-1°

Roma

Arbitro pestato dopo due espulsioni, interviene il governo, Salvini: "300 in un anno, follia"

Gli arbitri
Ricevi gratis le news
0

Gli arbitri del Lazio si fermano per protestare contro l’ennesimo episodio di violenza. L’ultimo, maturato ieri durante una gara del campionato di Promozione, ha indotto l’Aia, l’associazione di categoria presieduta da Marcello Nicchi, a optare per drastici provvedimenti e «una presa di posizione forte e decisa per sollecitare un momento di riflessione da parte di tutti sulla violenza nel calcio».
E’ la logica conseguenza di quanto accaduto alla fine della partita tra Virtus Olympia e Atletico Torrenova, sul campo del centro sportivo di San Basilio, alla periferia di Roma, con il giovane fischietto che, preso a schiaffi è caduto a terra sbattendo la testa e finendo in ospedale. Riccardo Bernardini della sezione di Ciampino, è stato aggredito ed è finito in ospedale, dopo aver rischiato la vita per un principio di soffocamento. I fatti sono avvenuti nei pressi degli spogliatoi del campo Francesca Gianni, a San Basilio, al termine della gara, finita 3-2 per la squadra ospite. Match agitato per via di una doppia espulsione per la Virtus Olympia.  A salvarlo, forse anche a salvargli la vita viste le sue condizioni iniziali perché rischiava di soffocare, è stato il preparatore atletico del Torrenova Yuri Alviti, già capo ultrà degli Irriducibili della Lazio. Così, mentre il neopresidente della Figc, Gabriele Gravina (che ha telefonato alla famiglia del giovane direttore di gara), da Coverciano, parla di una «cultura da cambiare» e annuncia «l'adozione di una serie di provvedimenti», il n.1 degli arbitri italiani passa subito dalle parole ai fatti: nessun direttore di gara sarà inviato questa settimana sui campi delle partite in programma nei campionati dilettanti del Lazio. Uno sciopero di protesta, insomma.
«Si è consumato l’ennesimo episodio di violenza ai danni di un arbitro - ricorda l’Aia -, che era stato designato per la direzione di una gara del campionato Promozione del Lazio, Regione dove si sono registrati già otto casi dall’inizio della stagione. Nella circostanza il giovane è stato aggredito selvaggiamente e costretto a ricorrere a cure mediche urgenti di pronto soccorso, dove è tuttora ricoverato». Dopo questo ennesimo ed increscioso episodio, il Presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, ha annunciato così oggi «una presa di posizione forte e decisa per sollecitare un momento di riflessione da parte di tutti i soggetti coinvolti ma anche dell’opinione pubblica sul tema della violenza nel calcio». Oltre allo stop deciso oggi «sui campi per tutte le partite in programma in settimana nei campionati dilettanti del Lazio», l’Aia fa sapere di «valutare nuove e analoghe iniziative al verificarsi di ogni ulteriore episodio di violenza grave».
«E' l’ennesimo brutto episodio, testimonianza di una cultura che dobbiamo cambiare. Chi fa questi gesti non può far parte del nostro mondo», ha commentato il neo presidente federale, Gabriele Gravina annunciando che «l'appello della mamma di questo ragazzo e di tutti gli arbitri aggrediti non resteranno inascoltati. Studieremo provvedimenti ancora più drastici per fermare questa deriva, arrivando fino all’esclusione dei club qualora dovessero emergere delle responsabilità». Anche il presidente della Lega B, Mauro Balata, ha espresso solidarietà al giovane Riccardo Bernardini, vittima di «una vile e inaccettabile aggressione che nulla ha a che vedere con il mondo dello sport. L’obiettivo primario dei nostri comportamenti e delle nostre azioni deve essere quello di eliminare quanto prima e del tutto questi episodi dal calcio».

