17°

27°

Italia-Mondo

Latte crudo, i distributori sono a rischio sospensione

Latte crudo, i distributori sono a rischio sospensione
Ricevi gratis le news
17

In Italia c'è qualche sospetto che il latte «alla spina» sia collegato a problemi di salute riscontrati in 9 persone in tutto il Paese.
A Parma non si segnala alcun problema e comunque la situazione è monitorata fin dall'inizio di questo business: i carabinieri dei Nas, ma anche l'Ausl che fa periodici controlli sui distributori automatici di latte (vedi articolo correlato).
Sul latte «alla spina» il governo sta valutando l'ipotesi di sospendere la vendita di latte fresco nei distributori: si deciderà mercoledì 10 dicembre. L'eventuale sospensione servirebbe per prendere tempo, in attesa di provvedimenti specifici che obblighino a informare in modo più approfondito i clienti. E a invitare la gente a bollire il latte fresco che comprano. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Francesca Martini. Il provvedimento informativo, aggiunge il sottosegretario, dovrà contenere indicazioni rivolte alle Regioni e alle associazioni di categoria perchè i distributori di latte crudo (che secondo indagini in corso sono circa 2mila in tutta Italia) «abbiano in evidenza l’informazione che il latte crudo non è pastorizzato e che non ha quindi subito trattamenti volti ad eliminare eventuali agenti patogeni potenzialmente pericolosi per la salute umana». E soprattutto, ha aggiunto Martini, «deve essere chiaro che il latte crudo non pastorizzato deve essere assunto solo dopo la bollitura».
Per martedì prossimo è convocata una riunione urgente del Consiglio superiore di sanità. E per  decidere il da farsi è stato convocato un vertice fra il sottosegretario Martini, e il ministro delle Politiche agricole Luca Zaia.

COLDIRETTI: "RISPETTATE TUTTE LE LEGGI". «Ad oggi i distributori di latte crudo in Italia rispettano tutte le leggi vigenti in materia come avviene negli altri Paesi europei dove sono presenti». È questa la risposta di Coldiretti a quanto dichiarato dal sottosegretario Francesca Martini. La Coldiretti sottolinea comunque che «se si dovesse giustificare la necessità di indicazioni diverse da parte della autorità nazionali gli allevatori italiani saranno i primi ad applicarle»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Renato Medini

    12 Dicembre @ 12.58

    quando nel 1987 abbiamo mangiato i funghi sotto le radiazioni di Chernobyl, non siamo stati tempestivamente avvertiti 'per non creare inutili allarmismi'; ora che gli interessi di alcune multinazionali vengono messi in forse, allora gli 'allarmismi' diventano 'allarmi'. è avvilente che l'informazione soggiacia ai poteri forti

    Rispondi

  • roberto

    06 Dicembre @ 08.52

    Vogliono farli chiudere perchè la gente spende meno e li frequenta...a danno degli altri esercizi commerciali che fino a ieri avevano il monopolio. Tutta una lotta dal sapore commerciale non igenico. Da che mondo è mondo in campagna il latte, addirittura veniva consumato crudo, e non è mai morto nessuno o intossicato... Ca' nessuno è fesso!!!

    Rispondi

  • federico

    06 Dicembre @ 00.42

    Il latte crudo nei distributori è una cosa medievale. Sfugge ad ogni controllo sanitario ed è oggettivamente impossibile controllare la sicurezza di centinaia di distributori. I danni sanitari provocati ai consumatori in questi ultimi tempi sono intollerabili e anacronistici. Inoltre il prezzo praticato (1€) è di gran lunga superiore al prezzo di mercato per un prodotto non lavorato, spesso senza imballaggio proprio, che deve essere bollito (è un costo) e che dopo la bollitura ha caratteristiche nutrizionali assai peggiori di un latte industrialmente pastorizzato. Io spero che venga abolito, ma ero un po' contento che i gonzi che lo consumano prendessero questa gran fregatura !!

    Rispondi

  • tap

    05 Dicembre @ 22.34

    Franco, se lo fai bollire il latte alla spina è più sicuro di quello che compri pastorizzato. E' praticamente certo che l'Escherichia Coli ci sia stato anche nel latte confezionato prima della pastorizzazione.

    Rispondi

    • federico

      06 Dicembre @ 01.13

      L'escherichia coli nel latte c'è molto spesso. Ma la pastorizzazione è un trattamento termico studiato apposta per sopprimere tutti i microrganismi patogeni per l'uomo alterando al minimo le caratteristiche naturali del latte. La bollitura (oltre ad essere scomoda e costosa) è un trattamento molto più aggressivo che oltre a distruggere i microrganismi, inevitabilmente deteriora anche i principi nutrizionali del latte. E ancora, quandosi bolle il latte si separa una patina sulla superficie che contiene sostanze nutritive che finiscono inevitabilmente nel lavandino...

      Rispondi

  • franco

    05 Dicembre @ 15.56

    FINCHE' HO AVUTO IL GUSTO DI BERE LATTE L'HO BEVUTO CRUDO!!!! E VI ASSICURO CHE L'HO FATTO IN TEMPI IN CUI I CONTROLLI FORSE NON ESISTEVANO NEMMENO (40 ANNI FA') HO MANGIATO COZZE E FRUTTI DI MARE CRUDI ED ECCOMI QUA!!!!! MANGIO NORMALMENTE IL CAVALLO PESTO CRUDO (ANCHE D' ESTATE) E SONO SEMPRE STATOBENE!!!! NON SONO MAI MORTO E MANCO MI E' VENUTA LA COLITE!! BHA' ORMAI E' MEGLIO CHE ANDIATE A FARE SPESA IN FARMACIA E GODETEVELA!!!!!

    Rispondi

    • Susy

      05 Dicembre @ 17.55

      Se qualcuno vuole difendere il latte lavorato per interesse personale ok, ma non mi venga a dire che bisogna venderlo pastorizzato perchè se no chissà cosa succede. Perchè in questo caso allora dovremmo aqistare solo verdure già pulite,carne già cotta... ma dove andiamo a finire???

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design