Graiana riaperta dopo 10 anni

Intervista

Maxx Rivara: «Gli Emotu a Deejay on stage»

IL PERSONAGGIO

Mazzadi, l'Indiana Jones della Valtaro

genova

Trovato il corpo di Mirko: originario di Monchio era l'ultimo disperso. Muore un ferito: le vittime sono 43

carabinieri

Arriva anche a Parma la droga etnica: due arresti in via Cenni

terremoti

Scossa di 2.4 nella zona di Borgotaro: avvertita da diverse persone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

3commenti

ITALIA/MONDO

paura

Scossa di magnitudo 8.2 alle isole Fiji. Indonesia: nuovo terremoto a Lombok, magnitudo 6.3

Genova

I funerali di Stato e l'applauso ai vigili del fuoco: foto. Mattarella: "Tragedia inaccettabile". L'ad di Autostrade: "Mi scuso profondamente". In 8 mesi nuovo ponte

SPORT

Serie A

Parte a rilento l'avventura di DAZN

1commento

Serie A

La Juve batte il Chievo, Ronaldo, 90 minuti senza gol

SOCIETA'

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

2commenti

Alopecia

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

ESTATE

capoliveri

Tartatughine fuori dal nido tra i bagnanti all'Elba

ausl

Punture di insetti, meduse, pesci, vipere: ecco cosa fare (e gli errori più gravi)