SAN PAOLO

Brasile: ultime mosse legali per salvare candidatura di Lula

Se Pt non lo sostituisce rischia essere escluso da presidenziali

(ANSA) - SAN PAOLO, 10 SET - Gli avvocati dell'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva hanno presentato un nuovo ricorso per cercare di salvare la sua candidatura alle elezioni dell'ottobre prossimo, bocciata dal Tribunale Supremo Elettorale (Tse), ma l'organismo ha avvertito il Partito dei Lavoratori (Pt) che se non annuncia un nuovo candidato entro domani potrebbe essere escluso dal voto. I legali di Lula vogliono che Edson Fachin, magistrato del Supremo Tribunale Federale (Stf), modifichi la sua decisione dello scorso 6 settembre, nella quale aveva respinto una richiesta di sospensione della bocciatura del Tse, formulata in base alle raccomandazioni del Comitato per i Diritti Umani dell'Onu, o -in caso contrario- che il caso sia discusso in modo collegiale dall'alta corte. la presidente del Ste, Rosa Weber, ha trasmesso al Stf il ricorso presentato per sospendere la bocciatura della candidatura finché non saranno esauriti i ricorsi riguardo alla sua condanna a 12 anni di carcere per corruzione e riciclaggio.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.