CAGLIARI

Domani funerali mamma e figli disabili uccisi,giornata lutto

Bandiere a mezz'asta e negozi chiusi in paese del cagliaritano

(ANSA) - CAGLIARI, 11 SET - Lutto cittadino, bandiere a mezz'asta e negozi chiusi. Una comunità di 2200 abitanti, Mandas, a una quarantina chilometri da Cagliari, ancora scossa dalla tragedia di giovedì scorso: una mamma, Angela Manca, 64 anni, stanca e disperata che uccide i suoi due figli gemelli di 42 anni, Paolo e Claudio Calledda, disabili e costretti a letto. E poi si toglie la vita. Della famiglia rimane solo Monica Calledda, l'altra figlia, medico: il papà era scomparso una decina di anni fa. Tutto il paese sarà con lei. Lo ha deciso il Comune in occasione dei funerali che si terranno domani alle 17 alla chiesa parrocchiale di San Giacomo Apostolo. L'ordinanza del sindaco Marco Pisano, anche nel linguaggio asettico di un documento ufficiale, riassume tutto il dolore della comunità. "Una terribile tragedia che ha coinvolto un'intera famiglia di nostri concittadini - si legge nell'ordinanza pubblicata questa mattina - l'intera cittadina è rimasta profondamente colpita da questo drammatico evento". Queste le premesse. Poi le decisioni: domani, nel giorno delle esequie, sarà lutto cittadino. Innanzitutto per il Municipio: le bandiere saranno esposte a mezz'asta, quindi l'invito alla cittadinanza "a manifestare il proprio cordoglio nelle forme ritenute più opportune, in segno di raccoglimento e rispetto, quali la sospensione delle attività, con esclusione dei servizi indispensabili ed obbligatori, durante il corso della cerimonia funebre". La tragedia risale al 6 settembre scorso. Mamma Angela, dopo aver ucciso i figli, aveva rivolto il fucile da caccia contro di sè, ferendosi gravemente: la morte era arrivata il giorno successivo dopo che i medici dell'ospedale Brotzu di Cagliari avevano tentato l'impossibile per salvargli la vita.(ANSA).

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.