ROMA

Salvini, attacchi Di Battista? Roba interna ai M5s

Ci chiamiamo Lega e ci chiameremo Lega

(ANSA) - ROMA, 10 SET - "Ci chiamiamo Lega e ci chiameremo Lega": lo ha ribadito il ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini sull'ipotesi di un cambio del nome del partito dopo la sentenza che ha deciso il sequestro dei fondi del Carroccio. Quindi ha commentato le dichiarazioni di Alessandro Di Battista che chiede alla Lega di "rendere il maltolto" parlando dei 49 milioni di fondi. "Di Battista? Fossi in Guatemala passerei il tempo in maniera più ludica. Mi sa che è una roba interna ai 5 Stelle", ha aggiunto.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.