Salvini: "300 arbitri picchiati in un anno: una follia"

"Solo quest’anno 300 arbitri dei campionati minori sono stati picchiati. Vi rendete conto della follia?". Lo ha detto il ministro dell’interno Matteo Salvini, parlando alla presentazione del calendario della polizia, ribadendo che domani incontrerà il presidente dell’associazione arbitri. «Ci sono 35mila arbitri - ha spiegato il ministro - che dirigono, gratis, in 11mila campetti di periferia. Che paese è quello dove si mandano all’ospedale 300 ragazzi perchè non avrebbero arbitrato bene?».

Giorgetti: "Domani con Salvini vedo Nicchi"

«Prima di tutto voglio mandare la mia personale solidarietà a Riccardo Bernardini, il giovane arbitro che è stato aggredito ieri a Roma al termine di una partita. Non è un episodio isolato: ogni anno subiscono aggressioni circa 500 giovani arbitri nei campionati dilettantistici e giovanili». Così il sottosegretario con delega allo sport Giancarlo Giorgetti.
«Basta violenza, lo sport è competizione e amicizia - aggiunge Giorgetti - le aggressioni sono vergognose e inaccettabili. Ne abbiamo parlato con il ministro dell’Interno Matteo Salvini e già domani incontreremo, se lui fosse disponibile, il presidente degli arbitri Marcello Nicchi»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dopo il Grande Fratello: Benedetta Mazza torna in studio con Stefano Sala. E a Milano ritrova Veronica Ruggeri

TELEVISIONE

Benedetta Mazza torna in studio con Stefano. E a Milano ritrova Veronica Ruggeri Foto

Bagno di folla per Laura Pausini in piazza Duomo a Milano: foto

MUSICA

Bagno di folla per Laura Pausini in piazza Duomo a Milano Foto

Sanremo Giovani: esclusa Laura Ciriaco, troppe somiglianze con una canzone di Jason Mraz

Foto dalla pagina Facebook di Laura Ciriaco

MUSICA

Sanremo Giovani: esclusa Laura Ciriaco, troppe somiglianze con una canzone di Jason Mraz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

WORLD CAT

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

Lealtrenotizie

Sirene spiegate e adrenalina: una notte sulla volante a caccia di ladri

REPORTAGE

Sirene spiegate e adrenalina: una notte sulla volante a caccia di ladri

CENTRO STORICO

Furti e pedinamenti ai danni delle commesse di via Mistrali

weekend

Il trionfo di mercatini di Natale, presepi in mostra e cori: l'agenda della domenica

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

LO SFOGO

«Parma non sa gestire l'accesso alle ztl in modo intelligente»

Personaggio

Matteo Vezzani, lo stilista delle supercar

Provocazione

Quel cartello con le corna

Colorno

Dobermann attaccano la colonia felina: un gatto morto, 2 feriti e 5 spariti

Sorbolo

Demolita la casa abusiva di Bogolese

ATTENTATO

I colleghi parmigiani del giornalista ucciso: «Antonio, uno di noi»

MUSICA

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

PARMA

Legionella, controlli serrati dopo i nuovi 5 casi in città Video

carabinieri

Il gestore della palestra si insospettisce: incastrato il ladro seriale degli spogliatoi

12tgparma

Meteo, arriva la neve. Notte con gelate e minime sotto lo zero Video

vincita

La dea bendata fa una super tappa in via Monsignor Colli: "grattati" 500.000 euro

incidenti

Due auto fuori strada a pochi minuti di distanza: due feriti, uno è grave

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ma in famiglia il nemico è lo smartphone, non i compiti

di Patrizia Ginepri

NATALE

Due mesi di Gazzetta digitale con lo sconto del 50%

ITALIA/MONDO

Austria

Triplice omicidio in un castello: arrestato un conte

RETROSCENA

Brexit, e adesso? Ecco i 6 scenari possibili

SPORT

SERIE A

Il derby di Torino alla Juve. Decide CR7 su rigore

SONDAGGIO

La punizione più bella della storia recente del Parma? E' quella di Bruno Alves Video

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Regali di Natale: ecco quelli smart

CURIOSITA'

La cometa di Natale oggi "sfiorerà'' la Terra: tutti a naso all’insù

MOTORI

SUV

Audi Q3, 5 stelle (e 4 nuovi motori)

IL TEST

Honda CR-V diventa ibrida E cambia le regole