MILANO

Fisco: manager Google patteggia 6 mesi convertiti in multa

Dovrà versare 45mila euro.I fatti cristallizzati da indagini Gdf

(ANSA) - MILANO, 10 SET - Sei mesi di carcere convertiti in 45mila euro di multa: è la pena patteggiata da Graham Law, uno dei manager del colosso del web Google, imputato a Milano per una presunta evasione fiscale dell'azienda californiana, che ha già versato al Fisco 306 milioni di euro. Come si legge nel provvedimento con cui il giudice Roberto Arnaldi qualche settimana fa ha accolto la proposta di patteggiamento concordata con il pm Isidoro Palma, Law è accusato di avere sottratto all'Erario italiano, tra il 2009 e il 2013, 98,2 milioni di euro di imposte Ires, trasformando "i ricavi realizzati in Italia tramite la stabile organizzazione occulta di 'Google Ireland' in royalties soggette a tassazione in un Paese a fiscalità privilegiata". Il giudice evidenzia anche come sia stato possibile "cristallizzare le condotte oggi contestate" al manager grazie "alle informative stilate dalla competente Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza di Milano".

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.