19°

32°

IL CASO

Quattro italiane e una foto virale: staffetta azzurra tra oro e politica

Quattro italiane e una foto virale: staffetta azzurra tra oro e politica
Ricevi gratis le news
0

Da sinistra a destra: Raphaela Lukudu, Maria Benedicta Chigbolu, Libania Grenot, Ayomide Folorunso. Segni particolari: italiane. E campionesse. Pertanto già abituate alle medaglie, alle interviste e alle foto sui giornali. Mai, però, avrebbero immaginato di diventare «virali» dopo una vittoria ai Giochi del Mediterraneo, manifestazione certamente importante per gli atleti, molto meno per i media. E, per dirla tutta, con un tempo relativamente «modesto» di 3' 25''16, a oltre tre secondi dal record italiano della 4x400 detenuto da tre di loro e con Maria Enrica Spacca al posto della Lukudu.

E allora perchè ieri questa foto è finita - a scoppio ritardato di un paio di giorni - sulle prime pagine di alcuni tra i più importanti quotidiani nazionali, gli stessi che alla spedizione azzurra a Tarragona (oltre 156 medaglie vinte) avevano concesso poche righe?

Semplice: perchè nel frattempo aveva fatto il giro dei social network, che sempre più spesso dettano l'agenda ai mezzi d'informazione tradizionali. Mai come in questo momento storico, del resto, Mediterraneo significa migranti, ong, politiche (e polemiche) sull'accoglienza, in Italia ein Europa. Roberto Saviano è stato il primo a postare la foto, subito imitato da migliaia di persone. Così la foto è diventata un simbolo e l'hashtag #primeleitaliane, oltre che un inno all'integrazione e alla società multietnica, si è trasformato in un messaggio politico gridato a gran voce al Ministro degli Interni Matteo Salvini che in quelle stesse ore stava celebrando l'annuale raduno della Lega a Pontida. Anche l'altro Matteo, Renzi, si è accodato nel complimentarsi con le ragazze azzurre, finchè lo stesso Salvini, sempre su facebook, è salito sul carro scrivendo: «Bravissime, mi piacerebbe incontrarle e abbracciarle. Come tutti hanno capito, il problema è la presenza di centinaia di migliaia di immigrati clandestini che non scappano dalla guerra e la guerra ce la portano in casa, non certo ragazze e ragazzi che, a prescindere dal colore della pelle, contribuiscono a far crescere il nostro Paese. Applausi ragazze!!!».

Ieri decine di testate (BBC compresa) hanno cercato di intervistare le protagoniste di questo «caso», compresa la fidentina di origini nigeriane «Ayo» Folorunso, che sulle pagine della Gazzetta di Parma è di casa. Ma sia lei che le compagne Chigbolu (romana di padre nigeriano) e Lukudu (nata ad Aversa da genitori sudanesi e cresciuta a Modena) gareggiano per gruppi sportivi militari e non hanno ottenuto il permesso di parlare con la stampa di argomenti extrasportivi. Solo la Grenot, cubana di nascita e italiana per matrimonio, ha rilasciato le dichiarazioni che leggete qui accanto, non dovendo chiedere alcun nulla osta.

Restano alcune considerazioni: chi segue (e ama) lo sport, è abituato da sempre a non guardare al colore della pelle e se proprio ci è costretto cerca comunque di non fare distinzioni, soprattutto se si tratta di atleti e atlete italiane. Chi voleva farne un caso politico, invece, ha scelto la prima gara che gli capitava a tiro e magari nemmeno sa che a questi stessi Giochi del Mediterraneo molte altre medaglie italiane sono arrivate da giovani di colore (e dàgli) che non hanno avuto la stessa visibilità. E forse, strumentalizzandole oltre i loro meriti (termine usato dallo stesso presidente del Coni, Giovanni Malagò), non ha fatto un favore a queste splendide ragazze, perfettamente integrate, che ora rischiano di venir messe su un piedistallo diverso da quello che amano di più, e che si chiama podio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Crollo ponte: tedesco disperso telefona a prefettura

genova

Trovato il corpo di Mirko: il 30enne originario di Monchio era l'ultimo disperso

terremoti

Scossa di 2.4 nella zona di Borgotaro: avvertita da diverse persone

carabinieri

Arriva anche a Parma la droga etnica: due arresti in via Cenni

parma

Il minuto di silenzio in piazza Garibaldi per le vittime del crollo del ponte Video

1commento

forte dei marmi

Parmigiano pestato dai buttafuori della Capannina: mascella rotta

5commenti

monchio

Si ribaltano con un piccolo trattore: un ferito

INCHIESTA

I «nostri» ponti sul Po: vecchi e ammalati

WEEKEND

Finale della fiera a Felino, cene sull'aia e visite a castello: l'agenda del sabato

CALCIOMERCATO

Parma: Gervinho, Sprocati e Deiola gli acquisti "last minute" di Faggiano

Sfumate in extremis le trattative per Edera, Di Gennaro e Karamoh

4commenti

Calcio

Tifosi, piace il nuovo Parma

Sorbolo

Addio ad Andrea Battilocchi, infermiere per passione

IL '68 A PARMA

Duomo occupato, le tre ore che sconvolsero la Chiesa parmigiana

IL CASO

Quattro decreti d'espulsione, ma rubava ancora: condannato

3commenti

PANOCCHIA

La storia di Fiorello, un cavallo adottato da tutto il paese

AVEVA 59 ANNI

Annunziata Squitieri, una vita ad aiutare i più deboli

COLORNO

I cittadini: "I parchi sono in situazione disastrosa". E mostrano le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Genova, il governo fa demagogia sui morti

di Domenico Cacopardo

8commenti

EDITORIALE

Ma Autostrade ha colpe molto gravi

di Vittorio Testa

1commento

ITALIA/MONDO

stati uniti

E' morto Kofi Annan, ex segretario generale dell'Onu

Genova

Funerali di Stato per 18 vittime del crollo del ponte. Il lungo applauso ai vigili del fuoco Foto

SPORT

12 TG PARMA

Parma, mercato ricco ma poche uscite. Due soli potenziali titolari dalla B Video

Calcio

L'addio di Marchisio alla Juventus Video

SOCIETA'

Meteo

Weekend fra sole e temporali, risalgono le temperature

Alopecia

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert