ROMA

Orban al Pe, fermeremo immigrazione anche senza di voi

'Non cediamo ai ricatti e a minacce, difenderemo le frontiere'

(ANSA) - ROMA, 11 SET - "L'Ungheria sarà condannata perché ha deciso che non sarà patria di immigrazione. Ma noi non accetteremo minacce e ricatti delle forze pro-immigrazione: difenderemo le nostre frontiere, fermeremo l'immigrazione clandestina anche contro di voi, se necessario". Lo ha detto il premier ungherese Viktor Orban in aula a Strasburgo. "Non accetteremo che le forze pro-migrazione ci ricattino, non cederemo al ricatto, difenderemo le frontiere e fermeremo la migrazione clandestina. Anche contro di voi se è necessario", ha detto Orban.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.